Come Scegliere Gli Utensili Adatti A Cucire E Stringare Oggetti Di Cuoio

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il cuoio si presta a tantissime lavorazioni come borse, cinte, portachiavi, agende e tanto altro. Se avete il desiderio di creare qualcosa di particolare da abbinare con un abbigliamento elegante o rockettaro, l'ideale è usare il cuoio. Le tecniche di cucito a mano su questo materiale possono sembrare un po' scoraggianti, ma con alcuni strumenti speciali e un po' di pazienza sarete in grado di lavorare la pelletteria senza grossi problemi.
Seguendo questa guida potrete imparare come scegliere gli utensili adatti a cucire e stringare oggetti di cuoio, due delle principali operazioni preliminari per la sua lavorazione.

24

Accessori utili

Per cucire il cuoio a mano avrete bisogno di un ago da cucito specifico per la pelle, più forte e più lungo rispetto alla maggior parte degli aghi per cucire a mano.
Si usa solitamente un ago con la punta arrotondata per il montaggio, dopo avere forato la pelle in punti prestabiliti e calcolati. Per le rifiniture, invece, viene utilizzato un ago che ha la punta più fine, in quanto deve forare la pelle.
Dovrete acquistare, inoltre, il filo cerato, un gessetto e forbici più o meno pesanti a seconda dello spessore della pelle. Potete usare anche un filo di lino, ingrassandolo con cera d'api o paraffina.

34

Materiali difficili

È consigliabile tenere a portata di mano anche un taglierino per tagliare con precisione i pezzi, ricavandoli da appositi modelli. Non dimenticate gli spilli per tenere fermi i vostri cartamodelli sul cuoio mentre segnate con il gessetto e tagliate.
Il cuoio è un materiale duro e per praticare i fori nel cuoio occorre utilizzare un punteruolo per contrassegnare i punti, misurando le distanze con un righello. In alternativa ci sono in commercio apposite ruote di cucitura.

Continua la lettura
44

Spiegazione

Per iniziare a cucire, misurate e contrassegnate la pelle. Forate il cuoio tenendo il punteruolo il più diritto possibile per raggiungere l'altro lato. Preparate poi l'ago infilandolo col filo cerato e forate nel punto contrassegnato, utilizzate la mano sinistra per sostenere il cuoio sull'altro lato. Estraete l'ago attraverso il primo foro, allineate il filo, poi tiratelo nel foro successivo. Continuate così, un punto alla volta finché non sarete arrivati al termine e fermate il filo.
Se avete, invece un pezzo di cuoio da stringare, vi occorrono delle stringhe di cuoio al posto del filo. Tonde o piatte secondo la vostra preferenza e del colore che più vi piace. L' ago per la stringatura presenta dei perni, dove fisserete la stringa, utilizzando il fermo per fissare la tenuta. Potrebbe essere necessario proteggere le vostre dita con l'utilizzo di un ditale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come Realizzare uno strumento per la pulizia di piccoli utensili

Se per la casa oppure per i nostri hobby utilizziamo dei piccoli utensili, è importante dopo l'uso pulirli accuratamente per preservarli a lungo, soprattutto dalla ruggine e dalle incrostazioni, specie se si utilizzano sostanze appiccicose. Per ottimizzare...
Materiali e Attrezzi

Consigli e utensili per la piallatura del legno

La vocazione al mestiere di artigiano è una dote innata ma state certi, un po’ pratici si diventa! Sì, soprattutto se siamo un po’ ambiziosi nel voler imparare, curiosi di capire come si possono autonomamente trasformare gli oggetti, se abbiamo...
Materiali e Attrezzi

Come incollare e piegare il cuoio

Il cuoio viene utilizzato per la realizzazione di capi d'abbigliamento oppure attrezzature sportive. Questo materiale ha un'ottima resistenza, non è impermeabile ed è discretamente elastico. Se si vogliono creare degli oggetti artigianali in cuoio è...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare gli utensili per la lavorazione del legno

La lavorazione del legno è un'attività artigianale che porta grande soddisfazione a chi la pratica. I benefici più significativi sono da ricercare nel contatto diretto con un materiale naturale, nelle infinite possibilità di modellazione e nell'acquisizione...
Materiali e Attrezzi

Come eliminare l'odore di cuoio

Il cuoio è un materiale che viene impiegato, ancora oggi, per realizzare accessori di uso comune come borse, zaini, scarpe, portafogli e capi di abbigliamento come giacche e pantaloni. Il cuoio, infatti, è molto resistente e si adatta perfettamente...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare il cuoio

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter tagliare il cuoio, il tutto facendo riferimento al metodo del fai da te, che non ci lascia mai da soli, ma che al contrario, ci viene spesso in aiuto. Iniziamo subito con il...
Materiali e Attrezzi

Come Scegliere E Usare I Bulloni Adatti

Molte volte si ha a che fare con lavori in casa o di un certo grado di difficoltà in cui bisogna utilizzare viti e bulloni. Molto spesso questi lavori coinvolgono elementi meccanici o componenti di automobili ma non solo, e per ogni tipo di componente...
Materiali e Attrezzi

Come lubrificare una macchina per cucire

La macchina da cucire, ottimo mezzo ma è difficile ottenere un funzionamento costante nel tempo se i suoi meccanismi non sono ben puliti e lubrificati periodicamente. La lubrificazione è il passaggio che garantisce l'efficienza, questo passaggio consiste...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.