Come rivestire un mobile con le foto

Tramite: O2O 11/02/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se abbiamo un mobile ed intendiamo rifinirlo in modo elegante ed originale, lo possiamo fare utilizzando delle foto. Quest'ultime, se rappresentano paesaggi, castelli o mulini, si adattano molto bene sia per un mobile classico che rustico. In entrambi i casi per rivestire con le foto un mobile, si possono adottare delle tecniche antiche che oltre ad essere apprezzate oggi, sono molto in voga perché si è sempre alla ricerca delle novità e delle estrosità. Se cerchiamo un aiuto o dei consigli su come rivestire un mobile con le foto allora non ci rimane che seguire i passi di questa guida.

27

Occorrente

  • Lastra di vetro
  • Plexiglass
  • Attrezzi per l'intaglio
  • Stucco per legno
  • Cera o pulitura a tampone
37

I mobili rappresentano da sempre un modo elegante se rivestiti con foto; infatti, già nel periodo della Francia imperiale, si diffuse in tutta Europa la tecnica del decoupage, che tuttavia è molto diversa da quella che conosciamo noi oggi. Si tratta di incastonare una o più foto sul legno, e rifinirle con vetri come copertura, e con un incastro in modo che al passaggio della mano, la superficie appaia lucida e liscia. Questa tecnica di decorazione è tutt'oggi il fiore all'occhiello dell'artigianato sorrentino, dove si trovano mobili e scatole con foto incastonate nel legno.

47

Per rivestire quindi un mobile con foto, bisogna innanzitutto creare una calettatura nel legno. Se per esempio abbiamo delle foto con paesaggi che vogliamo inserire nelle due ante, allora con uno scalpello (sgorbia) da intaglio, scaviamo nel legno fino ad ottenere un fondo sufficiente per inserirci la foto, e fare in modo che il bordo si trovi a livello della calettatura. Dopo questo particolare incastro nel legno, in base alla profondità a disposizione, ci regoliamo per l'acquisto di una lastra di vetro trasparente e senza ondulazioni, che sovrapponiamo alla foto e sui bordi utilizziamo dello stucco a legno, per riempire gli interstizi. A questo punto, non ci resta che rifinire la superficie con cera o con una lucidatura a tampone, che una volta ultimata, fa assumere alle ante un aspetto lucido, e le foto non appaiono visibili, tanto che sembrano stampate direttamente sul legno.

Continua la lettura
57

Se il mobile che intendiamo rivestire con le foto, lo stiamo realizzando di sana pianta con del legno acquistato in un centro per il bricolage, allora invece di rivestire le ante con legno massello, le possiamo realizzare come delle cornici. In questo modo otteniamo una calettatura naturale, in cui utilizziamo una base di appoggio fatta con un pannello di compensato sottile (circa 0,8 mm), e successivamente appoggiamo la foto ed infine un vetro o anche un pannello in plexiglass, entrambi trasparenti, che ci consentono di ottenere l'effetto tipico dei mobili rivestiti con questa particolare ed antica tecnica del decoupage.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come rivestire gli oggetti all'uncinetto

L'arte dell'uncinetto è può sembrare molto più complessa di quanto non sia in realtà. In verità, infatti, una volta apprese le tecniche specifiche è possibile produrre moltissime cose. Basta solo un po' di impegno ed un pizzico di creatività per...
Altri Hobby

Come rivestire un armadio con la carta da parati

Quanti di voi non hanno mai desiderato cambiare armadio? Il desiderio di modificare la mobilia presente in casa è comune a tutti, specialmente alle donne. Acquistare nuovi mobile è entusiasmante, ma non sempre è possibile perché comporta delle spese...
Altri Hobby

Come rivestire un cesto con la carta crespa

La maggior parte delle carte crespe si presenta con pieghe larghe circa 50 cm e lunghe un paio di metri, è dunque possibile creare decorazioni di vario genere e rivestire oggetti magari messi da parte, all'interno della propria casa. I cestini ad esempio,...
Altri Hobby

Come rivestire un vaso

Può capitare di avere in casa degli oggetti o dei complementi d'arredo che, a forza di vederli, annoiano. Con le varie tecniche che il fai da te offre, ci si può sbizzarrire nel renderli differenti, originali e nel decorarli a proprio gusto. I vasi...
Altri Hobby

Come fare un mobile porta tv con i pallet

Creare mobili con i pallet è una vera e propria moda. Questo materiale è molto economico, facile da lavorare e si adatta ad assumere le più svariate forme. Riuscire a creare un mobile con i pallet non è difficile. Infatti i pallet sono facili da assemblare...
Altri Hobby

Come restaurare un mobile bruciato

Nonostante possa sembrare difficile, effettuare un lavoro di restauro su porzioni di legno bruciato è in realtà un lavoro semplice ed economico da realizzare, basta seguire una serie di passi basilari per realizzare un lavoro perfetto e restituire ad...
Altri Hobby

10 idee per rivestire agende

C'è chi le preferisce piccole e tascabili, chi invece le ama grandi e dall'aspetto classico. Le agende sono un oggetto indispensabile per gli studenti e per gli smemorati! Queste possono anche essere un bel regalo di natale, soprattutto quando vengono...
Altri Hobby

Come rivestire di tessuto una scatola

Se intendiamo fare un regalo ad un amico o un parente ed abbiamo bisogno di una scatola particolare per confezionarlo, potremo prenderne una qualsiasi e rivestirla con del tessuto. Con questa operazione, renderemo la scatola più presentabile ed adeguata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.