Come rivestire un vecchio radiatore arrugginito

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di ritrovarci in casa un vecchio elemento che con il passare degli anni e con l'utilizzo si rovina. Generalmente in questi casi preferiamo rivolgerci ad operai esperti nel settore che sapranno sicuramente riparare o sostituire con un nuovo, l'elemento da noi desiderato. Tuttavia questa operazione potrebbe risultare abbastanza costosa, per cui, se volessimo provare a risparmiare qualcosa, potremmo provare a sistemare l'oggetto in questione con le nostre mani. Per fare ciò, sarà sufficiente seguire una delle moltissime guide che potremo trovare online e che ci indicherà tutti i passaggi da seguire per poter riuscire a sistemare qualsiasi oggetto presente nella nostra abitazione. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a rivestire correttamente un vecchio radiatore arrugginito.

27

Occorrente

  • 1 pannello in MDF dello spessore di 10 mm
  • colla da parati
  • ganci metallici
  • colla
  • adesivo millechiodi
  • pennelli e bacinella
  • utensili manuali
  • riga, forbici, cutter
37

Per prima cosa, rechiamoci in un centro di Bricolage e facciamoci tagliare un pannello MDF che dovrà essere dello spessore di 1 cm e leggermente più alto e più largo del radiatore da coprire. Prepariamo la colla da parati, mettendo in una ciotola l'adesivo in polvere (o altro) e l'acqua. Versiamo lentamente la polvere, mescolando continuamente perché si sciolga.

47

Facciamo riposare il composto per qualche minuto. Dal rotolo di carta da parati (preferibilmente lo stesso delle pareti della stanza) tagliamo due fogli che siano più grandi di una decina di centimetri dell'altezza del pannello. Rivoltiamoli uno alla volta, ed applichiamo sul retro, la colla da parati, incrociando le pennellate, sia in senso orizzontale, che in quello verticale. Insistiamo soprattutto lungo i bordi e favoriamone l'adesione.

Continua la lettura
57

Ripieghiamo i fogli impregnati di colla, in modo da poterli applicare sul pannello. Mettiamo il pannello in MDF sul piano di lavoro e prendiamo il primo telo di carta da rivestimento. Stendiamolo sul pannello facendo aderire la parte impregnata di colla e lisciamolo il più possibile con le mani, in modo da farlo aderire bene alla superficie. Ripetiamo la stessa operazione dispiegando e applicando, in aggiunta al primo, anche il secondo telo.

67

Dobbiamo sovrapporre i margini l'uno con l'altro e far coincidere con precisione, i motivi decorativi o quant'altro. Dovremo premere con le dita lungo la sovrapposizione, per renderla il meno visibile possibile. Rivoltiamo il pannello e poniamo la faccia rivestita rivolta verso il basso. Ripieghiamo con attenzione le eccedenze dei bordi della carta da parati sul retro-faccia del pannello e premiamo sempre con le mani per realizzare una buona adesione.

77

Per appendere il pannello al radiatore, compriamo due ganci provvisti di supporto metallico che fisseremo sul retro del pannello, con un bel cordone di colla adesiva. Distribuiamo l'adesivo sui supporti, poi applichiamoli in posizione. Attendiamo il tempo necessario affinché la colla faccia presa e quando i ganci saranno ben saldi al pannello, sarà molto facile appenderlo ed agganciarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare uscire l'aria dal radiatore della caldaia

Sono davvero in tanti coloro i quali, grazie al metodo classico del fai-da-te, sono in grado di porre rimedio ai problemi casalinghi, che spesso sono soliti presentarsi, proprio quando non dovevano. Ecco perché abbiamo pensato di creare questa guida,...
Casa

Come rivestire un divano in ecopelle

Se avete un vecchio divano in pelle o ecopelle che però ha perso ormai la sua bellezza, non disperate: con un po' di sano fai da te e i consigli giusti potrete farlo tornare come nuovo. Pelle ed ecopelle sono tessuti molto affascinanti per un divano:...
Casa

Come ripristinare un vecchio termosifone

Se siamo proprietari di una abitazione, ci sarà sicuramente capitato di dover eseguire alcuni piccoli lavoretti di manutenzione ma, sopratutto se non siamo molto esperti con i lavori di fai da te, generalmente preferiamo rivolgerci ad operai esperti...
Casa

Come rivestire una parete con carta da parati

Rivestire una parete con la carta da parati è una soluzione molto gradevole per rinnovare gli ambienti di casa. In questo modo, potrete mettere in risalto un elemento architettonico, oppure un arredo originale ed insolito. Tuttavia, prima di procedere...
Casa

Come rivestire il soffitto

Il soffitto è un elemento della casa che a volte viene preso poco in considerazione, tanto che spesso e volentieri viene tinteggiato di bianco o nel colore delle altre parete. Con un po’ di fantasia invece è possibile rivestirlo per dare un look...
Casa

Come rivestire la vasca da bagno

Il rivestimento di una vasca da bagno non è una attività troppo complicata e può tranquillamente svolgersi in solitaria, risparmiando abbastanza soldi, cosa che non guasta mai. Risulta tuttavia fondamentale rivestire nel migliore dei modi la vasca...
Casa

Come rivestire una poltroncina

Utilizzare una poltroncina per diversi anni porta inevitabilmente il tessuto esterno a rovinarsi a causa della polvere, di eventuali versamenti di liquidi e di graffi: questi ultimi, in modo particolare, sono molto frequenti se all'interno della casa...
Casa

Come rivestire un divano in pelle

Possedere un divano è sempre cosa molto gradita, soprattutto se è un divano di pelle. Però con il tempo rischia di usurarsi e perdere il fascino e la bellezza iniziale, per questo è bene provvedere a realizzare un a copertura che lo protegga. I divani...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.