Come scegliere i rilevatori antincendio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Chiunque di noi avrà visto almeno una volta nella propria vita, in un edificio pubblico, oppure anche in casa di amici, un rilevatore antincendio. Questo piccolo oggettino, appunto come dice il nome stesso, serve a rilevare tutti quelli che possono essere, fumi o vapori, che possono trasformarsi in incendi successivamente, se non si agisce subito. Esistono vari tipi di rilevatori, da quelli che possono essere appesi al muro, e sono muniti solo di una sirena, a quelli collegati ad un impianto antincendio, che scatta appena suona l'allarme. Ma oggi in questa guida, che come vedremo insieme, sarà composta da pochissimi ma allo stesso tempo semplicissimi passaggi, vi spiegheremo passo dopo passo, in modo molto dettagliato e scrupoloso, come scegliere i rilevatori antincendio.

25

Rilevatore antincendio con batteria

Contare su un sistema d’allarme antincendio è molto importante poiché gran parte delle tragedie, a volte come la cronaca purtroppo segnala, si verificano in ambienti di casa soprattutto di notte, per una caldaia mal funzionante, una fuga di gas o una semplice sigaretta lasciata accesa in un letto o su un divano. Sul mercato sono disponibili diversi modelli che possono essere applicati al soffitto e collegati ad un impianto elettrico per essere caricati e poi avere una loro autonomia alla pari delle luci di emergenza. Le batterie che alimentano il dispositivo vanno periodicamente controllate ed eventualmente sostituite (è preferibile almeno una volta all'anno).

35

Rilevatore antincendio alimentati da condensatori

Esistono tuttavia modelli che non hanno una batteria, ma sono alimentati da condensatori che si caricano direttamente nella corrente ed una volta sufficientemente carichi, vengono staccati automaticamente dalla fonte energetica a mezzo di un timer o un relè a tempo. Questi apparecchi sono molto affidabili in quanto dotati di sensori in grado di percepire anche piccolissime particelle di fumo, derivanti da un principio di combustione. Il funzionamento di un rilevatore si basa su un trasmettitore a raggio ottico che viene riflesso verso un ricevitore che poi lo converte in un segnale acustico.

Continua la lettura
45

Rilevatori certificati CEE

Dovendo scegliere dei rilevatori antincendio per la casa o per altri luoghi dove c’è il rischio di fumo o di incendio, conviene recarsi in un negozio che vende materiali elettrici per usi civili ed industriali ed acquistare quelli certificati CEE, che sono appunto omologati e molto affidabili. La scelta di un rilevatore antincendio può essere fatta a seconda dei rischi potenziali, per cui si può optare per quelli che percepiscono il calore e la temperatura e segnalano quando questi sono molto alti. In caso di incendio entrambe salgono eccessivamente ed i rilevatori ne percepiscono l'immediato pericolo emettendo segnali acustici e lampeggianti per avvisare le persone che risiedono nell'ambiente.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come installare un rilevatore di fumo in casa

La sicurezza in casa propria è senza dubbio qualcosa di molto importante. Per questo è necessario essere sempre prudenti per garantire la serenità e il benessere della propria famiglia. Tra gli incidenti più frequenti nelle case vi sono senz'altro...
Casa

Come installare un rilevatore di gas metano

Purtroppo ogni anno si verificano moltissimi incidenti, spesso letali, dovuti alla fuga di gas metano, la maggior parte dei quali potrebbe essere evitata, semplicemente dotandosi di un rilevatore apposito. Sono purtroppo spiacevoli situazione di allarme...
Casa

Come verificare perdite di gas in casa

Un impianto a gas, soprattutto all'interno delle abitazioni, richiede delle verifiche periodiche, per controllare che non ci siano perdite, che potrebbero rivelarsi molto pericolose o addirittura provocare esplosioni. Premesso che di fondamentale importanza...
Casa

Come fare un allarme laser per la casa

Non esiste un luogo in cui si desidera sentirsi maggiormente protetti della propria abitazione, ovvero il nucleo famigliare ed il posto dove vengono custoditi sia gli effetti personali che gli oggetti della vita quotidiana. Purtroppo la serenità della...
Casa

Come montare un armadio a muro

Se abbiamo la necessità di montare un armadio a muro si possono incontrare delle difficoltà in quanto non si è molto pratici di questa operazione. Leggendo questo tutorial è possibile avere delle indicazioni su come montare il proprio armadio a muro...
Casa

Come montare un controsoffitto in legno

Per poter conferire ad una stanza un'atmosfera calda e accogliente o per mimetizzare impianti elettrici, di aerazione, condizionamento o antincendio, si possono rivestire i soffitti con materiali appropriati, tra cui il legno. Tale finitura la si può...
Casa

Come Usare E Pulire La Lavastoviglie

La lavastoviglie, negli ultimi anni è uno degli elettrodomestici più utilizzati, in quanto permette di ottimizzare i tempi per pulire e offre prestazioni elevate senza il benché minimo sforzo. In questa guida vedremo come utilizzarla al meglio e pulirla,...
Casa

10 decorazioni natalizie per l'albero di Natale fai da te

Ogni anno la stessa storia. Si avvicina il Natale e ci chiediamo come decorare in maniera originale, ma senza spendere troppo il nostro albero di Natale. Negli ultimi anni il riciclo creativo si è fatto sempre più strada regalandoci soluzioni di ogni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.