Come rivestire delle colonne con della pietra locale

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se nella nostra casa abbiamo intenzione di rivestire delle pareti o alcune strutture in maniera originale, possiamo usare la cosiddetta pietra locale, che ci consente di ottenere dei manufatti unici e raffinati, quindi in grado di esaltare il design impostato. A tale proposito, ecco una guida su come rivestire delle colonne con la pietra locale.

25

Occorrente

  • Pietra locale
  • Flex
  • Collante per piastrelle
  • Malta cementizia
  • Flatting trasparente lucido
35

La pietra locale è di tipo naturale e si può trovare in una cava, in un fiume o in montagna. In genere la forma è tondeggiante, ma spesso la si può vedere sotto forma di lastre, il che significa usarla come una sorta di piastrella da rivestimento. In merito a ciò, come già accennato in fase introduttiva, se in casa abbiamo delle colonne che fungono da sostegno ad un solaio, anzichè tenerle spoglie, possiamo ricoprirle con la suddetta pietra, e renderle quindi più eleganti e consoni al design impostato.

45

La posa della pietra locale non è dunque difficile; infatti, basta sceglierla in base alla grandezza e possibilmente della forma tondeggiante, in modo che possa meglio seguire la circonferenza della colonna. Quelle piatte invece, servono per riempire le parti piane della stessa. Per iniziare il lavoro partiamo quindi da un punto qualsiasi della colonna e all'altezza della base, fissiamo la prima pietra con del normale collante per piastrelle. A questo punto, possiamo liberamente decidere se proseguire verso destra o sinistra, ed indipendentemente da ciò, aggiungere man mano le altre pietre, che di volta in volta modelliamo con un flex, in modo da poterle adeguatamente incastrare sulla circonferenza della colonna. A questo punto nel passo successivo, vediamo nel dettaglio come completare il lavoro, ed ottenere una colonna dall'effetto visivo e decorativo indubbiamente elegante.

Continua la lettura
55

Continuando ad applicare le varie pietre e a sagomarle con il flex, raggiungiamo l'apice della colonna e poi alla fine ci preoccupiamo di rifinire le giunture inserendo altre schegge sempre di pietra, prima di passare al riempimento delle fughe tra ognuna di esse. In tal caso usiamo della malta cementizia, che con il suo colore grigiastro si adatta alla perfezione all'effetto cromatico della pietra locale, che in genere si presenta con la stessa tonalità e talvolta con svariate sfumature in nero, marroncino o rossastro. Una volta fissate tutte le pietre sulla colonna, la superficie di quest'ultima la ripuliamo dai residui di collante e malta, ed applichiamo poi del flatting trasparente che funge da protettivo, e nel contempo rende la superficie decisamente più lucida e raffinata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come isolare il locale caldaia

Quando si decide di procedere all'installazione di una caldaia all'interno di un nuovo appartamento, oltre a scegliere il modello ideale per le esigenze personali, sarà importante considerare un ulteriore aspetto, ovvero la progettazione delle tubazioni:...
Casa

Come realizzare una targa di pietra col proprio indirizzo

Spesso, recandosi in qualche locale o semplicemente camminando per strada, può capitare di vedere delle grosse lastre di pietra posizionate all'ingresso di ville o agriturismi e sulle quali è inciso un nome o un indirizzo, oppure delle targhette di...
Casa

Come realizzare un finto rivestimento in pietra

I finti rivestimenti in pietra rappresentano oggi una moderna soluzione decorativa per i più svariati tipi di muro. Utilizzati sia per interni che per esterni, essi vengono realizzati con particolari strumenti in vetroresina. I pannelli in finto rivestimento...
Casa

Come installare una stufa in pietra ollare

Una stufa in pietra ollare viene solitamente impiegata per scaldare i muri interni. È perfetta per mantenere la giusta temperatura negli ambienti di una casa e per stabilire un clima accettabile durante i mesi freddi. Funziona grazie a biomasse legnose...
Casa

Come dipingere pietra e mattoni

Una parete in pietra o mattoni regala sicuramente più calore alla casa. Se si decide di dare un tocco nuovo al proprio appartamento, anche una sola parete realizzata a mattone o pietra cambia l'impatto di una stanza. I colori tipici del mattone vanno...
Casa

Come costruire una fontanella di pietra

In questa guida, vedremo insieme come costruire una fontanella di pietra. Nello specifico, ci occuperemo di trovare una soluzione piuttosto semplice, in modo da non utilizzare operazioni troppo complicate, soprattutto se non siamo particolarmente pratici...
Casa

Consigli per la manutenzione e la cura delle pareti interne in pietra

Tenere la propria casa nel migliore dei modi è un obbiettivo piuttosto importante. Infatti, che si tratti della sala da pranzo, della cucina o del soggiorno, non importa. L'importante è che sia soddisfacente per la persona e per gli ospiti. Uno dei...
Casa

Come rivestire un camino angolare

Nonostante l'avanzare di tecnologie di riscaldamento sempre più avanzate, oltre ai camino monoblocco all'avanguardia dotati di una serie immane di funzioni automatiche con sistemi di aria canalizzata e chi più ne ha ne metta, molti ancora preferiscono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.