Come rivestire una sedia di carta colorata

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tappezzare è un'arte che va quasi scomparendo ormai, con sommo dispiacere da parte di tutti. Le bellissime realizzazioni che i maestri tappezzieri creavano con il loro ingegno e con le loro abili mani sono state quasi del tutto soppiantate dagli articoli industriali: divani, poltrone e sedie vengono prodotti in serie ed è venuta meno l'unicità dei manufatti. Certamente non saremo all'altezza delle creazioni di questi eccezionali artigiani, ma se volessimo semplicemente rivestire delle sedie dalla stoffa consumata o fuori moda, anche noi potremmo cimentarci in questa attività, magari soltanto per ottenere un risultato assolutamente originale ed irripetibile. Lo spunto ce lo darà il materiale che andremo ad utilizzare: si tratta della carta colorata, in verità un tipo di carta particolarmente resistente ed adeguata a questo scopo. Con l'uso di pochi materiali, la nostra inventiva ed il nostro entusiasmo, andiamo quindi a scoprire come rivestire una sedia di carta colorata.

26

Occorrente

  • Carta colorata (generi vari), forbici, righello, colla vinilica.
36

Con della carta colorata particolarmente spessa e di tonalità chiara come ad esempio il cartoncino Bristol, è possibile rivestire una sedia sia sulla spalliera che sulla seduta. In questo caso, dopo averne ritagliato la sagoma scrupolosamente, seguendo la forma in modo preciso, basterà incollarla con della colla vinilica e stenderla con un panno pulito per evitare grinze, ma soprattutto bisognerà farla aderire perfettamente.

46

La carta colorata adesiva, come ad esempio quella per il collage, è invece particolarmente indicata per rivestire una sedia non solo sui due pezzi appena citati, ma anche in prossimità di piedi e sostegni. La tipologia di sedia che maggiormente si adatta a questa elaborazione è quella in legno laccato, quindi di tipo liscio, e priva di fregi supplementari. Per l'applicazione è sufficiente ritagliare tante strisce della stessa misura dei piedi e di altre parti tonde, dopodiché basterà incollarle, facendo in modo che le giunture siano perfette, evitando quindi sovrapposizioni. Per quanto riguarda le parti piane, come la spalliera e la seduta, la carta va ovviamente tagliata su misura ed incollata in modo altrettanto perfetto.

Continua la lettura
56

Di tutt'altro aspetto è invece il rivestimento che è possibile fare utilizzando della carta colorata di tipo plastificata, come ad esempio quella da parati. Rispetto alle precedenti si può reperire in varie fantasie: ricca di ornamenti floreali, quindi in tipico stile orientale, oppure damascata e adatta per un arredamento decisamente classico. La posa su una sedia, specie se in metallo liscio, si rivela in questo caso un'ottima soluzione per creare un look innovativo, e nel contempo decisamente più fine rispetto al tipo di carta colorata a tinta unica. Quest'ultima infatti, come abbiamo visto, è molto più adatta per un stile tipicamente vintage o per decorare la cameretta dei bambini.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordiamo che si tratta pur sempre di carta incollata, con una resistenza che non è infinita!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rivestire una sedia pieghevole

Pratiche, comode ed adatte a varie occasioni: sono le sedie pieghevoli. A chi non è mai capitato di utilizzarle in occasione di un pranzo molto partecipato, dove le sedute della sala da pranzo non erano sufficienti? Ma quando le sedie pieghevoli non...
Casa

Come rivestire una parete con carta da parati

Rivestire una parete con la carta da parati è una soluzione molto gradevole per rinnovare gli ambienti di casa. In questo modo, potrete mettere in risalto un elemento architettonico, oppure un arredo originale ed insolito. Tuttavia, prima di procedere...
Casa

Come rivestire il frigorifero con la carta da parati

Il vostro frigorifero nonostante gli anni è ancora perfettamente funzionante ma non più bello come una volta? I più anziani dicono sempre che i vecchi elettrodomestici avevano una marcia in più, progettati per durare nel tempo e garantire alte performance....
Casa

Come riparare il sedile di una sedia

Spesso, con il trascorrere del tempo, i sedili delle sedie si potrebbero spezzare oppure potrebbe strapparsi la copertura in stoffa. In questi casi non bisogna necessariamente buttare via la sedia, in quanto è possibile procedere alla riparazione della...
Casa

Come foderare una sedia da ufficio

Come foderare una sedia da ufficio. Questo è un lavoro che richiede abbastanza tempo e molta pazienza. Per prima cosa rimuovete il rivestimento della sedia con un cacciavite e delle pinze. Svitate le viti sul fondo della sedia, che mantengono il sedile...
Casa

Come Trasformare Una Vecchia Sedia Con La Tecnica Del Decoupage

Se siamo degli appassionati di decoupage, possiamo mettere a disposizione la nostra creatività per rimodernare e rivitalizzare degli oggetti che magari non utilizziamo più o si ritrovano in un cattivo stato. Se possediamo una vecchia sedia ormai in...
Casa

Come aggiustare una sedia traballante

Sicuramente anche voi a casa avrete come me almeno una sedia traballante che non ne vuole saperne di star ferma. È una cosa molto fastidiosa ma, come a tutto, c'è un rimedio anche per questo! Se volete risolvere il problema senza l'aiuto di qualche...
Casa

Come imbottire e foderare una sedia

Se possedete una certa dimestichezza manuale e siete amanti del fai da te, questa guida fa al caso vostro, perché vi fornirò una serie di suggerimenti utili su come imbottire e foderare una sedia senza investire cifre economiche esagerate (è sufficiente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.