Come rivestire la propria batteria acustica

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La batteria è uno strumento musicale a percussione costituita da tamburi e piatti. I tamburi generalmente sono costituiti dalla gran cassa, dal rullante e dal tom, mentre i piatti sono ride, charlestone, crash, splash, china. Se siete proprio stufi dei colori della vostra batteria e desiderate a tutti i costi personalizzarla, vi basterà seguire questa semplice guida, in cui vi sarà spiegato come rivestire la vostra batteria acustica, senza essere degli artigiani, ma soprattutto senza andare ad intaccare le particolarità timbriche di questo strumento. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • stoffa elasticizzata del colore da te preferito
  • macchina per cucire
36

Come prima cosa prendete le misure del fusto che intendete personalizzare, quindi misurate con molta precisione la circonferenza e l'altezza. Successivamente, utilizzando una matita, segnate le misure che avete preso in precedenza su un tessuto di tipo elasticizzato di vostro gradimento. Realizzate un parallelepipedo, avente l'altezza e la lunghezza corrispondente a quella del fusto che avete intenzione di rivestire. Cercate di rispettare le misure, al fine di ottenere un risultato soddisfacente e preciso. Aiutandovi con un paio di forbici, tagliate la porzione di tessuto precedentemente delimitata.

46

Usando la macchina da cucire unite le due estremità. Se avete fatto tutto correttamente, vi ritroverete tra le mani un involucro da utilizzare come copertura della superficie del fusto. Se la copertura ottenuta non aderisce perfettamente al fusto, è necessario ridurre di un paio di centimetri in lunghezza la porzione di tessuto da voi utilizzata. Il tessuto elasticizzato garantisce infatti una certa tensione una volta utilizzato e questo permette alla copertura di rimanere al suo posto nonostante le continue sollecitazioni prodotte dalle vibrazioni che si ottengono con la percussione delle pelli del fusto.

Continua la lettura
56

A questo punto potete ulteriormente personalizzare la vostra batteria, inserendo lo stemma e il nome del vostro gruppo sulla membrana esterna della gran cassa, cioè la pelle risonante. Il metodo per ottenere il risultato migliore e non alterare il suono dello strumento consiste nel farsi stampare un adesivo in PVC con il disegno che più preferite. Sarà necessario quindi riprodurre sul computer l'immagine che desiderate attaccare sulla vostra gran cassa e con questa dovrete recarvi ad un apposito centro stampa per la realizzazione dell'adesivo. A questo punto non vi resta che attaccare l'adesivo sulla pelle risonante della gran cassa e finalmente il vostro lavoro di personalizzazione della batteria può dirsi concluso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare la viola

La viola, è una delle bellissime piante con fiori colorati, romantici ed estremamente profumati. Tra le sue varietà, c'è quella molto colorata, cosiddetta"viola del pensiero," perché è un tipo di fiore che ci collega alla nostalgia del passato. Le...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle viole

Le viole sono uno dei fiori utilizzati soprattutto per abbellire le finestre, ma forniscono delle belledecorazioni anche per tavoli e mensole. La particolarità di questa pianta sta nel fatto che una singola foglia può produrre più fiori; ma per mantenere...
Giardinaggio

Come creare una panchina da giardino con palet

Le panchine costituiscono un arredo fondamentale per ville e giardini. Infatti, servono ad accogliere gli ospiti in quella zona completamente verde circondata da alberi, fiori, fontane, gazebi e statue. Per addobbare questi luoghi bene è però necessario...
Giardinaggio

Come seminare le viole del pensiero

Le viole del pensiero sono fiori vellutati e coloratissimi. Appartengono alla famiglia delle Violaceae ed essendo delle piante perenni hanno un'ottima resistenza anche al gelo. Possiedono foglie ovali contornate da una forma dentata. Mentre i fiori vengono...
Giardinaggio

Come realizzare dei portavasi con le cassette vuote della frutta

Moltissimi di voi che non hanno a disposizione grandi porzioni di terreno o una bella aiuola per dilettarsi nel giardinaggio si saranno di certo arrangiati riempiendo terrazzi e balconi con tanti vasi e vasetti di ogni forma e misura. Questo però non...
Giardinaggio

Come fare un pergolato di uva

La vite che si intreccia in volute e spire attorno ad un pergolato è un'immagine dal forte sapore bucolico e romantico. In realtà, realizzare un pergolato di uva è piuttosto semplice ed è l'idea perfetta per rendere davvero splendido un angolo del...
Giardinaggio

Come Coltivare Le Ipomee

Le piante rappresentano il modo migliore per abbellire la propria casa, ma non solo. Molte persone ne sono appassionate, e vorrebbero poter coltivare le specie più rare e belle. Tra queste possiamo trovare le Ipogee. Appartenenti alla famiglia delle...
Giardinaggio

Come moltiplicare l'edera

L'edera è una pianta particolare, infatti, viene anche chiamata pianta rampicante, poiché, grazie alle sue ventose, riesce ad attaccarsi alle pareti, crescendo rigogliosamente. Molto spesso, l'edera, viene utilizzata per rivestire muri o pareti nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.