Come Rivestire Una Parete Con Resine Sintetiche

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le resine sintetiche sono materie plastiche ad uso industriale e residenziale. Resistenti, impermeabili, duttili si applicano su qualsiasi superficie, interna od esterna, assicurando qualità estetica e funzionale. Sono molto utili per proteggere e ricoprire lavelli in acciaio o alluminio; complementi d'arredo bagno, come lavandini o vasche in ceramica. Particolarmente indicate per rivestire le pareti dietro il lavandino o l'alzata tra basi e pensili. In commercio, sono disponibili sotto vari formati ad uso anche puramente decorativo. In questo tutorial vedremo come rivestire una parete utilizzando delle resine sintetiche. La miscela va preparata secondo le istruzioni del fabbricante, riportate sul retro della confezione. Certi prodotti richiedono di essere mescolati con acqua; altri, invece, sono già pronti per l'uso. Ecco le principali linee guida.

26

Occorrente

  • frattazzo
  • rullo dentato
  • resina sintetica
36

La resina epossidica è la più indicata per rivestire una parete. Prima di procedere con l'applicazione, è necessario pretrattare la superficie. Rimuovete quindi eventuale pittura. Carteggiate e levigate con la carta vetrata ed infine eliminate ogni residuo di polvere. Il prodotto va miscelato con un catalizzatore di polimerizzazione. Questo trattamento, consente di ottenere una certa consistenza finale. Le proporzioni sono indicate direttamente nella confezione, sotto consiglio del produttore.

46

Le resine sintetiche consentono di realizzare diverse decorazioni sulla superficie d'interesse. È possibile incorporare un componente decorativo alla trasparenza del materiale plastico, per garantire un design innovativo. Oppure, ottenere delle cromature differenti aggiungendo paste o polveri coloranti. Le cariche minerali, come quarzo, talco o calcio carbonato, creano effetti molto particolari.

Continua la lettura
56

Per far aderire meglio la resina, stendete sulla parete uno strato di fissativo. Lasciate asciugare il tempo necessario. Successivamente, aiutandovi con un rullo da pittura, stendete il prodotto su tutta la superficie. Procedete sempre dall'alto in basso, esercitando una pressione regolare. Potrete produrre dei motivi meno regolari, utilizzando una spazzola dura di gramigna, prima dell'essiccaggio. I movimenti devono essere curvilinei o rettilinei, ma sempre dall'alto verso il basso. Essendo impermeabile ed in materiale plastico, la pulizia è facile e veloce. Non richiede l'uso di particolari prodotti. Inoltre, non si presta all'accumulo di sporcizia.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Con la resina sintetica potete realizzare un'infinità di decori. La plasticità del materiale consente di modellare a vostro piacimento ed incorporare anche componenti ornamentali

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come posare le resine per pavimenti

I pavimenti servono a completare la finitura delle case. Di solito vengono fatti di materiali diversi e collocati secondo i propri gusti. Ma spesso viene preferito di posare delle resine per pavimenti. Le resine sono sostanze macromolecolari, dotati di...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere il pennello da imbianchino

Spesso per risparmiare ed imparare un'utile attività si può pensare a tinteggiare le pareti di casa con il fai-da-te. Inutile dire che la pratica è fondamentale: chi si accinge a farlo le prime volte, potrebbe non avere i risultati sperati per tutta...
Bricolage

Come applicare le pitture a base di resine naturali

Quando ci ritroviamo a tinteggiare le pareti della nostra abitazione, possiamo utilizzare diverse tipologie di pittura. In particolar modo le vernici a base di resine naturali sono perfette per coprire in maniera ottimale le superfici. Inoltre esse ci...
Bricolage

Come Usare Gli Smalti Sintetici

Lo smalto sintetico non è altro che un materiale molto utilizzato nel bricolage e nei lavoretti di fai-da-te. Oltre ad essere un ottimo fissativo, è utilissimo per realizzare diverse decorazioni. I colori brillanti permettono, infatti, un'ottima resa...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la resina bicomponente

Tra i materiali più versatili e interessanti, la resina bicomponente artificiale trova il suo posto d'onore. Si tratta di un materiale viscoso, resistente termicamente, simile nell'aspetto alla mirra, all'incenso e ad altri innumerevoli composti liposolubili...
Bricolage

Come Realizzare Ancoraggi Con Tasselli Chimici

Effettuare degli ancoraggi non sempre può rivelarsi così semplice come si pensa. Difatti bisogna prestare molta attenzione al tipo di superficie e parete che si utilizza per fissare gli anelli dove andrà ancorato il peso da applicare, anche perché...
Casa

Come fare la vernice ad acqua per il legno

Per ottenere un giardino ben curato, è fondamentale effettuare la manutenzione delle recinzioni in legno. Con il trascorre del tempo, infatti, queste ultime vengono rovinate dagli agenti esogeni (vento, sole, pioggia) ma, con un'adeguata cura, è possibile...
Bricolage

Come pulire e proteggere piccoli oggetti in ferro

Il ferro rappresenta il metallo più comune e la sua lavorazione è abbastanza variegata, in quanto si tratta di un materiale lavorabile. L'elevata resistenza del ferro ed il suo costo non proprio elevato ci permettono di adoperarlo per fabbricare grandi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.