Come saldare il rame

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire meglio ed imparare, come e cosa fare per saldare, nel modo corretto ed efficace, il rame. Cercheremo di eseguire il tutto mediante il classico ed intramontabile, metodo del fai da te, che ci aiuta, a mettere in pratica la nostra manualità, ma anche di risparmiare dei soldi. Iniziamo subito questo articolo o guida, che dir si voglia, con il sottolineare che il rame e leghe (nichel) sono spesso saldati con il processo manuale di saldatura ad arco utilizzando un elettrodo di ferro ricoperto di materiale fondente e borace solida. Questo metodo è poco costoso, può essere praticato senza pericoli e la saldatura del metallo è più veloce. Tuttavia è un metodo che può essere utilizzato prevalentemente quando si tratta di semplici incollature in piccoli punti dove non è necessario l'eccessivo calore. Quando invece bisogna saldare il rame di grosse dimensioni, i metodi sono diversi. Ecco allora una guida su come saldare il rame. Non resta che augurare a tutti una buona lettura ed anche una buona realizzazione, di questo articolo.

28

Occorrente

  • cannello
  • materiale da saldatura in rame
  • nichel
  • saldatrice ad arco
38

Utilizzo del nichel

Per saldare una superficie in rame di grosse dimensioni bisogna impiegare un tipo di materiale adatto alla saldatura che deve contenere un'alta percentuale di rame (70%) e di nichel (30%). Questi due elementi servono ad abbassare il grado di fusione del rame, evitando un eccesso di calore sulla superficie e quindi delle bruciature. Infatti queste bruciature diventerebbero fastidiose da eliminare e ci costringerebbero ad utilizzare materiali abrasivi per sgrossarle e toglierle. Quindi assicuriamoci di procurarci tutti i materiali adatti, per non rendere oltremodo difficoltosa la saldatura. Con il solo utilizzo di materiali specifici ed anche di ottima qualità, potremo avere una saldatura, non solo perfetta, ma anche duratura e resistente agli attacchi esterni.

48

Eliminazione del piombo

La prima operazione da fare è quella di "decapare il rame", cioè rimuovere tutte le tracce di elementi che possono causare rotture, in particolare piombo, fosforo e zolfo. Questo procedimento include anche materiali fluidi come grassi, oli e vernici. Se ci si trova in presenza di rame e nickel con l'aggiunta di zinco, bisogna rimuovere quest'ultimo, per evitare che possa fungere da catalizzatore e fondere l'intera struttura da saldare. Il decapaggio del rame consiste in un bagno fatto a livello industriale dentro vasche di acidi. Queste sostanze hanno la funzione di eliminare all'interno della struttura le tracce di tutti i materiali ossidanti estranei ai componenti base di rame e nickel. Questa operazione si può comunque fare anche in casa, utilizzando sostanze acide come l'acido muriatico o quello meno potente, ma funzionale che è il prodotto normalmente utilizzato per la pulizia dei sanitari. Il processo richiede un lavaggio esterno e, dove è possibile, l'immersione del pezzo da saldare nell'acido per circa mezz'ora. Cerchiamo di eseguire questo passaggio con estrema attenzione, evitando errori e cercando di non tralasciare nulla al caso.

Continua la lettura
58

Unificazione del rame

Dopo questa operazione preliminare, il rame da saldare risulterà lucido ed assumerà un colore rosa chiaro; questo sta a significare che è finalmente privo di sostanze ossidanti. A questo punto, non ci resta che procedere e saldare il rame. Se dobbiamo congiungere due superfici sottili, bisogna praticare, con l'aiuto di una lima a grana media, una sgrossatura di entrambe. In seguito, con un cannello per saldare a gas, bisogna riscaldare la superficie. Una volta effettuata questa operazione si può applicare l'elettrodo e fare la saldatura ad arco. È bene cercare di eseguire alla lettera questi consigli, che si è deciso di fornire, perché solo così facendo, si potrà ottenere una saldatura che sia come quella di un vero professionista del mestiere!

68

Impiego della saldatrice

Tuttavia, se abbiamo effettuato il decapaggio potremo saldare anche senza la saldatrice ad arco. In questo caso infatti è sufficiente un cannello a gas con micro lancia, della borace in polvere (come antiossidante) e del castolin a bassa fusione (30% di argento) che, è l'ideale per congiungere le superfici.
Questi sono i due metodi principali per saldare piccole o grandi superfici di rame. È chiaramente necessaria una minima abilità manuale, soprattutto se si tratta di saldature piccole o in posti scomodi ma con un po' di pratica è un compito all'altezza di chiunque. Visto l'utilizzo del cannello a gas e della saldatrice ad arco è necessaria una buona attenzione per non incorrere in scottature accidentali, quindi se ne sconsiglia la pratica a bambini e ragazzi, se non sotto la supervisione di un adulto consapevole. Ed ecco che in maniera veloce ed anche essenziale, si potrà avere una saldatura perfetta del rame, eseguita in maniera precisa, solo ed esclusivamente grazie ai consigli presenti in questa guida! Buon divertimento a tutti e buona saldatura!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguire una saldatura corretta, è fondamentale per farla durare più a lungo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Saldare Due Tubi Di Rame Per Giuntarli

Il rame è il materiale usato in moltissime applicazioni, tra cui l'utilizzo nel settore idraulico. I tubi idraulici, infatti, sono generalmente di rame, il che conferisce maggiore durata all'intero impianto. Il rame è infatti un materiale la cui vita...
Bricolage

Come effettuare una saldatura a rame

Per saldare oggetti in rame occorrerà disporre di certi particolari utensili. Si dovrà avere ad esempio un cannello a gas se avete degli oggetti grandi, oppure un saldatore a stagno per fare delle saldature piccole. Tutte e due prevedono però delle...
Bricolage

Come saldare con lo stagno

In molti oggetti di uso comune, come per esempio gli apparecchi elettrici, possono essere presenti delle componenti saldate con lo stagno. In alcuni casi si può rivelare necessario andare a riparare un oggetto poiché le parti si possono dissaldare:...
Bricolage

Come eseguire la saldatura di tubi in rame

I tubi di rame sono largamente utilizzati in ogni impianto di riscaldamento e dove si trovano reti di distribuzione del gas, per questo è piuttosto facile che capiti di doverli sostituire o riparare. I problemi che nascono durate la manutenzione di questi...
Bricolage

Come saldare l'acciaio inox

L'acciaio inox è un materiale color argento, generalmente non magnetico. Gli oggetti in acciaio inox che presentano un alto contenuto di cromo possiedono una superficie abbastanza brillante e difficile da unire, a causa della presenza di uno strato di...
Bricolage

Come saldare in modo corretto e veloce componenti smd

In questa guida vi spiegherò brevemente come saldare in modo corretto e veloce componenti smd. Per chi è pratico di elettronica saprà già di cosa si sta parlando. Chi invece non è afferrato in materia, ecco in breve di cosa si sta parlando. I componenti...
Bricolage

Come imparare a saldare il ferro

Avete bisogno di imparare a saldare per poter aggiustare qualche rottura, o perché avete visto qualche crepa e volete rinforzare la tenuta? Non avete tempo per frequentare qualche ente di formazione? Siete nel posto giusto, in questa guida vi daremo...
Bricolage

Come saldare un jack

Chi usa spesso strumenti musicali elettronici o apparecchiature elettroniche può talvolta avere necessità di dovere saldare un jack per poter riparare una rottura. Con un po' di pazienza e di pratica potremo effettuare la riparazione da soli, senza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.