Come rivestire una sedia di corda

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

La sedia, senza dubbio è uno dei pezzi di arredamento che viene maggiormente usata, ed è per questo che ha bisogno di manutenzione continua per poter essere sempre efficiente. La tecnica del rivestimento a corda, oltre dare un grande soddisfazione per i risultati di grande valore decorativo che si possono ottenere, comporta l'uso di una grandissima dose di pazienza per la sua realizzazione. Rivestire il fondo di una sedia con la corda è una tecnica molto usata fin dall'antichità perché molto durevole rispetto agli altri rivestimenti, Nei passi a seguire troverete le informazioni necessarie su come rivestire una sedia di corda, non vi rimane che seguirli attentamente.

28

Occorrente

  • sedia di legno
  • corda
  • colla vinilica
  • forbici
38

Per prima cosa procuratevi una sedia di legno e la corda necessaria per rivestirla. Si prestano bene allo scopo le cordicelle usate nel modellismo per riprodurre il cordame dei piccoli velieri. Lisciate la superficie da rivestire con della carta vetrata, in modo da prepararla ad assorbire nel modo migliore la colla vinilica necessaria per attaccare la corda. A questo punto procedere al rivestimento vero e proprio della sedia facendo attenzione a non lasciare spazi liberi tra i vari giri della corda.

48

Quando si parte nella stesura del rivestimento bisogna aver già un quadro chiaro di come intrecciare la corda per creare un disegno nella nostra sedia. Infatti sono svariate le forme da poter dare al nostro disegno, spirali, cerchi e molto altro. Bisogna partire tenendo ben salda la corda per evitare che si sposti o che non si fissi bene alla superficie e per farlo è possibile aiutarci con mollette, morse o nastro adesivo.

Continua la lettura
58

Una volta terminato il rivestimento della seduta sarà necessario chiudere il lavoro. Bisogna precedere in questo modo: dopo aver tagliato il filo bisogna continuare a posizionare nuova corda in cerchi concentrici, fissandola con un velo di colla e tagliandola al termine di ogni giro, lasciando un centimetro di margine oltre il bordo della seduta. Quando lo strato di colla sarà completamente asciutto, andrà rifinito il bordo della seduta con molta attenzione, usando le forbici o un taglierino.

68

A questo punto bisognerà fissare la seduta alla sedia utilizzando dei chiodi da tappezziere disposti lungo il bordo, che verrà poi rivestito con della corda più grossa. Per dare alle parti in legno una tonalità più calda è possibile strofinarle con un panno e della cera liquida. Prima di testare la sedia è bene lasciare asciugare la colla vinilica per almeno dodici/diciotto ore. La sedia è finita ma niente vieta di personalizzare l'oggetto ottenuto in base ai nostri gusti, dando libero sfogo alla fantasia!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate di fissare bene le vari corde a lavoro finito per evitare che possano slacciarsi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come rivestire un appendiabiti di corda

Alle volte, troviamo degli oggetti sparsi per casa che non rappresentano più l'arredamento esistente. In alcuni casi, anziché gettarli, potremo cercare di sistemarli ed adattarli allo stile della nostra abitazione. Ad esempio, uno di questi oggetti,...
Bricolage

Come preparare una sedia imbottita

In questa guida vedremo come preparare una sedia imbottita, come fare la base della seduta e come fare la base dello schienale. In realtà non realizzeremo una sedia imbottita di sana pianta, ma partiremo da una base ben solida, ovvero da una vecchia...
Bricolage

Come tappezzare e imbottire una vecchia sedia

Sicuramente sarà successo almeno una volta a ognuno di noi di ritrovare vecchi oggetti che appartenevano ai nostri nonni. Magari ci ritroviamo in soffitta e non riusciamo proprio a buttare via la vecchia sedia del nonno. Ebbene, non dobbiamo necessariamente...
Bricolage

Come fare la seduta di una sedia con scampoli di tessuto

All'interno della guida andremo a dedicarci alla costruzione di una sedia e, più specificatamente, ci dedicheremo ad illustrare come fare la seduta di una sedia con scampoli di tessuto.Ricostruiremo passo dopo passo tutta la procedura, in modo tale da...
Bricolage

Come foderare una sedia

Le sedie di legno, per quanto possano essere belle, sono maggiormente esposte a graffi; la seduta è soggetta a logorio a causa delle borchie di pantaloni e jeans. Tuttavia, la soluzione migliore per preservarle a lungo è quella di creare una copertura,...
Bricolage

realizzare un tavolino di corda colorata

In commercio esistono numerosi elementi decorativi per la casa, alcuni di questi sono costosi ed altri non lo sono affatto. E’ il caso delle corde utilizzate per arricchire il design dei propri ambienti in modo pratico ed originale. La corda è un insieme...
Bricolage

Come decorare una vecchia sedia

Il recupero creativo permette di dare nuova vita ai mobili obsoleti. Con tecniche diverse, come la pittura o il decoupage, una vecchia sedia torna come appena uscita dal mobilificio. Il risparmio economico è considerevole, così come il rispetto dell'ambiente....
Bricolage

Come creare un cesto di corda

Tra i lavori artigianali maggiormante in voga, ne spicca uno in particolare. L'impiego di una corda, di qualsiasi fibra e spessore, è una perfetta base per la creazione di molti oggetti di uso quotidiano.Questo materiale è davvero semplice da reperire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.