Come scegliere la pavimentazione per il bagno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

In questo articolo, vogliamo aiutare tutti coloro che hanno deciso di costruire casa o anche solo di ristrutturare il proprio bagno, in particolare nella scelta della pavimentazione dello stesso. Può infatti accadere che o perché troppo vecchio o perché ci siamo un po' stancati del solito bagno, siamo portati a modificarlo e magari anche a sostituire tutte le piastrelle, in modo da vederlo con occhi diversi. Scegliere la pavimentazione più idonea per il nostro bagno, quella antiscivolo, non è poi così facile come potrebbe sembrare. Infatti occorre non sottovalutare questa scelta, in quanto, scegliere in modo preciso e minuzioso, vuol dire evitare di incombere in quegli spiacevoli incidenti domestici che, il più delle volte, avvengono proprio nel caro e dolce bagno.

24

La prima cosa che dobbiamo ricordare è quella di evitare di usare per la pavimentazione del nostro nuovo bagno, delle mattonelle antisdrucciolo. Questo è molto importante poiché, anche se facili da pulire, questo tipo di piastrelle in realtà possono essere causa di scivoloni e cadute, a volte anche molto pericolose e dannose per il nostro corpo. Il materiale antisdrucciolo di cui sono composte le piastrelle, infatti è alquanto levigato ed è una piastra molto scivoloso, su cui si può cadere senza grossi problemi. Oltre a questo dobbiamo anche evitare, nella maniera più assoluta, di posizione sul pavimento del nostro bagno alcuni tipi di pavimentazione, che sono molto poco adatti a quell'ambiente, come per esempio la moquettes o i tappeti. A tutto ciò vogliamo anche aggiungere, un ulteriore consiglio, e cioè quello di evitare anche l'uso di pavimenti rugosi, le cui protuberanze possano destare inciampi e provocare dei seri danni.

34

Dopo avervi detto che cosa occorre evitare da utilizzare come pavimentazione per il nostro nuovo bagno, è l'ora di passare a consigliarvi cosa usare, in modo da avere un bagno perfetto e sicuro. Cerchiamo di scegliere un pavimento chiaro, affinché possa dare molta luminosità al bagno e lo renda particolarmente visibile alla luce solare. Con questo aiuto, potremo anche facilmente evitare coni di ombra, che in caso di pavimenti scuri inevitabilmente si formerebbero, generando il rischio di cadute. Evitiamo di costruire nel bagno degli scalini, assolutamente privi di funzionalità ed anzi piuttosto propensi a favorire l'inciampo, nostro o di altri nostri familiari.

Continua la lettura
44

In ultimo vogliamo consigliarvi di scegliere, se siamo persone ipovedenti, un tipo di mattonelle di un colore, che non desti fastidio agli occhi. Proprio per questo dobbiamo evitare colori vivaci ed fluorescenti come l' azzurro, il giallo limone e l'arancione, cioè colori che destino particolare contrasto con l'arredamento del bagno. Magari cerchiamo di privilegiare colori altrettanto chiari, se preferiamo dare luminosità al nostro bagno, ma al tempo stesso più tenui come il beige, il giallo sporco ed anche il grigio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come isolare i pavimenti in legno

Se state pensando di acquistare una nuova casa o state pianificando una ristrutturazione totale del vostro appartamento, una delle opzioni di riqualificazione energetica dell'immobile che potreste prendere in considerazione potrebbe vertere sula coibentazione...
Casa

Come montare una pavimentazione decking

Il termine decking indica alcune speciali tipologie di pavimentazioni in legno da installare e montare negli ambienti esterni, come giardini, terrazzi e balconi. La classica pavimentazione in legno naturale, più adatta agli ambienti domestici, protetti...
Bricolage

Come fare una pavimentazione in ghiaia

Quando si costruiscono sentieri oppure vialetti d'accesso per giardini pubblici e privati, si utilizza quasi sempre una pavimentazione in ghiaia. Questo materiale si adatta a qualunque giardino o sentiero e si può trovare in diverse varianti. In virtù...
Bricolage

Come realizzare una pavimentazione in ghiaia

Tante volte, capita spesso che al di fuori della propria proprietà, non vi sia la strada asfaltata. Questo comporta ovviamente, un aumento della polvere, poiché ogni mezzo che potrebbe passare, ne alzerà in grandi quantità. Ma soprattutto, ne risente...
Casa

Come realizzare una pavimentazione per la cantina con materiali di recupero

La cantina è quel locale interrato di una casa, che viene generalmente adibito a ripostiglio. Al suo interno possono essere conservati i vini, le provviste alimentari oppure degli oggetti inutilizzati. Inoltre, è possibile utilizzarla come un laboratorio...
Casa

Come eseguire la pavimentazione a secco

La pavimentazione a secco è una soluzione innovativa che permette di di risolvere diversi problemi di infiltrazioni e umidità. In questa tecnica infatti non si utilizzano i massetti o la posa a colla, che non permettono il drenaggio dell'acqua. Inoltre...
Giardinaggio

Come pianificare e scegliere il materiale per la pavimentazione in giardino

Chi possiede un giardino sa bene, soprattutto durante le stagioni più calde, quanto sia importante saperne godere appieno. Ovviamente però un giardino affinché sia piuttosto accogliente, necessita di alcuni accorgimenti e di attenzioni specifiche....
Materiali e Attrezzi

Calcestruzzo stampato: pro e contro

Il calcestruzzo stampato è sempre più apprezzato ed usato per installazioni esterne, dovuto ad una serie di ragioni. Nello specifico si tratta di un pavimento di cemento sul quale è possibile stampare il disegno o la trama preferita prima che asciughi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.