Come saldare delle cerniere in ferro

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo realizzato un mobiletto in ferro e intendiamo corredarlo di cerniere, possiamo saldare queste ultime seguendo delle specifiche linee guida, e lo stesso dicasi se si tratta di applicarle ad un telaio di un cancello o di una porta. Nei passi successivi, vediamo dunque come saldare correttamente delle cerniere in ferro.

26

Occorrente

  • Saldatrice ad arco voltaico
  • Aste per saldare
  • Polvere disossidante
  • Flex
  • Antiruggine
  • Trapano elettrico
  • Maschi per filettare
  • Lime
  • Cacciavite e pinza
  • Viti con dado
36

Le cerniere in ferro, si possono trovare nei negozi specializzati e di bricolage di diversa sagoma e grandezza, ed oltre alle viti di bloccaggio è possibile dunque saldarle, per garantire maggiore resistenza specie se la struttura è molto pesante. L'ideale è dunque ancorarle bene proprio con le viti, e poi procedere con la saldatura per rinforzarle definitivamente. Nei passi successivi, vediamo come procedere in base alla struttura da corredare con le cerniere, quindi un mobile così come una porta o un cancello.

46

Dopo aver centrato in modo equidistante tra loro le due cerniere sulla parte del mobile o dell'infisso, calcolando anche la corrispondenza sul battente, con il trapano elettrico pratichiamo i fori per inserire delle viti che possiamo bloccare sia con un dado, che creando una filettatura con le apposite filiere a maschio. A lavoro ultimato, con un apparecchio saldatore ad arco voltaico e con le relative aste specifiche, ci preoccupiamo del fissaggio definitivo agendo nel seguente modo. Per prima cosa, con una lima puliamo sia i bordi della cerniera che la parte su cui deve essere saldata, in modo da far fuoriuscire il metallo lucido e privo di ossido. A questo punto, applichiamo della polvere antiossidante per saldare, e poi con lo strumento ad arco voltaico creiamo un cordolo sui quattro lati della cerniera e sulla parte fissa del mobile o del cancello. Per facilitarci il compito, prima ci preoccupiamo di farlo nei 4 punti, e poi subito dopo creiamo un cordolo sottile e senza quindi antiestetici spessori. A lavoro ultimato con un flex eliminiamo le sbavature, e ricopriamo sia la cerniera che le giunture con dell'antiruggine e poi con la vernice del colore stabilito.

Continua la lettura
56

Se invece preferiamo evitarci il lavoro di filettatura, allora la cerniera in ferro la teniamo ferma con una pinza, e poi con la saldatrice ad arco voltaico la blocchiamo nella giusta posizione in almeno tre punti. Una volta che si trova perfettamente allineata, possiamo creare il cordolo su tutto il perimetro, e alla fine levigare il tutto con il flex oppure con una lima, procedendo poi al definitivo restauro rispettivamente con dell'antiruggine e della vernice finale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come saldare il rame

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire meglio ed imparare, come e cosa fare per saldare, nel modo corretto ed efficace, il rame. Cercheremo di eseguire il tutto mediante il classico ed intramontabile, metodo del fai da te,...
Bricolage

Come saldare a filo continuo senza gas

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come e cosa fare per saldare, a filo continuo, assolutamente senza gas. Cercheremo di eseguire tutto questo tramite sempre il metodo del fai da te, che ci permette di far e realizzare...
Bricolage

Come regolare le cerniere dei pensili

In ogni cucina si presenta sempre il solito problema: l'irregolarità dei pensili. Spieghiamoci meglio. Col passare del tempo le cerniere che tengono il controllo dei pensili, tendono a perdere stabilità, per questo molte volte rischiamo che non siano...
Bricolage

Come applicare le cerniere a porte, armadietti e cancelli

In questa guida vedremo come applicare le cerniere a porte, armadietti e cancelli. Se infatti desiderate rinnovare le cerniere di porte, degli armadietti e dei cancelli, dovrete innanzitutto conoscere il procedimento corretto per togliere e rimettere...
Bricolage

Come saldare due tubi di rame

Davvero numerosi sono i lavori che ci appaiono complessi. In realtà molti di questi è possibile eseguirli con le nostre mani senza la necessità di dover chiedere l'intervento di un professionista. Seguendo pochi e utili consigli, tutto diventa più...
Bricolage

Come saldare in modo corretto e veloce componenti smd

In questa guida vi spiegherò brevemente come saldare in modo corretto e veloce componenti smd. Per chi è pratico di elettronica saprà già di cosa si sta parlando. Chi invece non è afferrato in materia, ecco in breve di cosa si sta parlando. I componenti...
Bricolage

Come saldare l'acciaio inox

L'acciaio inox è un materiale color argento, generalmente non magnetico. Gli oggetti in acciaio inox che presentano un alto contenuto di cromo possiedono una superficie abbastanza brillante e difficile da unire, a causa della presenza di uno strato di...
Bricolage

Come Saldare Due Tubi Di Rame Per Giuntarli

Il rame è il materiale usato in moltissime applicazioni, tra cui l'utilizzo nel settore idraulico. I tubi idraulici, infatti, sono generalmente di rame, il che conferisce maggiore durata all'intero impianto. Il rame è infatti un materiale la cui vita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.