Come Scegliere E Usare I Bulloni Adatti

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molte volte si ha a che fare con lavori in casa o di un certo grado di difficoltà in cui bisogna utilizzare viti e bulloni. Molto spesso questi lavori coinvolgono elementi meccanici o componenti di automobili ma non solo, e per ogni tipo di componente è bene sapere quale bullone utilizzare, grandezza, spessore ecc.
I bulloni sono formati da una vite e da un dado e sono veramente utili per unire tra loro elementi di qualunque materiale o per costruzioni e che altrettanto facilmente possono poi essere smontati. Ce ne sono di vari tipi. Alcuni si prestano per essere usati sul legno e altri sono più adatti per il metallo, per questo motivo è molto importante saper riconoscere ed utilizzare quelli adatti.
Vediamo quindi, con questa guida, come scegliere e usare i bulloni adatti, attraverso dei semplici passaggi daremo utili consigli sulla scelta più adatta da operare, mettiamoci all'opera quindi e vediamo di scegliere ciò che fa al caso nostro.

27

Occorrente

  • Bulloni
  • Rondelle
  • Chiavi regolabili
37

Per unire più parti metalliche è consigliabile usare i bulloni a testa quadrata o esagonale, oppure a testa rotonda con il taglio. Quando usi i bulloni per metallo, metti una rondella piana tra la testa del bullone e la superficie d' appoggio e tra questa e il dado così non si allenterà. Ricordati di avvitare bene a fondo. Per elementi in legno, usa bulloni a testa tonda con sotto-testa quadrato che, facendo bene presa nel legno impedisce al bullone di girare mentre avviti il dado. Quando usi i bulloni per legno inserisci tra il bullone e la superficie un rondella piana.

47

È importante usare sempre chiavi della giusta misura, in modo da non rovinare la testa del bullone o del dado perché in caso di smontaggio non riusciresti a far fare presa alla chiave. Ti consiglio di usare chiavi di tipo poligonale che afferrano l' intera superficie del bullone o del dado e di conseguenza è più difficile che scivolino. Non devi mai usare pinze o giratubi. Quando avviti il bullone tieni ferma la testa con la chiave o col cacciavite se se è del tipo con taglio e avvita il dado prima con le dita e poi stringi bene a fondo con la chiave.

Continua la lettura
57

Se invece devi rimuovere un bullone che ha la testa o il dado rovinati e non ci riesci con la chiave, prova con una pinza autobloccante stringendola con forza attorno al pezzo. Se non riesci a far presa, con l'aiuto di una lima, squadra il dado, o la testa del bullone, e poi usa una chiave regolabile. Se noti la presenza di ruggine, prova ad eliminarla con del solvente lasciando agire per circa 15 minuti, e poi prova a svitare nuovamente.

67

Eventualmente, puoi anche usare martello e scalpello: metti lo scalpello, angolato, vicino ad uno spigolo del dado e spingi col martello in senso antiorario fino a quando si allenta un po' e ti consente di svitarlo con la chiave. Se invece il bullone è rotto all'altezza della testa, puoi togliere il gambo rimasto con un estrattore. Con una punta da trapano con un diametro di 3/4 di quello del bullone, fai un foro nel gambo ed inserisci poi l'estrattore avvitandolo in senso antiorario. Si aggancerà al gambo della vite che si sviterà.
Scegliere il bullone più adatto alle esigenze del momento non richiede delle particolari doti, basterà infatti avere un po' d'occhio e fare delle prove tra i bulloni a disposizione, capendo all'istante quale è il più adatto alla situazione. Vi auguro quindi buon lavoro e buon divertimento.
Alla prossima.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordati di utilizzare sempre chiavi della giusta misura per non rovinare il bullone.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come Scegliere Gli Utensili Adatti A Cucire E Stringare Oggetti Di Cuoio

Il cuoio si presta a tantissime lavorazioni come borse, cinte, portachiavi, agende e tanto altro. Se avete il desiderio di creare qualcosa di particolare da abbinare con un abbigliamento elegante o rockettaro, l'ideale è usare il cuoio. Le tecniche di...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare un bullone arrugginito

I bulloni, sono dei piccoli pezzi importanti per mantenere in piedi diverse tipologie di mezzi e oggetti. Spesso può però accadere però che a causa dell'umidità, della pioggia o del tempo, questi bulloni possano incrostarsi ed arrugginirsi ed è fondamentale...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere un bullone con la testa arrotondata

Se avete un apparecchio elettronico o meccanico fissato con dei bulloni che si presentano, però, con la testa arrotondata, rimuoverli non sarà tanto semplice. Tuttavia, intervenendo nel modo giusto, potrete comunque eseguire tale operazione. Nei passi...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere una chiave a cricchetto

La chiave a cricchetto è un tipo di utensile molto versatile e comodo per ottenere contemporaneamente la funzione di un normale cacciavite ma anche di inserire dadi e bulloni in calettature e fori di difficile accesso. In commercio esistono diversi...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la chiave inglese

La chiave inglese è uno degli strumenti basilari, presenti in qualsiasi cassetta degli attrezzi, amata dagli uomini forse persino più delle loro donne. È uno strumento molto utile e versatile, utilizzato per lo più per avvitare dadi e bulloni. Sono...
Materiali e Attrezzi

Come filettare un perno

Spesso si necessita di una forte adesione tra componenti meccanici, in questi casi sono molto utili i perni filettati. Un perfetto esempio di questo meccanismo è rappresentato dalle viti per bulloni, molto semplici da reperire. Spesso però si necessita...
Materiali e Attrezzi

Come usare la chiave dinamometrica

A volte è necessario eseguire dei piccoli lavoretti che richiedono una certa manualità. Ma procedure apparentemente molto semplici, come l'avvitatura di una semplice vite, possono nascondere molte più insidie e ostacoli di quanto si è portati a pensare....
Materiali e Attrezzi

I migliori attrezzi per la tua officina fai da te

Quante volte vi sarete sentiti dire: "la tua officina, non è abbastanza completa, mancano degli attrezzi basilari". Innanzi tutto, è importante dire che avere la possibilità di creare un'officina in casa, è davvero una fortuna. Poter aggiustare, costruire,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.