Come riverniciare le carene di un quad

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Recentemente nel mercato degli automezzi si fa sempre più strada un veicolo molto particolare ed originale. Stiamo parlando del quadbike (comunemente noto come quad), un mezzo nato come quadriciclo per il fuori strada. Ad ogni modo non inusuale incontrarlo anche su tracciati cittadini e urbani delle nostre città. In questa guida vedremo brevemente come personalizzare esteticamente questo mezzo. Vedremo, infatti, come riverniciare le carene di un quad.

27

Occorrente

  • Carta vetrata (a grana grossa e a grana fine)
  • Vernice
  • Primer
  • Vernice trasparente
  • Polish lucidante
  • Cera
  • Panno in microfibra
37

La prima cosa da fare per riverniciare la carena del quad è scegliere, tra quelle acriliche e quelle poliuretaniche, la vernice più adatta alle proprie esigenze. Se le vernici acriliche sono in grado di conferire alla carena una maggiore lucentezza è necessario considerare che, rispetto alle seconde, sono molto più delicate. Una volta effettuata la scelta, si dovrà pensare alla tecnica da impiegare; anche qui la possibilità è duplice perché è possibile ricorrere alle bombolette, oppure può essere impiegato un compressore. Se non si ha alcuna esperienza nella verniciatura è meglio evitare di usare un compressore perché, pur permettendo di ottenere risultati migliori in termini di precisione, richiede una certa dimestichezza per evitare di commettere errori.

47

Operata la scelta bisognerà preparare la carena; dopo averla smontata appoggiarla su di un supporto e carteggiarla con una carta vetrata a grana grossa, quindi ripassare con una carta a grana molto fine. Effettuata questa operazione utilizzare un solvente per rimuovere i residui e passare la superficie con un panno pulito, strofinato con molta leggerezza. Successivamente iniziare la fase di verniciatura passando una mano di primer; scegliere il colore in base al risultato finale che si vorrà ottenere, impiegando un aggrappante bianco per avere un effetto brillante, oppure uno grigio per ottenere una verniciatura più scura.

Continua la lettura
57

Una volta che il primer sarà asciutto iniziare a spruzzare la vernice, tenendo lo spray ad almeno venticinque centimetri di distanza dalla carena del quad. In tal modo il risultato sarà sicuramente più uniforme. Non sarà sufficiente una sola passata. Ne occorreranno almeno due o tre, da effettuarsi a circa due ore di distanza. Sono necessarie altre due operazioni per completare il lavoro. La prima consiste nell'applicare una vernice trasparente, seguita da un polish lucidante. La seconda consiste nella lucidatura vera e propria, per eseguire la quale verrà impiegata la cera.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non si ha alcuna esperienza nella verniciatura è meglio evitare di usare un compressore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come identificare le monete antiche cinesi

Se siete degli appassionati di storia antica o se semplicemente avete ritrovato una vecchia moneta e volete sapere a che periodo appartiene allora siete capitati sulla guida giusta. Oggi infatti vi parleremo delle antiche monete cinesi. In particolare...
Altri Hobby

Come restaurare una cassettiera

Avete trovato dei vecchi complementi d'arredo in soffitta o magari presso un mercatino dell'usato? Perché non approfittarne per ridare loro una nuova vita cercando di recuperarne l'antico fascino? Nei prossimi passi vi spiegheremo come restaurare una...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
Altri Hobby

Come decorare una chitarra elettrica

La chitarra elettrica, fin dai tempi in cui fu sviluppata (1931), ha assunto forme e colori diversi. Anche le epoche hanno influito molto sulla scelta della decorazione: ci sono stili diversi, dagli anni '50 improntati sul rock n'roll ai '70 psichedelici,...
Altri Hobby

Come realizzare una carena in fibra di carbonio

Se anche voi siete degli appassionati di motociclette o comunque utilizzate un veicolo a due ruote per spostarvi per andare al lavoro e girare in città allora questa guida fa sicuramente al caso vostro. Saprete infatti che la manutenzione della propria...
Altri Hobby

Come costruire una zattera con dei turaccioli

Realizzare semplici giocattoli, interamente fai da te, con pochi oggetti disponibili all'interno della propria abitazione può essere un'impresa stimolante e divertente oltre che utile ed economica. Nella guida che segue, a tal proposito, vedremo alcuni...
Altri Hobby

Come utilizzare la carta gommata

Se siete amanti del fai da te ed in particolare vi dilettate a dipingere ed a tagliare il vetro, sapete bene che oltre agli attrezzi classici, dovete ricorrere alla carta gommata. Questo materiale ha la funzione principale di tenere insieme le varie parti...
Altri Hobby

7 modi per realizzare un piattino portaoggetti

Siete disordinati? Siete pieni di piccoli oggetti che perdete per la casa? Allora avete assolutamente bisogno di realizzare un piattino portaoggetti! Sono degli arredi semplici da realizzare. Per farli potete usare anche materiali di riciclo! Ma vediamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.