Come rivestire in maniera fantasiosa le spalliere delle sedie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Solitamente, nelle famiglie italiane, si tramandano di generazione in generazione i mobili storici, in particolare quelli collocati all'interno dei salotti come vetrinette, tavoli e sedie. Possedere mobili antichi, però, non significa che debbano essere lasciati tali e quali nel corso del tempo senza alcuna possibilità di poter essere rimodernati, magari ricorrendo ad accessori giusti, affinché possano adattarsi al meglio al nuovo stile dell'abitazione. A tal proposito, una prima modifica, potrebbe essere quella di ricoprire le spalliere delle sedie in maniera creativa: "rock" ma al tempo stesso classica. Nella guida che segue, vi spiegherò come rivestire in maniera fantasiosa le spalliere delle sedie, con il minimo sforzo ed ottimizzando al massimo il tempo disponibile.

26

Occorrente

  • asciugamani di cotone, lino o seta
  • ago e filo
  • forbici
  • nastro di raso di vari colori
36

Anzitutto, recuperate dal vostro corredo o da quello delle vostre mamme i classici asciugamani in fibre naturali: lino, cotone o ancora seta che, fino a qualche anno fa, erano di uso comune. Prima che questi pezzi di stoffa si ingialliscano, prendano polvere o siano addirittura vittime delle tarme, prendeteli e ripuliteli da frange, bordature eccessive e da tutto ciò che li rende troppo "pacchiani" ed antiquati. Dopo aver ottenuto dei pezzi di stoffa con i bordi lisci, stirate bene il tessuto e realizzate almeno 5-6 asole in corrispondenza dei lati corti. Ovviamente, il numero dipenderà principalmente dai vostri asciugamani, quindi cercate di regolarvi realizzando almeno un foro ogni 2-3 centimetri.

46

Realizzare le asole è semplicissimo, basterà fare dei piccoli taglietti con le forbici e poi "rivestirli" per bene tutt'attorno con il cotone e l'ago. Se ritenete che il vostro salotto sia molto "lussuoso" è consigliabile non realizzare le asole, ma andare in merceria e farvi rivestire i buchi con appositi anelli di metallo. Una volta fatto ciò, le vostre coperture saranno quasi finite. Posizionate i due lati corti degli asciugamani uno vicino all'altro e cominciate ad inserire i nastri nelle varie asole, prima da un lato e poi dall'altro, evitando di stringere troppo. Quando avrete terminato il lavoro, inserite l'asciugamano nella spalliera della vostra sedia ed iniziate a stringere i nastri fino a che avvolgeranno completamente la sedia.

Continua la lettura
56

A questo punto, concludete il tutto con un bel fiocco. Se i vostri asciugamani sono di colore neutro, potrete scegliere nastrini in contrasto, molto colorati e magari abbinati alle tende oppure agli arredi del vostro salotto. Allo stesso tempo, proprio per la facilità con cui si prestano ad essere sostituiti, potrete inserire ad ogni cambio di stagione nuovi e creativi nastri che daranno un tocco di novità agli ambienti. Adesso, anche le vostre antiche sedie saranno ricoperte da classici ed innovativi rivestimenti realizzati con le vostre mani. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rivestire una sedia pieghevole

Pratiche, comode ed adatte a varie occasioni: sono le sedie pieghevoli. A chi non è mai capitato di utilizzarle in occasione di un pranzo molto partecipato, dove le sedute della sala da pranzo non erano sufficienti? Ma quando le sedie pieghevoli non...
Casa

Come decorare le sedie per il pranzo di Natale

Durante il periodo natalizio gli addobbi rivestono un ruolo importante, in quanto contribuiscono a creare il clima festoso tipico di questa ricorrenza. Oltre che fare l'albero e il presepe, anche decorare la tavola per il pranzo di Natale può essere...
Casa

Come rivestire una sedia in plastica

Quella del fai-da-te è una passione che spesso si trasforma in una vera e propria arte. I più entusiasti del "settore" sono capaci di trovare soluzioni sempre più ingegnose. Chi ha la fortuna di una fervida creatività sa trarre il meglio anche dagli...
Casa

Come verniciare delle sedie da esterno

Giunti in primavera, ci si prepara ad abbellire il giardino con fiori, piante ed addobbi vari, sia riprendendo oggetti dell'anno passato, sia acquistandone nuovi. È possibile infatti, che a causa di pioggia e freddo, i mobili da giardino si siano rovinati,...
Casa

Come rinnovare il tavolo e le sedie metalliche del giardino

Gli accessori che ci sono in giardino sono soggetti alle intemperie, e di conseguenza possono rovinarsi o anche arrugginirsi, se durante il periodo invernale non li mettiamo al riparo in una zona coperta e soprattutto poco umida. Questo problema si può...
Casa

Come pulire sedie o tavolini in vimini o paglia

Il vimini è un materiale costituito da fibre naturali, utilizzato specialmente per creare arredamento di esterni quali sedie e tavolini. Esteticamente molto belli ed eleganti, gli oggetti in vimini sono però particolarmente soggetti all'usura dovuta...
Casa

Come riparare le sedie

Le sedie periodicamente vanno controllate poiché con il passar del tempo, tendono ad essere instabili e il legno specie quello delle giunture, tende a piegarsi o a spaccarsi. Volendo intervenire in modo appropriato è possibile e con svariate tecniche....
Casa

Come rivestire una sedia di carta colorata

Tappezzare è un'arte che va quasi scomparendo ormai, con sommo dispiacere da parte di tutti. Le bellissime realizzazioni che i maestri tappezzieri creavano con il loro ingegno e con le loro abili mani sono state quasi del tutto soppiantate dagli articoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.