Come scegliere l’impianto di riscaldamento per una mansarda

Tramite: O2O 02/07/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Poter disporre di una mansarda presso la nostra abitazione è sicuramente una cosa davvero magnifica. Quando si cominciano i lavori di ristrutturazione, bisogna pensare anche a quale tipo di riscaldamento scegliere per questo angolo di casa davvero speciale. Vediamo allora quali sono i criteri e le giuste considerazioni che ci permetteranno di effettuare la scelta dell'impianto migliore. Ecco come fare.

26

Occorrente

  • stufa a pellet
  • caldaia a gas
  • elementi radianti elettrici
36

Riscaldamento a elettricità o una stufa a pellet

Per poter scegliere l'impianto di riscaldamento giusto, è opportuno fare prima delle considerazioni molti importanti. Una prima opzione per riscaldare una mansarda, potrebbe essere quella di scegliere un riscaldamento a elettricità. Perché questa si riveli una scelta giusta, dovremmo prima valutare se l'edificio sia ben isolato a livello termico. In caso contrario si rischierebbe solamente di consumare moltissima corrente elettrica senza aver ritorno alcuno in fatto di calore. Mentre invece se l'edificio è isolato in modo giusto e quindi, questo tipo di riscaldamento, può essere preso in considerazione, in questo caso dovremmo optare per scegliere radiatori ad alta resa con molti elementi radianti.

46

Riscaldamento a gas

Per chi invece ama rimanere sul tradizionale, il tipo di riscaldamento da prendere in considerazione è sicuramente quello a gas. Questo impianto, può essere progettato sia al momento della costruzione delle mansarda che in un secondo tempo in fase di ristrutturazione. Per alimentare questo tipo di riscaldamento dovrà essere installata una caldaia a gas metano o GPL, assicurarci che sia presente una canna fumaria per i gas di scarico. Nel caso in cui la canna fumaria non fosse presente, si dovrà provvedere, come nel caso della stufa a pellet, alla sua installazione interpellando personale specializzato.

Continua la lettura
56

Stufa a pellet

Un'ultima opzione potrebbe essere quella di valutare quanta superficie abbiamo bisogno di riscaldare, se si tratta di un ambiente piccolo, anche una stufa a pellet potrebbe essere l'ideale. In commercio esistono modelli in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza, a livello di arredamento e diverse tipologie di potenza per quanto riguarda il riscaldamento vero e proprio. Questo tipo di riscaldamento, è indicato per tutti coloro che sentono il bisogno di avere un caldo naturale nella propria abitazione, a differenza della legna non sporca, poco ingombrante, i costi sono ridotti, il materiale usato è del tutto naturale. Per montare una o più stufe a pellet bisognerà controllare che nella mansarda sia presente una canna fumaria, in caso contrario bisognerà farla installare da personale specializzato.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di scegliere il riscaldamento da adottare presso la nostra mansarda, si renderà opportuno valutare quale sia il migliore fra le varie possibilità
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come ridurre il rumore di un sistema di riscaldamento centralizzato

Se in casa abbiamo installato un impianto di riscaldamento centralizzato e notiamo che ci sono dei fastidiosi rumori che si evidenziano in particolare nelle ore notturne quando il silenzio è totale, possiamo intervenire per ridurlo al minimo. Il lavoro...
Casa

Come ottimizzare il riscaldamento a pavimento

Il sistema di riscaldamento è assolutamente fondamentale se desideriamo stare a nostro agio in casa, durante rigide giornate invernali. Tuttavia, sappiamo bene che questo comporta un costo spesso ingente in termini di consumi energetici. Ecco perché...
Casa

Come aggiungere un nuovo termosifone a un impianto

Aggiungere un termosifone nuovo ad un impianto è un'operazione abbastanza semplice. Quando scegliamo di installare un certo numero di termosifoni, lo facciamo considerando alcuni fattori fondamentali, come ad esempio il salto termico e la temperatura...
Casa

Come Installare Un Orologio Programmatore Da Riscaldamento

Il riscaldamento e la temperatura all'interno di un'abitazione, è fondamentale, soprattutto nei mesi invernali, dove le temperature sono assai rigide. Con le serate particolarmente fredde, è importante, essere responsabili principalmente nel consumo,...
Casa

Come mettere a norma un impianto elettrico

Uno dei fattori fondamentali di un'abitazione nuova o vecchia, è senza dubbio la predisposizione di un impianto elettrico abbastanza efficiente che rispetti le norme. Quando l'impianto non è a norma, è bene per la sicurezza di tutti trovare un modo...
Casa

Come individuare un guasto nell’impianto elettrico casalingo

Nella guida che seguirà ci occuperemo di un impianto elettrico casalingo. Nello specifico, infatti, andremo a scoprire come riuscire ad individuare un guasto nell'impianto elettrico casalingo. Lo faremo in modo graduale, passo dopo passo, per facilitare...
Casa

Come svuotare l'impianto dell'acqua in vista del gelo

In vista di grandi nevicate o di grandinate e di bassissime temperature, è sempre necessario svuotare l'impianto dell'acqua per evitare che si gelino le tubature e che si creino dei danni, talvolta anche ingenti. Il freddo è infatti uno degli agenti...
Casa

Come proteggere un impianto elettrico

Gli impianti elettrici sono dei particolarissimi impianti presenti all'interno di ogni abitazione, che consento la distribuzione della corrente elettrica all'interno dell'unità abitativa. Grazie a questo impianto potremo facilmente utilizzare i nostri...