Come riutilizzare un jeans

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Li abbiamo indossati in ogni occasione, gettati in lavatrice centinaia di volte e abbinati a camicette e maglioni vari, ma ora i nostri jeans preferiti sono davvero consumati! Lo sappiamo, ma non riusciamo proprio a separarcene. Quanti momenti vissuti insieme, e quante cose abbiamo fatto con quel paio di jeans! Perché non trasformarli in qualcosa di unico, originale e assolutamente trendy? Con un po' di impegno, potremo facilmente riutilizzare i nostri jeans creando un accessorio utile e alla moda, come una borsa a tracolla. Vediamo allora insieme come fare.

26

Occorrente

  • Jeans vecchi
  • Prodotti per colorare i tessuti
  • forbici
  • metro da sarta
  • macchina da cucire
  • chiusura lampo e clips
36

Lavare i jeans

Per prima cosa, laviamo in lavatrice i jeans da riutilizzare, impostando un lavaggio completo a 60 gradi con la centrifuga. Durante questa fase, possiamo anche tingerli. In commercio, è possibile acquistare dei prodotti specifici per colorare i tessuti, quindi utilizziamo con la tonalità che più ci piace. Per ottenere un effetto sfumato/scolorito, versiamo della candeggina nell'apposita vaschetta della lavatrice. Adesso, i pantaloni sono puliti, asciutti e colorati. Con un paio di forbici da stoffa, tagliamo i jeans all'altezza del cavallo, meglio se leggermente più sotto. Eseguiamo questa operazione con estrema cura, poiché influirà sul lavoro successivo.

46

Prendere le misure di ciascuna gamba

Aiutandoci con un metro da sarta, prendiamo la misura di ciascuna gamba e tagliamo esattamente allo stesso punto. Misuriamo pertanto una gamba e poi l'altra quindi, con le forbici, tagliamo alla stessa altezza. Successivamente, mettiamo in pratica tutta la nostra creatività! Anzitutto, dovremo cucire un orlo lungo il bordo inferiore del jeans. Possiamo eseguire questa operazione in due metodi, ossia utilizzando una macchina da cucire, oppure procedere a mano. Adesso, creiamo la nostra tracolla. Con una delle zampe del jeans precedentemente tagliate, ricaviamo una fettuccia.

Continua la lettura
56

Attaccare la tracolla

A questo punto, tagliamo la gamba per la lunghezza, creando una striscia di tessuto lunga quanto vogliamo che lo sia la tracolla. Ripieghiamola su sé stessa per formare una fettuccia doppia, dopodiché cuciamo anche questa fettuccia lungo il bordo, magari con un filo colorato che spicchi. Infine, attacchiamo la tracolla alle due estremità laterali della borsa. Per aggiungere un tocco pratico alla borsa appena creata, possiamo cucire una chiusura lampo oppure attaccare delle clips per chiuderla. Ed ecco che, con poche e semplici mosse, saremo riusciti a riutilizzare i nostri jeans, trasformandoli in un accessorio davvero fashion! Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come applicare gli strass sui jeans

Se avete deciso, con tutto il vostro impegno ed ingegno, di applicare gli strass sui jeans, la guida che segue potrà aiutarvi. Per realizzare un bel paio di jeans con strass decorativi, occorre semplicemente procurarsi un vecchio paio di jeans e personalizzarlo...
Cucito

5 modi per riciclare un paio di jeans

A chiunque è capitato almeno una volta nella vita di avere un paio di jeans rovinati oppure non più di moda. Invece di gettarli via, non tutti sanno che è possibile riciclarli per dare loro una nuova vita. In questo modo non solo è possibile rispettare...
Cucito

Come creare una borsa di jeans

Con i lavoretti fai da te, è possibile davvero creare qualsiasi oggetto da poter fare in casa comodamente, risparmiando sicuramente tempo e molto denaro. Attraverso dei vecchi jeans, è ad esempio possibile creare delle meravigliose borse, che è possibile...
Cucito

Come realizzare un gilet di jeans

Quella di confezionare vestiti è una mania che interessa moltissime persone. Ci sono poi dei capi d'abbigliamento che hanno il loro fascino e che non tramontano mai per stile. I gilet sono molto comodi e sempre alla moda. Periodicamente infatti, vengono...
Cucito

Come realizzare un cestino porta oggetti con dei vecchi jeans

In tempi di risparmio e di riciclo creativo come questi, basta un pizzico di creatività per riuscire a realizzare qualcosa di speciale e di grande utilità.Uno dei capi d'abbigliamento forse più utilizzato e sempre alla moda sono i jeans; pochi sanno...
Cucito

Come cucire una borsa di jeans

Dopo il boom che hanno avuto negli anni 60/70, i jeans sono ancora oggi uno dei capi d'abbigliamento più usato da tutti. Grazie al suo tessuto assai resistente è un capo versatile e anche molto comodo. Quando però questo tessuto si usura in certe zone,...
Cucito

Come Realizzare Una Tenda Jeans

La buona riuscita di tutti i lavori di cucito dipende fondamentalmente dalla cura con cui si esegue la loro preparazione. La tenda è un elemento di arredamento fondamentale per le stanze della propria abitazione; tuttavia per trovare una tenda esclusiva...
Cucito

Come restringere i jeans

Quando si fa una dieta il girovita si assottiglia e le cosce diventano più esili. Allora non si possono più indossare i vecchi abiti. I pantaloni diventano larghi, i jeans preferiti non sono più aderenti. Se si hanno dei jeans amatissimi non bisogna...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.