Come rivestire i pavimenti con il vinile

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I pavimenti in vinile sono un’ottima soluzione per rinnovare una stanza senza spendere molto. Anche i principianti possono cimentarsi in questo lavoro, anche se non si posseggono grandi conoscenze di bricolage. Il rivestimento in vinile è tutto sommato abbastanza semplice da installare, mentre per il linoleum è meglio lasciar fare ad un professionista. E’ possibile ricoprire con un unico foglio il pavimento di un'intera stanza; l’assenza di giunture, infatti, rappresenta un vantaggio anche se la posa è difficile. In genere, è preferibile utilizzare dei fogli corti perché sono più leggeri e facili da posare. Ecco come rivestire i pavimenti con il vinile.

26

Occorrente

  • Piastrelle,collante, spatola dentata per collante, metro, dima a pattine, taglierino, malta.
36

Il vinile, al contrario, ad esempio, delle mattonelle di sughero, è più robusto e più rigido; alcuni tipi di piastrelle hanno il fondo rivestito da un sottile strato di gomma-spugna, per offrire una maggiore morbidezza al contatto con il piede. Il vinile lo puoi trovare in commercio, in una vasta gamma di colori e disegni e la superficie può essere liscia o in rilievo, certi tipi imitano ad esempio l’ardesia. Puoi trovare anche piastrelle autoadesive, il che facilita notevolmente la messa in opera. I rivestimenti in vinile sono estremamente facili da pulire: basta uno straccio umido o una spugna ben strizzata.

46

Tutte le piastrelle misurano 30 x 30 centimetri e sono vendute in confezioni di varie dimensioni, per calcolare quante te ne occorrono: misura la lunghezza del pavimento da rivestire e dividila per quella della piastrella, in modo da sapere quante te ne occorrono per completare la prima fila, naturalmente devi calcolare per intere anche quelle che saranno poi tagliate. Poi misura la larghezza del pavimento e dividila per quella delle piastrelle, fai lo stesso procedimento che hai fatto con la lunghezza. Moltiplica infine i due risultati ottenuti. Questo è il numero delle piastrelle che ti serviranno per rivestire il pavimento.

Continua la lettura
56

Passa ora alla messa in opera: le piastrelle devono essere posate su un sottofondo asciutto e ben livellato, altrimenti si possono rompere o staccarsi. Ti servirà della malta per tappare eventuali buchi nel sottofondo e del collante per piastrelle viniliche, questo prodotto è già pronto per essere usato e lo devi applicare con una spatola dentata; in media ne occorre un litro per ogni 5 mq. Di superficie, poi avrai bisogno del dima, che è un attrezzo a forma di pettine con denti scorrevoli, utile per tagliare le piastrelle. Per un buon lavoro ti consiglio di partire dal centro: disponi a croce due file di piastrelle, prendendo la misura per ogni lato, per iniziare dal centro. Spalma il collante corrispondente a 4 piastrelle per volta e prosegui così fino alla fine.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se hai un pavimento grezzo, ti consiglio di livellarlo con un composto autolivellante, in questo caso avrai bisogno di un secchio e di una frattazzi da muratore con impugnatura centrale, che ti servirà per stendere il composto autolivellante sul suolo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come creare un orologio da un vinile

In questa guida vedremo come creare un orologio da parete da un disco di vinile, un accessorio che non può mancare nelle nostre abitazioni e che possiamo personalizzare con le nostre mani per dare un tocco di originalità con la rivisitazione di un pezzo...
Casa

Come cambiare il colore delle fughe dei pavimenti

Ogni appartamento dev’essere costruito e rifinito perfettamente, con molta attenzione. Un esperto edilizio, andrà a curare nei minimi dettagli per originare quell’esatto equilibrio tra estetica e tecnica che serve per raggiungere straordinari risultati...
Casa

Come rinnovare le fughe scure dei pavimenti

Elemento fondamentale per dei buoni pavimenti, sia dal punto di vista estetico che complessivo, è la fuga e il sistema di realizzazione, le sue dimensioni, il materiale utilizzato e la sua posa in opera. Ma come mantenere le fughe sempre in ottimo stato?...
Casa

Come realizzare un detersivo per i pavimenti

In questa guida, siamo pronti a parlare ed anche proporre la soluzione giusta ed economica, per avere sempre a portata di mano, un detersivo unico ed originale, in casa nostra. Stiamo parlando del come poter realizzare, in casa ed anche con le proprie...
Casa

Come realizzare un prodotto per i pavimenti ecologico

Da qualche anno a questa parte, l'arte del fai da te si sta diffondendo in maniera esponenziale. L'idea di risparmiare del denaro fa gola a molti, specialmente se i soldi a disposizione sono pochi. Realizzare da soli dei prodotti per la pulizia della...
Casa

Come isolare i pavimenti in legno

Se state pensando di acquistare una nuova casa o state pianificando una ristrutturazione totale del vostro appartamento, una delle opzioni di riqualificazione energetica dell'immobile che potreste prendere in considerazione potrebbe vertere sula coibentazione...
Casa

Come rivestire una parete con carta da parati

Rivestire una parete con la carta da parati è una soluzione molto gradevole per rinnovare gli ambienti di casa. In questo modo, potrete mettere in risalto un elemento architettonico, oppure un arredo originale ed insolito. Tuttavia, prima di procedere...
Casa

Come rivestire un camino in cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto diffuso in campo edile, sia a carattere industriale che per interni ad uso abitativo. La sua struttura morfologica ha almeno tre vantaggi assolutamente non trascurabili: infatti, è ignifugo, non si deforma e la superficie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.