Come riutilizzare un metro da sarta

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il metro da sarta è uno strumento di misura che viene utilizzato nei lavori di sartoria ma anche nelle più disparate situazioni quotidiane. L'oggetto è costituito da una struttura flessibile a nastro, che grazie ad essa si possono effettuare misurazioni precise adattando lo strumento anche alle superfici ricurve. La lunghezza è in genere di 1/1,5 metri. Ecco come riutilizzare un metro da sarta.

27

Realizzare un portafoglio

Potete realizzare un portafoglio per contenere banconote e monete. La tecnica consiste nell'intrecciare più metri da sarta tra loro. Esistono anche online portafogli del genere, basta fare una ricerca. Se siete molto abili potete benissimo realizzarne di simili. Abbellite il portafoglio con dei bottoncini colorati, in modo da restare sempre in tema con il metro.

37

Realizzare un astuccio

Un'altro oggetto che potrebbe tornare utile agli studenti è l'astuccio. Prendete circa cinque metri, tagliateli in 4 sezioni in modo da ottenere la base e i laterali dell'astuccio. Cuciteli negli angoli e applicate una cernierina nella parte superiore.

Continua la lettura
47

Realizzare oggetti geometrici

Per chi è appassionato di oggetti geometrici e sculture, potrebbero risultare interessanti queste idee di realizzazione. Potete sfruttare la vostra vena artistica, per creare con nastri da sarta particolari oggetti tridimensionali. Basterà rivestire con della colla a caldo gli strumenti, facendo combaciare le misure del metro con le la taratura del goniometro, della squadretta oppure della riga.

57

Realizzare degli orecchini

Potete realizzare dei simpatici orecchini, tagliando a vostro piacere il metro. Vi basterà poi aggiungere un'asola per poter inserire il gancetto dei vostri orecchini. BORSA
Se avete a disposizione più metri da sarta (anche di diverso colore), potete intrecciarli per creare una sorta di tessuto così da poter realizzare una simpatica borsa fai da te.

67

Realizzare un braccialetto

Se avete un debole per i gioielli, un'idea carina potrebbe essere la realizzazione di un braccialetto, che può essere preso in considerazione anche per un particolare regalo. Tagliate il nastro della misura del polso e abbellitelo aggiungendo dei bottoncini colorati oppure delle cernierine che possano penzolare.

77

Realizzare un tappeto

Se avete a disposizione molti metri da sarta di diverso colore, si potrebbe pensare a realizzare un tappeto/zerbino da posizionare all'entrata della vostra casa o in altre stanze. Prendete un rettangolo di gomma, della misura desiderata e al di sopra incollate i metri, scegliendo il verso che più vi piace; orizzontale, verticale oppure obliquo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come confezionare un runner per il tavolo

Vedere una tavola vuota, che sia un tavolo da cucina o da sala da pranzo, non fa un bellissimo effetto, ma per fortuna per decorare la propria tavola basta veramente solo un pizzico di fantasia e magari un po' di stoffa! Non è necessario, infatti, coprire...
Cucito

Come misurare fianchi e vita

Per riuscire a misurare correttamente fianchi e vita, sopratutto se non abbiamo mai eseguito questo tipo di operazioni, potremo mettere in pratica alcuni pratici consigli riportati in moltissime guide che potremo trovare con una semplice ricerca sul internet....
Cucito

Come disegnare un modello di abito su misura per te

Per una serata speciale o semplicemente per risparmiare dei soldi può essere molto utile imparare a cucire i propri abiti da soli. Se vuoi realizzare un abito su misura ma non sai da dove partire troverai molto utile questa guida. Scopri quindi, passo...
Cucito

Come realizzare un abito da Regina Di Cuori

A volte basta poco per far felici i propri bambini e spesso è possibile creare in casa giochi allegri e divertenti spendendo davvero pochissimo. Serve solo: una macchina da cucire, qualche pezzo di stoffa e la compagnia dei vostri bambini. Vediamo quindi,...
Cucito

Come Recuperare Un Giubbino Consumato

È sempre difficile buttare un capo di abbigliamento alla quale siamo particolarmente legati per via di ricordi o perché ci siamo particolarmente legati. Per risolvere questo problema e per risparmiare anche un pochino su eventuali altri acquisti, il...
Cucito

Come riciclare i polsini di pelliccia sintetica

Se avete una maglia con i polsini in pelliccia sintetica buttarla sarebbe davvero un grande spreco. Quando i capi di abbigliamento passano di moda, molto spesso vengono donati (la migliore scelta in assoluto!), oppure vengono riposti in una parte dell'armadio...
Cucito

Come confezionare abiti

A volte invece di farsi cucire un abito da una sarta si preferisce scegliere la comodità di comprarlo già confezionato all'interno dei vari negozi che sono presenti nei centri commerciali. Uno dei motivi di questa scelta è che si pensa al fatto che...
Cucito

Come modificare il cartamodello della camicetta per realizzarla con un collo a barchetta

L’arte di modificare i nostri cartamodelli è fondamentale per variare i capi di un guardaroba e renderlo più ricco, attraverso le stagioni. Inoltre, l’aver già sperimentato la confezione di un modello, ci agevola nel ripetere gli stessi passaggi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.