Come riutilizzare una vecchia porta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'antica arte del riciclo non passa mai di moda, tanto meno in questo periodo di crisi. Resta sempre utile infatti saper rinnovare ciò che si possiede e creare nuovi oggetti, sia di prima utilità, che semplicemente per portare un tocco in più alla nostra dimora e abbellire gli interni. Con questa guida scoprirete nel dettaglio come poter riutilizzare una vecchia porta.

26

Occorrente

  • Una vecchia porta
  • Tanta creatività
36

Rimuovete la vernice

Il problema principale del sostituire una vecchia porta è che, essendo di notevoli dimensioni, risulta difficile da riutilizzare, specialmente se non si ha già i mente un'idea ben precisa. Eppure da un oggetto come questo si può ricavare una vasta gamma di utilizzi. Da una porta vecchia si può, prima di tutto, ottenere il legno che la compone: se la porta non è verniciata, sarà possibile ricavarne delle ottime assi, utilizzabili poi per altro o per costruire un mobile. Se invece si tratta di una porta molto vecchia, sarà possibile ottenere del truciolato della legna da ardere, non prima però di aver scartavetrato la superficie per rimuovere la vernice.

46

Levigate la superficie

Potrete realizzare ad esempio delle testiere per il letto o dei portafoto in stile rustico (creando i diversi scomparti ed incastrando le foto al loro interno), o anche un bel tavolo da picnic smontabile, servendovi di comodi cavalletti per la base. In quest'ultimo caso sarà d'obbligo levigare energicamente i due lati della porta, al fine di livellare e appianare rientranze e sporgenze. Si dovranno inoltre smontare maniglia e cardini per ottenere una superficie totalmente piana ed esteticamente piacevole. Tuttavia una vecchia porta potrà diventare anche un perfetto porta specchio in stile antico, da apporre alla parete o su un vecchio armadio. Nel caso in cui le porte da riciclare siano almeno due, è possibile anche creare una libreria con scaffali.

Continua la lettura
56

Appendetela alla parete con dei ganci sopra

Se invece desiderate riciclare la porta per ottenere un bell'oggetto d'arredo, potrete anche pensare di trasformarla in un attaccapanni. In questo caso basterà solo affiggere nella parte superiore dell'oggetto delle appendici: su queste, appunto, si appenderanno i vestiti. Ma le possibilità non finiscono qui, poiché una porta in disuso può diventare anche il rivestimento delle vostre pareti, garantendovi il tipico aspetto rustico delle antiche taverne. I più coraggiosi e preparati potranno pure pensare di dare vita a un personalissimo parquet. In quest'ultimo caso ovviamente occorrerà un'attrezzatura particolare e soprattutto molto tempo a disposizione. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel caso in cui le porte da riciclare siano almeno due, è possibile anche creare una libreria con scaffali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come riutilizzare una vecchia culla

La nascita di un figlio è un evento che cambia la vita di una coppia in tantissimi modi. Ogni momento della vita del bimbo è seguito passo dopo passo e tutti i suoi traguardi saranno accolti con emozione dai genitori. L'allargamento della famiglia porterà...
Bricolage

Come riutilizzare una vecchia botte

l'arte del fai da te ci permette di utilizzare il nostro estro creativo per riutilizzare vecchi oggetti che possediamo in casa e ridargli nuova vita e valore. Le botti, custodie preziose della vita del vino, dopo la loro prima vita di albero, hanno il...
Bricolage

Come realizzare una libreria usando una vecchia porta

Ultimamente il riciclo ha investito tutti i settori; infatti le persone prima di buttar via gli oggetti ci pensa su non una, ma mille volte. Si cerca, infatti, di convertire in prodotti utili tutti quei materiali destinati ad essere solo spazzatura. Questa...
Bricolage

10 modi per riutilizzare una vecchia scala

Hai una vecchia scala che oramai non usi più? Non buttarla via! Esistono tantissime idee e tecniche per dare nuova vita alla tua scala e questa lista ti mostrerà ben 10 modi per farlo. Sei pronto a reinventarla? La tua scala diventerà, presto, un nuovo...
Bricolage

Come realizzare un porta gioielli con una vecchia cornice

Il consumismo nel tempo ci ha portato alla tendenza di voler gettare via tutti quegli oggetti che riteniamo vecchi ed inutilizzabili, per sostituirli con altri nuovi di zecca. Specialmente quando si trasloca, si fa una netta distinzione fra ciò che potrebbe...
Bricolage

Come tappezzare e imbottire una vecchia sedia

Sicuramente sarà successo almeno una volta a ognuno di noi di ritrovare vecchi oggetti che appartenevano ai nostri nonni. Magari ci ritroviamo in soffitta e non riusciamo proprio a buttare via la vecchia sedia del nonno. Ebbene, non dobbiamo necessariamente...
Bricolage

Come fare un porta-tutto con dei vecchi jeans

In questo articolo vogliamo dare una mano a tutti i nostri lettori, a capire come poter fare un porta-tutto con dei vecchi jeans. Ed ecco che grazie al metodo del fai da te, anche noi potremo creare qualcosa di unico e speciale, anche per il nostro appartamento,...
Bricolage

Come creare un tavolino con una vecchia valigia

In questa guida vi sarà spiegato il metodo per poter imparare a creare un tavolino, con l'utilizzo di una vecchia valigia, che magari non si utilizza più o che non si sa proprio dove mettere. Il riciclaggio dei materiali e dei suppellettili che si hanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.