Come sbloccare lo scarico del lavandino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando un lavandino è bloccato e proprio non si riesce a liberarlo dall'intasamento nonostante le continue pressioni con la ventosa conviene chiamare un idraulico che venga a ripararlo. Tuttavia, con l'attuale crisi economica, risparmiare un po' di denaro è sempre utile. Pertanto, si potrebbe provare ad eseguire da soli questi piccoli lavori, utilizzando una delle guida presenti in rete. In particolare, nei passi a seguire, illustrerò come sbloccare correttamente lo scarico del lavandino senza doverci necessariamente rivolgere ad un esperto.

26

Occorrente

  • Soda caustica a granuli
  • Flessibile per tubazioni
36

Svitare il sifone

Per prima cosa, si dovrà svitare il sifone posto nella parte inferiore del lavabo. Dopo questa operazione il sifone andrà avvitato nella giusta posizione, facendo particolare attenzione a non far deformare la guarnizione. Se anche dopo questo intervento lo scarico rimarrà bloccato, si dovrà riempire nuovamente con l'acqua del rubinetto ed acquistare, in un supermercato, della soda caustica a granuli. Si tratta di un prodotto che andrà immerso nell'acqua calda e versato nel lavabo lasciandolo agire per almeno 20 minuti. Il prodotto inizierà a sciogliere le incrostazioni di calcare ed a sminuzzare residui di cibo che potrebbero aver causato il blocco dello scarico.

46

Utilizzare un flessibile in acciaio

Se, tuttavia, anche questa operazione non dovesse dare risultati positivi, sarà possibile utilizzare un altro intervento. Il blocco dello scarico del lavandino potrebbe, infatti, essere dovuto ad un intasamento dei gomiti all'interno del muro, e ciò si potrà risolvere trovando un attrezzo che consentirà di penetrare nelle tubazione senza asportare piastrelle, né tanto meno praticare dei fori nella parete. Lo strumento in questione è un flessibile in acciaio con un gancio alla punta. Il suo funzionamento è molto semplice: basterà inserirlo in prossimità del tappo del lavandino ed agendo su una manovella si andrà a tendere ed avvitare il flessibile all'interno dello scarico. Questo potrà arrivare fino ad una profondità di circa 5 metri.

Continua la lettura
56

Raccogliere l'elemento che ha causato il blocco

Il gancio all'estremità tenderà a raccogliere l'elemento che ha causato lo sblocco e lo farà defluire attraverso lo scarico fognario, oppure lo farà rimane agganciato, per cui lo si potrà rimuovere con le mani una volta tirato fuori. Come d'incanto, questa operazione consentirà di liberare lo scarico del lavandino con un rumore secco che farà capire immediatamente che il blocco sarà stato rimosso completamente ed il lavandino sarà pronto per essere riutilizzato. Buon lavoro!

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

come recuperare qualcosa nello scarico del lavandino

Sarà capitato un po a tutti che, un oggetto sia andato a finire accidentalmente nello scarico del lavandino. Tante sono le ragioni affinché possa verificarsi questo tipo d'incidente, le più probabili: quando abbiamo troppa fretta o perché non abbiamo...
Casa

Come sbloccare lo scarico della cucina

Quando si lavoro in cucina, specie quando si preparare qualcosa di gustoso, il più delle volte ci si dimentica di quello che si deve fare per ripulire tutto l'occorrente utilizzato. Infatti la pulizia delle proprie stoviglie purtroppo è un ingrato compito...
Casa

Come sturare un lavandino

Un lavandino intasato è una situazione abbastanza comune che può divenire problematica se non risolta in tempo. Con l'uso quotidiano, i detriti lentamente si accumulano nei tubi di scarico del lavello arrivando ad intasare il lavandino. La prima cosa...
Casa

Come sturare il lavandino o il lavello

Sentite un odore molto sgradevole in bagno o in cucina e non ne conoscete esattamente la causa? Dovete sapere che i depositi di grasso, sapone o sporcizia sono capaci di bloccare il drenaggio, andando così a provocare un intasamento a livello dei tubi...
Casa

Come stappare il lavandino della cucina

Il lavandino della cucina è uno degli elementi di essa che ci creano più problemi in assoluto.Lo sporco rilasciato dalle varie pentole o dai vari piatti spesso e volentieri va ad otturare le vie di scarico del nostro lavandino.Cosi facendo il lavabo...
Casa

Come sturare il lavandino con metodi naturali

Vi sarà sicuramente capitato, una o più volte, di ritrovarvi con lo scarico del lavandino intasato.Si tratta di un problema molto comune, che si verifica in tutte le case.  Ed ecco che vi sarete ritrovati alle prese con mille metodi per risolvere la...
Casa

Come sbloccare un sifone

All'interno dello scarico del lavandino, malgrado le dovute attenzioni, facciamo cadere tutta una serie di materiali tra cui resti di cibo e carta. Alcune volte la forza dell’acqua riesce comunque a trascinarli via, ma altre volte questo non accade...
Casa

Come cambiare un lavandino

Se il vostro lavandino si sfortunatamente rotto, potete cambiarlo con le vostre mani, magari con uno a due vasche. È più facile di quanto pensiate e non è affatto necessario chiamare alcun artigiano. Per la messa in opera non ci vogliono specifici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.