Come scegliere il vetro per la lavorazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La lavorazione del vetro è un'arte antichissima grazie alla quale è possibile realizzare dei manufatti di ottima qualità, essendo il vetro un materiale naturale al 100%. Infatti, le sostanze che lo compongono sono tutte materie prime, come la sabbia silicea (SiO2), l'ossido di sodio (Na2O), l'ossido di calcio (CaO), la dolomite (MgO) e il feldspato (Al2O3). Tutte queste sostanze fanno sì che il vetro abbia la massima trasparenza che lo caratterizza. Ma oltre a questi, ci sono altri ossidi metallici che vengono mescolati per conferire al vetro una tonalità particolare. Ad esempio, l'ossido di nichel viene usato per rendere il vetro grigio, l'ossido di selenio conferisce un colore bronzo, l'ossido di ferro si usa per ottenere il verde scuro, mentre con l'ossido di cobalto si ottiene il vetro colorato blu. Premesso questo, vediamo come scegliere il vetro per la lavorazione.

24

L'importanza del vetro

Il vetro è sicuramente un materiale dalle caratteristiche veramente straordinarie. Spesso la sua importanza può essere sottovalutata ma questo materiale può essere utilizzato per moltissimi usi dai bicchieri per esempio fino ad arrivare alle finestre ed alle vetrate. Tuttavia è possibile trovare in commercio più qualità di vetro ognuno di essi con caratteristiche diverse. Per ogni lavoro del fai da te infatti sarà più indicata una determinata qualità di vetro rispetto che a un'altra. Sicuramente nei migliori negozi di bricolage, nelle botteghe del fai da te più fornite e infine dal nostro vetraio di fiducia possiamo riuscire a reperire la qualità di vetro che ci occorre.

34

I vetri colorati

Innanzitutto, esiste in commercio il vetro colorato. Questo vetro ha la caratteristica di assorbire proprio a causa dei pigmenti di colore che contiene, la luce del sole. Usando questo vetro magari per una finestra infatti si avrà un ambiente un po' più buio rispetto ad altre tipologie di vetro. Per la realizzazione di doppi vetri invece, c'è una qualità di vetro che si chiama vetro con gas di riempimento che è molto indicata proprio per quest'ultimi.

Continua la lettura
44

I vetri isolanti

In seguito troviamo i vetri isolanti che possiamo anch'essi utilizzare nella realizzazione di una finestra per esempio o magari di una vera e propria vetrata e aumentano le prestazioni di isolamento termico ed acustico.
Sicuramente a seconda della lavorazione che dobbiamo eseguire, vi è una vera e propria gamma di vetri tra cui possiamo selezionare proprio quello più adatto e che presenta quindi anche le migliori caratteristiche. Possiamo magari farci aiutare da un amico nella lavorazione del vetro che deve essere sempre maneggiato con la massima cura ed attenzione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Riparare Il Cristallo

Il cristallo è un materiale piuttosto simile al vetro: entrambi, infatti, vengono realizzati mediante un processo di fusione, ossia lo strato vetroso, e ottenuti attraverso il raffreddamento di una massa, di particolari componenti, che in precedenza...
Materiali e Attrezzi

Vetro temperato: tecniche di lavorazione e taglio

Il vetro temperato è un tipo di vetro di sicurezza elaborato con trattamenti termici o chimici, eseguiti per aumentarne la resistenza. Durante questi trattamenti le superfici esterne e interne del vetro vengono messe in compressione. Grazie alla sue...
Materiali e Attrezzi

Come creare un rubino sintetico

Le pietre, soprattutto quelle che consideriamo preziose e rare, hanno sempre attratto molta attenzione. La natura è in grado di produrre minerali e gemme di infiniti colori e composizioni. La loro scarsa diffusione le rende rare e di grande valore. Ma...
Materiali e Attrezzi

Come cristallizzare il vetro

Come avrete potuto già verificare leggendovi il titolo in allegato a questa breve guida, l'obiettivo che seguiranno i tre passi che la comporranno sarà quello di spiegarvi, in maniera sintetica ma chiara, come cristallizzare il vetro. Incominciamo le...
Bricolage

Come Rendere La Cristallina Opaca O Trasparente

La cristallina, conosciuta anche come smalto per la ceramica, è un particolare smalto incolore, che viene frequentemente usato per coprire la superficie di un oggetto di ceramica. Tuttavia, in alcuni casi, ovvero in relazione all'oggetto che intendiamo...
Materiali e Attrezzi

Vetri refrattari: classificazione e usi

Molte persone, quando sentono parlare di vetro, hanno in mente il classico vetro che viene utilizzato per le finestre pensando, erroneamente, che tutti i vetri esistenti presentino la medesima composizione e le stesse caratteristiche. In realtà a seconda...
Bricolage

Come saldare l'acciaio inox

L'acciaio inox è un materiale color argento, generalmente non magnetico. Gli oggetti in acciaio inox che presentano un alto contenuto di cromo possiedono una superficie abbastanza brillante e difficile da unire, a causa della presenza di uno strato di...
Materiali e Attrezzi

Come pulire i cerchi in alluminio ossidati

Se anche la vostra auto ha i cerchi in alluminio, allora conoscete benissimo il fastidioso problema dell'ossidazione. Succede, infatti, periodicamente che sulla superficie metallica dei cerchi della vostra auto si manifesti il fenomeno dell'ossidazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.