Come rivestire di stoffa i bottoni

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Oggi, forse nel periodo di crisi che stiamo vivendo prende sempre più piede il metodo fai-da-e che, oltre alla soddisfazione personale ci fa risparmiare notevolmente. Facendo un tuffo nel passato e, precisamente verso gli anni 60-70, i bottoni rivestiti erano una vera e propria moda. Nei cappotti, nelle giacche, nei vestiti, i bottoni diventavano un tutt'uno, a volte manco si vedevano, visto che venivano realizzati della stessa stoffa. Grazie ad un piccolo attrezzo, facilmente reperibile in una merceria abbastanza fornita, è possibile rivestire di stoffa i bottoni. Procedere è semplicissimo e divertente, basta seguire determinati passaggi. Una volta imparata la tecnica, potrai capire come realizzarne di ogni sorta per le tue creazioni. Iniziamo subito!
.

26

Occorrente

  • Rivesti bottoni
  • Ago e filo
  • Stoffa
36

Cominciamo col dire che il rivesti bottoni è un piccolo attrezzo che costa poco e si rivela molto utile. Procurati la stoffa necessaria per rivestire i bottoni. Non acquistarne una troppo spessa, perché potrebbe crearti problemi con la cucitura. Calcola il diametro del bottone e ritaglia nella stoffa un cerchio in misura, calcolando qualche centimetro in più in quanto la stoffa andrà ripiegata sotto. Alcuni copri bottoni hanno dei tondini in plastica che permettono di tracciare i cerchi già con misure preesistenti. Se invece vuoi procedere manualmente, dovrai utilizzare un compasso. Tieni presente che un cerchio di 24 mm è perfetto per bottoni da 11 mm, mentre uno da 37 mm per un bottone da 19 mm. Con questi parametri, dovresti riuscire facilmente a calcolare la dimensione esatta del tondino di stoffa.

46

A questo punto, prendi la stoffa e mettila a rovescio sull'area superiore della matrice del copri bottone. Premi leggermente con i polpastrelli e spingi la stoffa verso la parte dentellata dell'attrezzo. Fatto questo, inserisci sia la stoffa che il bottone nel bucherellino corrispondente. Dovrai procedere con molta precisione, per un risultato ottimale. Ora esegui con ago e filo dei piccoli punti intorno al tessuto. Utilizza il punto filza, in quanto è piuttosto resistente. Successivamente, arriccia la stoffa che si trova intorno al bottone. Immetti nuovamente il bottone nell'attrezzo, facendo combaciare bene la stoffa sulla matrice. Posiziona quindi la parte concava del bottone verso l'alto. Premi il copri bottoni su essa, fino a quando non sentirai un rumore metallico simile ad un clic.

Continua la lettura
56

Il tuo bottone è pronto. Tuttavia se vuoi rivestire i bottoni senza l'aiuto del torchio manuale, procedi in questo modo: taglia il tondino di tessuto come spiegato precedentemente. Rivesti con esso il bottone. Arriccialo nella parte sottostante, risvoltando la stoffa verso l'interno. Cuci con il punto filza. Utilizzando un paio di forbicine a punta tonda, elimina il tessuto in eccesso. Realizza poi il bordino sulla stoffa rimasta. Per nascondere l'arricciatura, puoi fare qualche giro di filo per cucire una volta che andrai ad applicare il bottone. Se la stoffa scivola, metti una goccia di colla a caldo tra il bottone e la stoffa prima di cucire.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizza un ago da ricamo per cucire la stoffa sul bottone: il risultato sarà più preciso e pulito
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come rivestire pannelli di stoffa

Se i pannelli delle ante di legno della vostra cucina si sono inevitabilmente rovinati nella loro parte interna, allora è proprio il caso di rinnovarli. Con un po' di buona volontà potrete rivestire i vostri pannelli con della stoffa, rendendoli anche...
Cucito

Trucchi per attaccare i bottoni

Esistono tanti e diversi bottoni da scegliere per un determinato vestito, camicia, maglione e così via. Ma cucire i bottoni giusti può essere un modo per cambiare l'aspetto dell'indumento. Infatti, un bel capo lo si riconosce dalle finiture oltre che...
Cucito

Come creare un bouquet di bottoni

Il bouquet rappresenta per le spose uno degli accessori più importanti. Esso raffigura la personalità di ogni sposa, ma deve armonizzarsi con l'abito. Inoltre secondo la tradizione, va addobbato con dei fiori e seguire la tendenza del momento. Tanto...
Cucito

Come sostituire i bottoni con gli alamari

Gli alamari sono una forma di chiusura molto particolare, utilizzati per abbottonare, si distinguono dalle asole, poiché queste sono ricavate nel tessuto stesso. Gli alarmi, invece, sono realizzati utilizzando un cordoncino, che nei capi casual è di...
Cucito

Come fare uno scaldacollo con bottoni

L'inverno è oramai alle porte, dobbiamo dunque preparare l'abbigliamento per poterci coprire bene e, soprattutto ripararci dal freddo. Uno scaldacollo per le giornate gelide è qualcosa di veramente indispensabile, per salvaguardare la nostra gola ed...
Cucito

Come rinforzare i bottoni della giacca

Proprio nel momento in cui una persona meno se lo aspetta, uomo oppure donna che sia, capita che ci si ritrova con un bottone di una giacca, di una camicia o di una gonna allentato. Molte volte questo succede sempre nel bel mezzo di una cerimonia o festa...
Cucito

Come realizzare una tutina per neonato con bottoni

Quando arriva in famiglia, un piccolo marmocchio chiede tanto amore, cure e attenzioni che, sistematicamente gli vengono dati perché la sua nascita da subito ha rappresentato non solo il cambiamento della nostra vita, ma quella maestosa gioia che solo...
Cucito

Come cucire un albero di Natale con velluto e bottoni

Le settimane che precedono il periodo natalizio, sono generalmente caratterizzate dalle solite folli corse: la ricerca affannosa di qualche oggetto da donare ad amici e parenti, tende a ripetersi ogni anno e spesso non si hanno neppure le idee ben chiare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.