Come scegliere la levigatrice

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La levigatrice, come indica il nome stesso, è un elettroutensile che si utilizza per levigare una qualsiasi superficie in modo perfetto. Ma se il suo lavoro risulta abbastanza semplice e redditizio, non altrettanto si può dire per la scelta che ognuno di noi deve compiere quando necessita di acquistare questo prodotto. Sono infatti tante le variabili che occorre tenere in considerazione e il rischio di "sbagliare" acquisto è sempre dietro l'angolo. Per evitare questo tipo di inconvenienti, vogliamo esporvi delle utili indicazioni su come scegliere la levigatrice più adatta.

26

Occorrente

  • Avere tutte le informazioni giuste sulle caratteristiche dell'elettroutensile
36

Per acquistare la levigatrice giusta occorrerà innanzitutto svolgere una serie di considerazioni, prima delle quali è quella relativa all'utilizzo che si intende fare dell'elettroutensile in questione. Insomma, a cosa vi serve la levigatrice? Considerato questo aspetto preliminare, possiamo quindi affermare che sono tre i criteri che è opportuno valutare per la scelta della levigatrice: tipologia del prodotto, potenza e alimentazione. Passeremo ora in rassegna ciascuno di questi tre aspetti, cercando di fornirvi delle utili indicazioni.

46

Il primo consiglio che vi diamo è quello di analizzare bene la tipologia della levigatrice. In commercio ne esistono di diverse, come quelle a nastro, a rullo, angolari o orbitali. L'indicazione è quindi quella di stabilire quale superficie si deve trattare con la levigatrice e farsi consigliare su quale è la migliore per quel tipo di lavoro che si intende effettuare. Infatti alcune levigatrici sono specifiche solamente per il legno o il muro e non possono assolutamente essere usate per trattare altri tipi di materiali. Quindi, per non incorrere in errori e in una spesa davvero inutile, valutate con scrupolo questo aspetto.

Continua la lettura
56

Altro consiglio utile è quello di considerare la potenza della levigatrice. Il cosiddetto wattaggio è molto importante. Se acquisterete un elettroutensile molto potente, ricordatevi che esso sarà quindi in grado di togliere e asportare una buona quantità di materiale, agendo molto in profondità. Occhio anche al peso della levigatrice. Questo altro particolare sarà molto importante per la maneggevolezza e praticità dell'oggetto. Infine, altro aspetto da tenere nella giusta considerazione è quello inerente all'alimentazione. Esistono sul mercato levigatrici alimentate a batteria o elettriche. Quelle a batteria sono più agevoli da usare e possono trattare spazi anche molto ampi, quelle che si alimentano con la normale corrente elettrica garantiscono invece una potenza decisamente migliore.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la scelta della levigatrice valutate con attenzione la sua potenza, la tipologia e l'alimentazione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come scegliere la levigatrice

La levigatrice, come indica il nome stesso, è un elettroutensile che si utilizza per levigare una qualsiasi superficie in modo perfetto. Ma se il suo lavoro risulta abbastanza semplice e redditizio, non altrettanto si può dire per la scelta che ognuno...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una levigatrice a nastro

La levigatrice a nastro è un ottimo strumento per tutti i lavori di levigatura grezza. Ma com'è possibile costruirne una? Per prima cosa, quali strumenti occorrono? Per costruire una levigatrice a nastro ci serve un legno multistrato solido, dei pattini...
Materiali e Attrezzi

Come usare una levigatrice rotativa per pavimenti

Prendersi cura della propria casa non è una faccenda che tutti possono affrontare in maniera uguale: può capitare spesso e volentieri che molti non abbiano idea di come poter aggiustare o sistemare delle cose che apparentemente sembrano impossibili...
Materiali e Attrezzi

Come carteggiare il legno

Carteggiare il legno può rivelarsi essere un compito lungo e noioso, ma lo si può completare nella metà del tempo e con ottimi risultati semplicemente utilizzando gli attrezzi adeguati e seguendo alcuni metodi. Utilizzando pochi strumenti è possibile...
Materiali e Attrezzi

Come levigare le porte di un armadio

Se state pensando di rinnovare l'aspetto della vostra casa, questa guida farà al caso vostro. Ci occuperemo, infatti, di come levigare le porte di un armadio. In effetti, con il passare del tempo, il legno può presentare i segni dell'usura, scheggiature...
Materiali e Attrezzi

Come levigare l'intonaco termico

Tra le differenti tipologie di intonaco che è possibile utilizzare per proteggere e decorare le pareti ed i muri di un edificio, il più indicato è l'intonaco termico, grazie al quale permettere un completo isolamento termico delle pareti esterne in...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la carta abrasiva

La carta abrasiva è molto utilizzata nei lavori di bricolage e falegnameria poiché consente le migliori rifiniture, soprattutto quelle più piccole ed articolate. Lo scopo di tale carta è quello di sverniciare (nel caso in cui vi sia della vecchia...
Materiali e Attrezzi

Come levigare l'intonaco granulare

Se una o più pareti della nostra casa sono state ristrutturate con una finitura a base di intonaco granulare, magari per un fattore estetico legato alla presenza di mobili rustici oppure per compensare anomalie delle superfici stesse, è importante sapere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.