Come Rivestire Una Parete Con Resine Sintetiche

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Le resine sintetiche sono materie plastiche ad uso industriale e residenziale. Resistenti, impermeabili, duttili si applicano su qualsiasi superficie, interna od esterna, assicurando qualità estetica e funzionale. Sono molto utili per proteggere e ricoprire lavelli in acciaio o alluminio; complementi d'arredo bagno, come lavandini o vasche in ceramica. Particolarmente indicate per rivestire le pareti dietro il lavandino o l'alzata tra basi e pensili. In commercio, sono disponibili sotto vari formati ad uso anche puramente decorativo. In questo tutorial vedremo come rivestire una parete utilizzando delle resine sintetiche. La miscela va preparata secondo le istruzioni del fabbricante, riportate sul retro della confezione. Certi prodotti richiedono di essere mescolati con acqua; altri, invece, sono già pronti per l'uso. Ecco le principali linee guida.

29

Occorrente

  • frattazzo
  • rullo dentato
  • resina sintetica
39

Pretrattamento

La resina epossidica è la più indicata per rivestire una parete. Prima di procedere con l'applicazione, è necessario pre-trattare la superficie. Rimuovete quindi eventuale pittura. Carteggiate e levigate con la carta vetrata ed infine eliminate ogni residuo di polvere. Il prodotto va miscelato con un catalizzatore di polimerizzazione. Questo trattamento, consente di ottenere una certa consistenza finale. Le proporzioni sono indicate direttamente nella confezione, sotto consiglio del produttore.

49

Aggiunta componente decorativo

Le resine sintetiche consentono di realizzare diverse decorazioni sulla superficie d'interesse. È' possibile incorporare un componente decorativo alla trasparenza del materiale plastico, per garantire un design innovativo. Oppure, ottenere delle cromature differenti aggiungendo paste o polveri coloranti. Le cariche minerali, come quarzo, talco o calcio carbonato, creano effetti molto particolari.

Continua la lettura
59

Adesione della resina

Per far aderire meglio la resina, stendete sulla parete uno strato di fissativo. Lasciate asciugare il tempo necessario. Successivamente, aiutandovi con un rullo da pittura, stendete il prodotto su tutta la superficie. Procedete sempre dall'alto in basso, esercitando una pressione regolare. Potrete produrre dei motivi meno regolari, utilizzando una spazzola dura di gramigna, prima dell'essiccazione. I movimenti devono essere curvilinei o rettilinei, ma sempre dall'alto verso il basso. Essendo impermeabile ed in materiale plastico, la pulizia è facile e veloce. Non richiede l'uso di particolari prodotti. Inoltre, non si presta all'accumulo di sporcizia.

69

Lavorazione

Si ricorda che la parete deve essere adeguatamente preparata e carteggiata, prima di essere rivestita dalla resina, poiché la finitura non ricopre completamente la superficie ed eventuali macchie o altri difetti saranno accentuati quando la resina verrà applicata. Prima di applicare la resina, pulire accuratamente la parete con un panno in cotone. La resina sintetica deve essere applicata in maniera orizzontale. Se la parete presenta della vernice che si sta staccando, rimuovetela e rifinite la superficie orizzontalmente. Applicate la resina con una spazzola o con un panno pulito oppure versatela direttamente sulla parete e lavorate su piccole aree.

79

Distribuzione

Distribuite la resina liberamente e in modo uniforme sulla parete. Mentre lavorate, osservate la superficie. Alcuni tipi di parete assorbono la finitura molto rapidamente, assorbono lentamente e potrebbero non assorbire molto. Applicate la resina fino a quando la parete non smette di assorbirla. Lasciate riposare la resina dai 30 ai 45 minuti; durante questo periodo, mantenete la superficie bagnata, aggiungendo più resina a qualsiasi punto che appare asciutto. Tutta le superficie dovrebbe apparire lucida. Dopo 30-45 minuti, quando la parete non assorbe più resina e la superficie è ancora bagnata, asciugate con decisione la finitura in eccesso con panni puliti e assorbenti. La superficie deve essere completamente asciutta, senza macchie bagnate e brillanti.

89

Asciugatura

Lasciate asciugare la resina appena applicata per 24 ore. Se appaiono macchie lucide durante il periodo di asciugatura, rimuovetele immediatamente. Aggiungete la resina a queste aree per ammorbidire la finitura essiccata e asciugate la resina liquida in modo che la parete sia asciutta. Dopo 24 ore, lisciate delicatamente la parete con la lana d'acciaio e pulitela accuratamente con un panno. Applicate una seconda mano di resina sintetica. Se è necessario applicate una terza mano di resina; attendete 24 ore e lisciate la superficie con la lana d'acciaio prima dell'applicazione. Non sono necessarie cere o altri rivestimenti superficiali.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Con la resina sintetica potete realizzare un'infinità di decori. La plasticità del materiale consente di modellare a vostro piacimento ed incorporare anche componenti ornamentali
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rivestire una parete con perlinato in legno

Molte volte si desidera cambiare l'aspeto del proprio appartamento, anche se fare ciò richiede il più delle volte una spesa economica piuttosto elevata. Una valida alternativa, però, risulta essere esattamente quella di provvedere da soli a realizzare...
Casa

Come rivestire una parete in cucina

Le pareti della cucina sono spesso soggette a sporcarsi di più rispetto a quelle delle altre stanze. Questo è dovuto soprattutto al fatto che i vapori e il grasso proveniente dalla cottura degli alimenti vanno a depositarsi sui muri, oltre al fatto...
Casa

Come sostituire la cartuccia filtro acqua dell'addolcitore a resine

Quest'oggi vi illustrerò come sostituire la cartuccia filtro acqua dell'addolcitore. È un'operazione fondamentale per ottenere un'acqua priva d'impurità. Questo sistema, inoltre è alla portata di tutti per la sua semplicità. Non resta che continuare...
Casa

Come Realizzare Una Parete Con Rivestimenti Plastici

Il rivestimento decorativo della parete non si realizza soltanto con carte da parati o tessuti. Nei tempi passati le pareti conservavano l'aspetto dato dal materiale grezzo. Successivamente apparvero la calce e il gesso che furono utilizzati come rivestimenti...
Casa

Come Realizzare E Finire Una Parete In Vetrocemento Dopo L'Apertura A Parete

Lo scopo di questa guida è quello di illustrare passo per passo come realizzare e finire una parete in vetrocemento dopo l'apertura a parete. Il mondo del fai da te è un mondo affascinate ed è sempre soddisfacente riuscire a creare qualcosa con le...
Casa

Come Rivestire Oggetti Di Metallo Leggero

In commercio esistono tantissimi oggetti costituiti da metallo leggero. Tuttavia è necessario un buon lavoro e molta cura per poter mantenere tali pezzi come nuovi. Ovviamente i tipi di lavoro da attuare sono un po' diversi fra loro. Nella guida che...
Casa

Come rivestire il soffitto

Il soffitto è un elemento della casa che a volte viene preso poco in considerazione, tanto che spesso e volentieri viene tinteggiato di bianco o nel colore delle altre parete. Con un po’ di fantasia invece è possibile rivestirlo per dare un look...
Casa

Come rivestire un camino in cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto diffuso in campo edile, sia a carattere industriale che per interni ad uso abitativo. La sua struttura morfologica ha almeno tre vantaggi assolutamente non trascurabili: infatti, è ignifugo, non si deforma e la superficie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.