Come rivestire un cesto con il tulle

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Avete un vecchio cesto e non sapete come rinnovarlo per poterlo riutilizzare? Oppure volete realizzare voi stessi un cesto porta bomboniere per una cerimonia speciale? Allora questo è il tutorial adatto a voi! Nei passi seguenti, infatti, vi spiegheremo come si può rivestire un cesto con il tulle: lo faremo in modo davvero molto semplice, adatto anche a coloro che non hanno una spiccata manualità, quindi procuratevi tutto l'occorrente e mettetevi all'opera! Scoprirete così che in poche mosse potrete realizzare un cesto davvero grazioso e raffinato.

28

Occorrente

  • Cestino
  • Tulle
  • Colla a caldo
  • Bottoni, perline, pizzi o nastrini
38

La prima cosa che dovete fare per rivestire il vostro cesto è quella di procurarvi il tulle delle giuste dimensioni, e per farlo basterà semplicemente prendere con precisione le misure del cesto. Ad ogni modo ricordatevi che il tessuto che andrà a rivestire l'interno del vostro cesto dovrà rimanere bello morbido, quindi non acquistatelo giusto giusto. Per quanto riguarda il colore, scegliete quello che più vi piace, oppure quello che si abbina meglio alle bomboniere e alle altre decorazioni della cerimonia in questione.

48

Passiamo ora all'assemblaggio! Per applicare, in modo molto semplice e veloce, il tulle al cesto, sarà sufficiente utilizzare della colla a caldo. Basterà metterne alcune gocce lungo il bordo e applicare il tulle, andando a ripiegare e incollare il margine esterno, in modo tale da formare una sorta di orlo tra il cesto e il tulle: così facendo, infatti, avremo anche rifinito il bordo del tulle e non sarà necessario effettuare delle cuciture.

Continua la lettura
58

A questo punto è arrivato il momento di passare alle decorazioni! Potete scegliere quelle che più vi piacciono, oppure quelle che si abbinano maggiormente alle bomboniere e alle altre decorazioni. Le possibilità per decorare un cesto sono davvero tante: nastrini, perline, bottoni, fiori finti o fiori secchi, pizzi ecc. L'ideale è scegliere un solo tipo di decorazione, in modo tale da realizzare un lavoro più raffinato e rifinito. Per quanto riguarda l'applicazione, anche in questo caso potete utilizzare della colla a cado se avete scelto dei nastri, mentre per bottoni o perline l'ideale sarebbe cucirli lungo il bordo .

68

Come avrete capito, rivestire un cesto con un tulle è davvero semplicissimo e non sono richieste grandi capacità manuali: basterà semplicemente tirare fuori la vostra creatività! Se poi non vi piace il tulle, oppure volete rivestire un cesto per utilizzarlo in casa come porta pane, porta biancheria o come cestino da mettere in bagno per conservare creme e trucchi, potete utilizzare qualsiasi altro tessuto per il rivestimento: la tecnica da seguire è sempre la stessa!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non vi piace il tulle, potete rivestire il cesto con il tessuto che più vi piace
  • Optate per un solo tipo di decorazione, in modo da rendere più raffinato il vostro lavoro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come rivestire i pilastri di un cancello

Nell'ambito dell'edilizia sono numerosi gli interventi che dal punto di vita architettonico possono essere apportati agli elementi strutturali che danno accesso ad una strada privata, ad una villa, o ad un complesso condominiale. Generalmente queste strutture...
Materiali e Attrezzi

Come usare la resina vetrificante

Oggi in commercio esistono numerosi prodotti che sono in grado di impermeabilizzare qualsiasi tipo di superficie, senza perderne il colore originale. Si tratta infatti di alcune resine vetrificanti che una volta essiccate, assumono un aspetto liscio e...
Materiali e Attrezzi

Come riparare un taglio sul laminato plastico

Il laminato plastico è un prodotto comunemente usato nel settore manifatturiero dell'arredamento. Molto usato per rivestire i pannelli delle cucine, anche perché lo si trova in molti colori e tonalità. Nonché con venature o uniforme. Il laminato è...
Materiali e Attrezzi

I migliori amigurumi per Natale

Il Natale è l'occasione giusta per fare dei regali, ma anche per realizzare alcuni oggetti decorativi per la casa. Una tecnica di lavorazione molto diffusa anche in Occidente e che trae la sua origine dal Giappone, è quella della creazione dei cosiddetti...
Materiali e Attrezzi

Come posare le betonelle

Volete donare una nuova pavimentazione al vialetto della vostra villetta di campagna, oppure volete pavimentare una porzione di giardino? Sarebbe bello che eseguiate voi stessi questo lavoro pur non essendo dei professionisti. Seguendo i passi di questa...
Materiali e Attrezzi

Come foderare la gommapiuma

La gommapiuma è un materiale abbastanza diffuso, specialmente nel campo della tappezzeria. Infatti, in casa oppure in ufficio si ha sicuramente qualche pezzo d’arredamento in gommapiuma che è stato rivestito. Prima di cominciare a foderare qualcosa...
Materiali e Attrezzi

Come incollare il legno sulla vetroresina

Prima di iniziare il lavoro, è bene sapere che bisogna svolgerlo in un ambiente adeguato. Tutte le resine epossidiche devono essere esercitate quando la temperatura ambientale è fra i 15 e i 25 gradi. Una temperatura troppo bassa, può dare dei mutamenti...
Materiali e Attrezzi

Come modellare la gommapiuma a cellula chiusa

Se abbiamo della gommapiuma cosiddetta a cellula chiusa, ovvero di tipo compatto e a forma di parallelepipedo, poterla tagliare e modellare non è facile. Occorrerà seguire delle tecniche ben precise, per evitare che possa sfibrarsi e soprattutto sbriciolarsi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.