Come scavare un tappo di sughero

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'arte del fai da te sa offrire grandi soddisfazioni, soprattutto quando si ricicla il materiale all'insegna dell'ecologia. Lo stesso discorso vale per i tappi di sughero, spesso conservati dentro i cassetti dopo una cena in compagnia con amici. Ma se dopo aver stappato il vino, non sapete come ridare vita a quegli affascinanti cilindri di sughero, pensate che è sufficiente scavarli per farli rinascere. Lungo questa guida vi spiegheremo come scavare un tappo di sughero, da riutilizzare per piantare dei rametti, come porta oggetti o qualsiasi altra soluzione vi proponga la vostra creatività. Mettetevi comodi, prendete gli attrezzi da lavoro e... Si comincia!

27

Occorrente

  • Cacciavite a stella
  • Coltellino
  • Lima per le unghie
37

Bucate il tappo

Prendete i tappi di sughero e disponeteli sul piano di lavoro. In questa prima fase avete bisogno principalmente di un cacciavite, che serve per tracciare il percorso da scavare e modellare. Utilizzate un cacciavite di dimensioni adeguate alla grandezza del tappo. Utilizzate la tipologia a stella, in maniera tale che la punta possa aiutarvi a penetrare all'interno del sughero. Iniziate a premere partendo dal centro del tappo. Spingete leggermente il cacciavite, aumentando man mano la pressione. Ruotatelo poi dolcemente in modo tale che il tappo di sughero non si sgretoli sotto la forza del ferro.

47

Regolate la dimensione

Quando aprite il varco all'interno del tappo di sughero, dovete poi adattarne le dimensioni. A Per farlo utilizzate un coltellino di piccole dimensioni. Prendetene uno affilato, per ottenere un ottimo risultato. Infilate quindi il coltello all'interno del tappo e provate a realizzare un quadrato, tagliando con pazienza il sughero in eccesso. Lasciate qualche millimetro dal perimetro del tappo. Un margine troppo fine renderebbe il tappo troppo delicato e soggetto a rottura con l'usura. Quando terminate questo passaggio, non resta che abbellire il tutto con un ritocco finale.

Continua la lettura
57

Modellate il sughero

Siete ormai alle battute finali di questo progetto. Per completare il tutto avete bisogno di una semplice lima per le unghie. Anche in queso caso badate bene alle dimensioni ed utilizzate una lima sottile ed ormai in disuso. Come potete intuire, questo strumento serve per eliminare le imperfezioni dei tagli praticati col coltello. Utilizzate la lima esattamente come fate con le unghie, sfregandola nelle pareti interne del tappo. Terminate quando il sughero si presenta perfettamente liscio e pronto per l'uso che desiderate. Tra le idee più gettonate vi è quella di utilizzare i tappi di sughero per piantare delle piccolissime piantine di erba grassa.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Colorate i tappi per renderli più allegri
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come estrarre un tappo di sughero da una bottiglia

Il sughero, a differenza della plastica, mantiene integro l'aroma del liquido all'interno di una bottiglia. Che sia esso vino, liquore oppure spumante, la qualità della bevanda è denotata anche da elementi particolari come appunto la presenza del tappo...
Bricolage

Come togliere un tappo di sughero caduto all'interno della bottiglia

Molte persone provano una certa ansia a rimuovere i tappi caduti nelle bottiglie di vino, forse perché non vogliono commettere errori che possano danneggiare il vino o farle sembrare sciocche. Un problema comune quando si cerca di rimuovere il tappo...
Bricolage

Come realizzare un portachiavi con un tappo di sughero

L’estate è ormai terminata ed è giunto il periodo autunnale, che porta con sé tanti piatti nuovi ma soprattutto il vino. Molti di noi non potranno fare a meno di berne un bicchiere, ma una volta terminata l bottiglia, la domanda che sorgerà spontanea...
Bricolage

Come estrarre un tappo dentro una bottiglia

A tutti può capitare che mentre si tenta con l'apposito cavatappi di stappare una bottiglia, con il tappo in sughero, improvvisamente il tappo si rompe e cade accidentalmente all'interno della bottiglia. Il primo pensiero che può venire in mente è...
Bricolage

Come ammorbidire i tappi di sughero

Stappando una bottiglia, l'odore del tappo è la prima impronta che si ha del vino che ci si appresta a bere e, di conseguenza rappresenta la "carta d'identità" dell'azienda vinicola. Secondo gli enologi, il tappo deve sigillare il più possibile la...
Bricolage

Come costruire un portabottiglie con i tappi di sughero

Spesso svuotata una bottiglia di un buon vino, o champagne, si creano diversi prodotti di scarto, come involucro in vetro della bottiglia stessa, la confezione di legno, plastica o cartone, e il tappo di sughero. Questo succede con quasi tutti i beni...
Bricolage

5 utilizzi dei tappi di sughero

Esistono centinaia di oggetti a cui diamo pochissima importanza e che, se usati nel modo corretto e facendosi aiutare da tanta inventiva e passione, possono rivelarsi degli ottimi spunti per realizzare mille idee. Tra i tanti, il tappo di sughero: a tutti...
Bricolage

Come realizzare un portabottiglie in sughero con tappi riciclati

Terminata una bottiglia di vino si creano vari prodotti di scarto come l'involucro in vetro, il tappo di sughero e la confezione di legno, plastica o cartone. Ciò avviene per quasi tutti i beni di consumo e il più delle volte si scorda quali materiali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.