Come riutilizzare vecchi elastici per capelli

Tramite: O2O 11/11/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Capita spesso di ritrovare nei cassetti o in giro per la casa, grandi quantità di elastici e, molte volte vengono buttati perché non si ha voglia di conservarli e soprattutto non si ha idea di come reimpiegarli. In effetti basta avere un po' di fantasia e qualche nastrino in più per ricreare nuovi oggetti, tutti utili per se stessi o per gli altri. In questa guida spiegherò come riutilizzare vecchi elastici per capelli e ottenere così nuove idee da applicare. Con pochissima spesa si potrà dare vita a oggetti che sicuramente andrebbero gettati via.

27

Occorrente

  • elastici per capelli di vario colore
  • colla a caldo
  • perline
  • bottoni
  • nastrini
  • barattolo vuoto di alluminio
37

Braccialetto chic

Per prima cosa occorre lavare bene gli elastici ritrovati e dividerli per grandezza; per realizzare un braccialetto si dovranno utilizzare solo quelli più piccoli. Per creare la base dove andranno applicati quest'ultimi, basterà un elastico più grande. A questo punto prendere uno di quelli selezionati in precedenza con dimensioni piccole, annodarli su se stessi fino a creare una specie di piccola nocciolina. Con l'utilizzo della colla a caldo, attaccare in fila indiana i vari elastici fino a creare un cordoncino colorato e allegro. Per creare qualcosa di diverso, si potrà applicare una perlina o uno strass tra un elastico e l'altro.

47

Portapenne

Realizzare questo tipo di oggetto è molto semplice; infatti basterà procurarsi degli elastici colorati e diversi tra di loro anche di grandezza e un barattolo di alluminio vuoto e pulito (andrà bene anche quello dei pomodori pelati. In questo caso occorre avere un bel numero di elastici per avere un lavoro pulito e ben definito. Utilizzando la classica colla a caldo, inserire all'esterno del barattolo e attaccare in modo allineato i vari elastici per capelli; anche in questo caso si potrà aggiungere qualche particolare come un nastrino o le iniziali del proprio nome. Per un'idea ancora più chic, basta aggiungere delle piccole perle tra un elastico e l'altro.

Continua la lettura
57

Portachiavi multicolor

Questo oggetto è davvero molto facile da creare e il risultato sarà sorprendente. In questo caso andranno bene elastici di vario colore e di misura differente. Per prima cosa occorre prendere un vecchio bottone leggermente grande o un pezzo di stoffa che sicuramente si avrà in casa. Per realizzare il portachiavi, basterà far passare una piccola parte dell'elastico nei vari buchi del bottone, fermare il tutto con un semplice nodo e si avrà un oggetto utile con pochissima spesa. Se invece si vorrà utilizzare un nastrino o un pezzo di stoffa, basterà annodare il tutto sempre in una piccola parte dell'elastico.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

5 modi creativi per riutilizzare i vecchi floppy disk

Il riciclo creativo non consente solamente di dare una nuova vita degli oggetti che altrimenti andrebbero buttati via, ma dà la possibilità a chi lo pratica di sfruttare la propria fantasia per creare qualcosa di originale e utile al tempo stesso....
Altri Hobby

Come fare un porta telefono con gli elastici

Gli elastici non dovrebbero mai mancare in macchina ed in borsa: comodi e versatili, tornano sempre utili: questo tutorial ne è un esempio pratico. Siete in auto e non avete un porta telefono? No problem: con degli elastici in un minuto risolviamo il...
Altri Hobby

Come fare una cover con gli elastici senza telaio

Se intendete realizzare una cover per il vostro telefono cellulare, potete utilizzare degli elastici senza però far ricorso all'uso del tradizionale telaio. Il lavoro in pratica eseguitelo con l'uncinetto, creando quindi una serie di maglie a catenella....
Altri Hobby

Come realizzare dei pupazzi da asciugamani vecchi

Tutti noi possediamo degli oggetti che non usiamo più. Cantine e soffitte con il passare dei mesi e degli anni si riempiono di scatoloni pieni zeppi di oggetti vecchi, più o meno ancora funzionanti. Buttarli via potrebbe essere un vero peccato. In realtà...
Altri Hobby

Idee per riciclare vecchi vestiti

Ogni cambio di stagione e al sistematico passare degli anni i nostri capi possono perdere quella lucentezza e quella vivacità che ci avevano convinto ad acquistarli. Oggigiorno però diventa sempre più importante adottare una mentalità diversa dal...
Altri Hobby

Come creare un astuccio con vecchi jeans

Tutti noi nell'armadio abbiamo dei vecchi jeans, fuori taglia o semplicemente usurati. Esistono però dei modi per ridare valore alle cose vecchie. Nel caso dei jeans si possono realizzare un'infinità di oggetti, come ad esempio un bell'astuccio per...
Altri Hobby

5 idee per riciclare i vecchi profumi

Avere profumi vecchi, regali di amici, parenti e fidanzati, è spesso scomodo per la mensola del bagno o per lo sportellino vicino lo specchio che ad un certo punto si rifiuta di accettarne altri, soprattutto quando li si usa poco per lo scarso tempo...
Altri Hobby

5 modi per riutilizzare le confezioni dei detersivi

Riciclare è un ottimo metodo non solo per salvaguardare il pianeta ma anche per realizzare dei progetti di fai da te che possono essere utili e decorativi per svariati ambienti della nostra casa. In questa guida ho pensato di suggerirvi 5 modi creativi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.