Come riutilizzare la scorza degli agrumi per la casa e il giardino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Utilizzando la parola agrumi, intendiamo indicare le piante che sono interne alla sottofamiglia denominata Aurantioideae (famiglia delle Rutaceae), comprendendo in essi anche i loro frutti. La sottofamiglia rappresenta un gruppo formato da diciotto specie e tre generi. In questo gruppo, tuttavia, possiamo ritrovare delle varianti, date da delle mutazioni di carattere naturale, verificabili nell'infiorescenza come pure nei frutti.
Ora, passando al tema specifico della nostra guida, andremo a spiegarvi Come riutilizzare la scorza degli agrumi per la casa e per il giardino.

25

Come abbiamo appena accennato all'interno del passo che ha introdotto la nostra guida, ora cominciamo subito l'argomentazione sul tema.
Un utilizzo che può essere scelto per la scorza degli agrumi è quello alimentare, che però dev'essere preceduto da un'attenta pulizia della scorza. Infatti, bisognerebbe preferire sempre dei limoni di carattere biologico, senza pesticidi, ma non sempre è possibile procurarseli e, per togliere i vari prodotti chimici che possono essersi accumulati sulla scorza, dovrete pulirli con molta cura e attenzione.
Aromatizzate l'arrosto cospargendolo nella sua parte superiore con della scorza di limone. Così facendo riuscirete a ottenere un miglioramento nel sapore complessivo della carne, dandole anche un profumo piacevole.

35

Inoltre, potreste optare per la preparazione di un'ottima grappa al limone preparate una grappa al limone. Prendete dei limoni che tenete esclusivamente la scorza per questa preparazione. La scorza dovrà essere messa a macerare nella grappa classica all'interno di un contenitore chiuso in maniera ermetica per circa due settimane. Prima di chiudere ermeticamente il contenitore, ricordatevi di aggiungerci dello zucchero. Lasciate il contenitore in un luogo buio ma caldo.
Al termine delle due settimane, imbottigliate la grappa al limone, e fatela invecchiare per un paio di mesi, per poi gustarvela.

Continua la lettura
45

Ma il limone si può utilizzare anche per finalità differenti rispetto a quelle culinarie. Potreste utilizzare la sua scorza anche per finalità differenti. Per esempio, per un bagno rilassante. Procedete in questo modo: Sbucciate un limone e utilizzate la buccia per fare un bagno rilassante, immergendo la scorza nell'acqua della vasca da bagno. Secondo i principi dell'aromaterapia, la fragranza del limone ha proprietà calmanti per la psiche, purificanti e tonificanti per il corpo. Inoltre lascia sul corpo e i capelli un profumo rinfrescante. Al fine di poter donare un sapore particolarmente buono (che richiami al limone) al tè, immergete la scorza del limone al suo interno.
Eccovi un link interessante sul tema: http://naturalmentemamma.it/2010/10/28/22-modi-per-usare-la-scorza-di-limone/.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare cestelli di pout-pourri agli agrumi

Nelle nostre case i profumatori per ambienti la fanno da padroni. Utilissimo per mantenere un ambiente profumato, a volte hanno anche fragranze troppo invadenti. Una buon profumo non eccessivo viene rilasciato dal pout-pourri. Questo composto di fiori...
Casa

Come preparare un deodorante per la casa a base di agrumi

Al giorno d'oggi è piuttosto semplice trovare sul mercato tanti prodotti per la casa, come ad esempio detersivi, sgrassatori, deodoranti e tanto altro. Spesso e volentieri, però, la scarsa qualità di questi prodotti non rende soddisfatti del proprio...
Casa

5 modi creativi per riutilizzare vecchi piatti

L'arte del riciclo creativo può sorprenderci in tantissimi modi, dandoci la possibilità di regalare una seconda vita a oggetti che altrimenti sarebbero finiti nella spazzatura. Riciclare non è poi solamente un modo ingegnoso per recuperare degli oggetti....
Casa

Come realizzare un tavolo da giardino

Se desiderate di arredare il vostro giardino, e decidete di farlo in modo ecosostenibile, oltre che economico, allora potete riutilizzare i materiali di comune utilizzo. Con essi con un po' di fantasia si possono realizzare i più svariati oggetti. In...
Casa

Come riutilizzare una vecchia chitarra

Dare nuova vita a degli oggetti inutilizzati è un ottimo modo sia per passare il proprio tempo che per realizzare oggetti che possono essere utili o belli come complementi d'arredo. Il riciclaggio viene molto utilizzato nel fai da te e quindi abbiamo...
Casa

Come riutilizzare l’acqua del condizionatore

Il condizionatore d’aria è una macchiana che permette di abbassare o alzare la temperatura dell'ambiente in cui è posto. Quando viene utilizzato in estate, lo scambio di calore tra l'aria della stanza e il gas refrigerante del condizionatore determina...
Casa

Come riutilizzare le bustine di tè

Ogni volta che ti senti stressato, ti prepari una tazza di tè e lasci che le tue preoccupazioni fuggano via? Sì, possiamo vivere in un mondo sempre più digitale, ma ciò non toglie l'importanza di trascorrere del tempo di qualità con amici e familiari,...
Casa

Come riutilizzare le scatolette di tonno

Riciclare è ormai una buona consuetudine piuttosto diffusa. Un oggetto dismesso può rinascere a nuova vita. Riflettere bene sull'eliminazione dei materiali può limitare la produzione dei rifiuti. Non si tratta di un semplice risparmio economico. Ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.