Come salvare la carta e i documenti bagnati

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

A volte può capitare di bagnare accidentalmente un libro, dei documenti o dei contanti. Ciò può avvenire rovesciando un bicchiere d'acqua o lavando in lavatrice qualcosa rimasto nelle tasche dei vestiti. La carta bagnata può essere un vero problema! Vediamo come salvare e recuperare al meglio la carta e tutti i documenti bagnati adottando qualche piccolo accorgimento!

26

Occorrente

  • Carta assorbente da cucina
  • Un ambiente poco umido
36

Le banconote!

Prima di tutto vediamo di capire quale tipo di carta possiamo salvare e con quali modalità. In questa breve guida vedremo come trattare sia le banconote bagnate sia i libri e documenti di ogni tipo. Vediamo come agire nel caso abbiamo a che fare con delle banconote accidentalmente bagnate.
Se si tratta di contanti finiti erronamente in lavatrice, dipende molto dal tipo di lavaggio effettuato e da come essi sono stati lavati. Se essi sono stati bagnati ma non eccessivamente "maltrattati" è possibile che siano ancora recuperabili! Ad esempio, se erano all'interno di un taschino chiuso, è probabile che lascandoli asciugare assieme al vestito, essi tornino in condizioni sufficientemente buone.

46

Libri e documenti!

Sebbene venga spontaneo farlo, quando si bagna un libro o un documento cartaceo, esso non va esposta direttamente ad una fonte di calore. Ciò indebolirebbe in maniera irrecuperabile le pagine che potrebbero, col tempo, iniziare a sfaldarsi.
Ciò che bisogna fare, invece, è cercare di assorbire in maniera graduale l'umidità presente nelle pagine utilizzando carta assorbente da cucina. Un buon metodo consiste nel interporre un foglio di carta assorbente tra le pagine del libro sostituendole di tanto in tanto con alcune nuove e asciutte. In questo modo il libro potrà asciugarsi in maniera graduale evitando di subire shock termici come quelli precedentemente sconsigliati!

Continua la lettura
56

Ultimo step!

Una volta effettuato questo primo step, possiamo esporre il nostro libro ad una fonte di calore. (Questa fonte di calore può essere un calorifero o un asciugacapelli, è bene ricordare che essa non dovrà essere troppo forte, altrimenti avrà un effetto contrario)
Quindi, sempre lasciando tra una pagina e l'altra dei pezzi di carta assorbente, andiamo a mettere i nostri documenti o il nostro libro vicino ad una fonte di calore. In questa fase è importante che il libro venga lassciato riposare e che non venga sfogliato o aperto troppe volte.

Seguendo il metodo proposto, potremo limitare i danni causati dall'aver rovesciato accidentalmente dell'acqua su un nostro libro o documento!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercare di mantenere una certa distanza quando si usa l'asciugacapelli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire una cartellina porta documenti

Una cartellina porta documenti è di indubbia utilità. Consente di inserire i vari fogli sparsi al suo interno, per un raccolta ordinata ed agevole nella consultazione. Pertanto accade numerose volte di averne la necessità. E proprio in quegli attimi...
Bricolage

Come Realizzare La Carta Colorata, La Carta Da Incisione E La Carta Patinata

La carta viene usata negli ambiti più svariati e sono sempre in crescita le persone che decidono di produrla personalmente, soprattutto se hanno a disposizione i macchinari adeguati. La carta nello specifico è un materiale composto da fibre, per lo...
Bricolage

Come creare delle scatole porta documenti da riciclo

Per coloro che amano il fai da te, creare delle cose innovative sarà molto semplice soprattutto se giocate molto di fantasia. In questa guida vedremo come utilizzare delle scatole da riciclo realizzando dei porta documenti utili per mettere ordine. Vediamo...
Bricolage

Come salvare la molla rotta di un orologio

Vi si è rotta la molla di un orologio a pendolo magari anche pregiato e non sapete a chi affidarvi per aggiustarlo? Temete che possa avere difficoltà o addirittura rovinarlo? Volete provare da solo a salvare la molla del vostro caro orologio a pendolo?...
Bricolage

Come realizzare un decoro decoupage con tovaglioli di carta e carta di riso

Il decoupage è una passione che più persone condividono. Si tratta di un'attività utile e divertente, adatta ai più creativi, alle persone che amano arredare casa e anche semplicemente a coloro che cercano un'idea originale per un regalo fai-da-te....
Bricolage

Come laminare con la carta cerata

In questa guida vi spiegherò in maniera semplice come laminare con la carta cerata un comunissimo foglio di carta. La carta cerata non è altro che una carta biodegradabile, nominata pure con l'appellativo di paraffinata. Invece, per laminare si indica...
Bricolage

Come stampare le foto sui tovaglioli di carta

Uno dei grandi vantaggi dell'elaborazione digitale è la facilità di stampare su una varietà di superfici alternative ai fogli di carta. Con una stampante che utilizza inchiostri pigmentati, è possibile infatti stampare le foto su molti substrati,...
Bricolage

Come realizzare un cesto in carta riciclata

Ogni giorno, ci capita sicuramente di gettare via moltissima quantità di carta sotto forma di volanti pubblicitari, vecchi giornali o riviste, documenti che non ci servono più e molto altro ancora. In realtà potremo evitare di produrre tutta quella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.