Come saldare correttamente dei cavi

Tramite: O2O 29/01/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Spesso può succedere che qualche piccolo elettrodomestico come ad esempio il phone, il rasoio elettrico, il ferro da stiro o l'aspirapolvere, per citarne solo alcuni che ospitate nelle vostre case, improvvisamente smette di funzionare, molte volte ciò è dovuto alla rottura di un piccolo filo dell'alimentazione; potete rimediare saldando il filo, evitando in questo modo il costo della riparazione. Nella guida che segue quindi attraverso diversi passi e anche qualche link esterno compreso un video, verrà spiegato come saldare correttamente dei cavi.

27

Occorrente

  • rotolo di stagno, pasta antiossidante, saldatore
37

Per saldare i cavi elettrici avete bisogno del saldatore che vi permette di portare lo stagno o il piombo alla giusta temperatura di fusione in modo da poter operare correttamente sui componenti che vi interessano. Per avere un ottimo risultato è importante che il saldatore sia efficiente; esso, infatti raggiunge un'elevata temperatura per mezzo della resistenza posta all'interno, ed invia il suo calore alla punta del saldatore, la quale a sua volta, per contatto scioglie lo stagno e il metallo all'interno dei fili elettrici.
In questo link è presente un manuale dell'elettricista molto schematico che può magari essere d'aiuto alla presente guida ---> http://www.manualeelettricista.it/saldare_stagno_cavi_connettori.php.

47

In commercio si trovano varie tipologie di saldatori: a bassa tensione, alimentato da un trasformatore corredato da una manopola per selezionare la temperatura che si desidera raggiungere; normale, il quale raggiunge la temperatura intorno ai 400°C; poi ci sono quelli a pistola con o senza pulsante. Le punte, che sono la parte più importante di questo attrezzo, sono fatte in rame e devono essere mantenute sempre pulite per un lavoro efficiente; quindi vanno pulite dopo ogni applicazione per mezzo di una spugnetta inumidita con solo acqua. Perché questo? Perché innanzitutto dobbiamo mantenere nuove e pulite le attrezzature proprio perché con il tempo, se mal tenute, perdono sia di qualità che di utilità.

Continua la lettura
57

Oltre al saldatore occorre un rotolo di stagno, generalmente accluso ad esso viene venduta anche la pasta antiossidante, tutto ciò vendibile nei ferramenta e nei negozi fai da te. La saldatura vera e propria è un lavoro delicato per mezzo delle alte temperature con le quali si viene a contatto; in modo particolare se i fili sono di piccole dimensioni tendono a rompersi, quindi bisogna calcolare il giusto tempo di contatto con le punte riscaldate affinché i fili si ammorbidiscono ma non si spezzano. Il modo ottimale è avvicinare la punta calda più volte per breve tempo, aggiungere il filo di stagno e fonderne la giusta quantità (se è poco la saldatura salta, se è troppo la saldatura si spezza). Fatta la saldatura osservate attentamente la parte in questione, se appare liscia e levigata, vuol dire che avete fatto un buon lavoro, al contrario, invece, se appare rugosa, con buchi e fessure vuol dire che non è stata fatta bene. Quindi armatevi di pazienza e rifate tutto daccapo ripassando con la punta del saldatore e aggiungendo piccole quantità di stagno.
Ecco qui un link utile affinché sia possibile saldare dei cavi seguendo determinati passaggi mantenendo alta la concentrazione durante l'esecuzione ---> https://faidatemania.pianetadonna.it/come-saldare-correttamente-dei-cavi-215780.html.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenersi ai procedimenti indicati o ai passaggi descritti nel link utile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come usare correttamente il barbecue

Le grigliate fanno parte dei modi più popolari per cuocere carne e pesce, soprattutto in occasione di feste e raduni familiari. La posizione ideale per un barbecue è in giardino o in un prato, poiché sono proprio gli spazi aperti a incoraggiarne...
Casa

Come Installare Correttamente Una Stufa A Legna

Al giorno d'oggi contenere le spese riguardati la produzione di calore nella propria abitazione è importantissimo. Infatti questo permette non solo di avere delle bollette più leggere, cosa non indifferente visti il periodo non proprio florido dal punto...
Casa

Come Passare Dagli Interruttori Classici Ai Relè

In tutte le case ci sono innumerevoli interruttori atti a governare il buon funzionamento dei punti luce. La maggior parte delle abitazioni utilizza interruttori classici, formati da una levetta che quando chiusa attiva il meccanismo di funzionamento...
Casa

Come usare il saldatore

Il saldatore è un utilissimo attrezzo che serve a fondere materiali come lo stagno. Esso ci aiuta a sanare quei piccoli danni che si generano a seguito della separazione di due componenti di stagno. La saldatura risulta utile per riparare tali danni...
Casa

Come creare un circuito a led lampeggiante

Quando volte vi è passato per la testa di acquistare delle lucine a led? Se siete degli amanti del fai da te, allora questa guida è veramente adatta per voi, potrete infatti creare benissimo tutto direttamente da casa. In seguito, in questa guida vi...
Casa

Come riparare una balaustra in ferro

Fare ristrutturazioni in una casa vecchiotta è qualcosa di impegnativo, specie se decidete di non farvi aiutare da nessuna impresa perché i lavori di manutenzione sono alla vostra portata. Uno dei lavori che potete fare soli è la riparazione di una...
Casa

Come fare l'elettrolisi dell'acqua

L'elettrolisi dell'acqua, letteralmente "elettricità" e "divisione", è il termine con cui si descrive il fenomeno attraverso cui, grazie all'apporto di energia elettrica, l'acqua viene scomposta dei due gas che la compongono, ovvero l'idrogeno e l'ossigeno....
Casa

Come collegare alla corrente un lampadario

Durante i lavori di restauro di un'abitazione o di una qualunque stanza con illuminazione, capita di trovarsi a sostituire o collegare un lampadario. Questo tipo di procedura si utilizza per sostituire una luminaria danneggiata oppure per dare una svecchiata...