Come scegliere l'acquario

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Molte sono le persone appassionate di pesciolini da tenere in casa e se ci piace l'idea di voler arredare un angolo della nostra casa con un acquario di piccole, medie o grandi, non dobbiamo fare altro che leggere questa guida per sapere come sceglierlo, cosa valutare e di quali dimensioni conviene prenderlo. Ecco le giuste indicazioni su come scegliere in maniera corretta l'acquario.

24

Le dimensioni

La prima caratteristica da valutare prima dell'acquisto sono le dimensioni, che dipendono da quanti e quali pesci intendiamo volerci mettere al suo interno. Teniamo comunque in considerazione che un acquario troppo piccolo diventa difficile da arredare, mentre al contrario troppo grande può diventare dispersivo. Le medie dimensioni si aggirano tra i 60 e 70 litri. Il basamento dell'acquario è parte integrante del sistema e ci sono alcune considerazioni da fare nella scelta di questo componente. Il supporto ha la funzione di tenere l'acquario in maniera ferma e stabile. Ci sono due tipi di supporti comunemente disponibili sul mercato: il ferro e il legno. Gli stand di ferro sono meno costosi. Oltre alla mancanza di stoccaggio, questi stand sono generalmente molto robusti ma tendono ad arrugginirsi facilmente se esposti all'acqua salata.

34

Gli acquari acrilici

Gli acquari acrilici sono meno resistenti ai graffi, ma sono considerati più forti rispetto al vetro, in quanto sono meno inclini a rompersi. L'acrilico è un materiale più flessibile rispetto al vetro e in commercio si trovano molti più modelli rispetto al vetro. Occorre poi, inserire all'interno del nostro acquario tutto ciò che servirà a creare il clima al suo interno adatto ai pesci scelti. L'illuminazione è molto importante sia per la vita dei futuri inquilini acquatici che per dare gradevoli effetti estetici. Il termo riscaldatore, ci servire per ottenere la temperatura desiderata dell'acqua, facciamoci aiutare da un termometro sempre visibile per tenere sott'occhio la colonnina di mercurio. In ultimo, ma non per importanza, il depuratore. Valutati questi semplici aspetti non ci resta che allestire il nostro acquario con tutto ciò che riteniamo opportuno: forzieri, rocce, sabbia, alghe, piante acquatiche e quant'altro. Oggetti che potranno tornarci utili per la pulizia e la gestione di un acquario sono senza dubbio un retino, un test per l'acqua ed un sifone per la pulizia.

Continua la lettura
44

L'acquario ad acqua dolce

L'acquario più semplice da gestire è ad acqua dolce, ma la tecnologia al nostro servizio oggi ci permette di avere anche acquari ad acqua salata con temperature differenti senza troppe difficoltà. Se decideremo di orientarci su un acquario tropicale esistono in commercio dei termo riscaldatori in grado di scaldare l'acqua. Le prese elettriche devono essere abbastanza vicino all'acquario, in quanto devo essere inserite senza avere un cavo extra, poiché può diventare un pericolo perché possiamo inciamparci. Inoltre, è più comodo per i cambi dell'acqua e le altre operazioni di manutenzione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come spostare un acquario nel modo corretto

Un acquario rappresenta un oggetto molto pesante da trasportare, oltre che un complemento di arredo da trattare in modo molto delicato. Quando si rende necessario, per una qualsivoglia ragione, lo spostamento di un acquario, occorre sempre sapere in quale...
Altri Hobby

Come potare le piante d'acquario

Le piante d'acquario sono un elemento decorativo d'importanza biologica. Si sviluppano in altezza ed abbastanza rapidamente, pertanto vanno controllate con regolarità. L'eccessiva crescita renderebbe il paesaggio poco attraente e pieno di insidie per...
Altri Hobby

Come scegliere l'acquario

Molte sono le persone appassionate di pesciolini da tenere in casa e se ci piace l'idea di voler arredare un angolo della nostra casa con un acquario di piccole, medie o grandi, non dobbiamo fare altro che leggere questa guida per sapere come sceglierlo,...
Altri Hobby

5 accessori indispensabili per l'acquario

Il mondo acquatico ha, da sempre, attirato e affascinato l'uomo. Qualcuno ha provato a ricrearlo e così sono nati gli acquari. Contrariamente a quello che si può pensare, allestire un acquario degno di essere chiamato con questo nome, non è così facile...
Altri Hobby

Come pulire l'acqua di un acquario

Possedere un acquario è il sogno di molti. Chi non vorrebbe una splendida e decorativa vasca colma di pesciolini dai colori sgargianti? Ma mantenere un acquario non è uno scherzo, anzi, è quasi una missione. Specialmente se si tratta di pesci esotici...
Altri Hobby

Acquario: manutenzione e pulizia

L'acquario è l'habitat naturale per i pesci che vivono in cattività. I pesci rossi sono piuttosto semplici da curare, non richiedono particolari manutenzioni, per cui la pulizia si può limitare al solo cambio dell'acqua. L'acquario tropicale, invece,...
Altri Hobby

Come montare il filtro interno dell'acquario

Chiunque ha la passione per gli acquari, conosce bene, che questo ha bisogno sempre di molta manutenzione e soprattutto di un'accurata progettazione. Difatti, per poter scegliere tutto il "contenuto" del nostro futuro acquario, dovremo fare una scrupolosa...
Altri Hobby

Come misurare il PH in un acquario

Un acquario grande e ricco di pesci presuppone una grande cura da parte del suo proprietario. Egli dovrà infatti, necessariamente, tenere sotto controllo la temperatura, la limpidezza dell'acqua, il suo livello di acidità/basicità, per far sì che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.