Come scegliere la tinta silossanica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si parla di tinta silossanica si intende un tipo di pittura protettiva che si ottiene mediante la polimerizzazione della silice insieme ad altri prodotti organici. Si tratta di una pittura per esterni molto resistente, che è in grado di assicurare una protezione maggiore dalle condizioni climatiche, dagli agenti esterni e dall'umidità. Scegliere la giusta tinta silossanica però può rivelarsi non molto semplice. In questa guida vedremo dunque come fare.

26

Prima di comprare una tinta silossanica, dobbiamo tenere in considerazione due elementi molto importanti, come gli agenti atmosferici a cui sarà soggetta la tinta, quindi l'incidenza solare e l'umidità presente in quella zona, che nel tempo andrà ad aggredire la pittura, sotto forma di vapore acqueo.

36

Perciò è consigliabile comprare una tinta traspirabile e idrorepellente. Infatti anche a causa delle gelate notturne e delle piogge acide provocate dall'inquinamento atmosferico, nelle vernici può verificarsi la formazione di muffe o batteri, che alterano l'aspetto estetico e col tempo deteriorandone il rivestimento. L'umidità inoltre può giungere anche dalle falde acquifere per condensa e penetrando nel muro possono causare rigonfiamenti e distacchi o micro fessurazioni.

Continua la lettura
46

È qui che la pittura silossanica interviene, anche se non tutte offrono la stessa garanzia di protezione. Le migliori in commercio sono quelle che presentano una facile applicazione, quindi le tinte che hanno una buona dose di acqua all'interno che le rende più facilmente spalmabili; al contrario le tinte troppo dense, possono concentrare delle zone troppo pingue di vernice, che col tempo possono sfaldarsi.

56

Una cosa molto importante consiste nell'accertarci che la confezione che abbiamo acquistato indichi che la tinta è resistente alla luce. Questo elemento è senza dubbio essenziale in quanto dovremo applicare la tinta in una zona esterna, esposta dunque ai raggi solari e alla luce che a lungo andare potrebbero velocizzare il processo di danneggiamento. Inoltre, la tinta deve essere composta da una forte presenza di resina legante di tipo acrilico: più ce n'è, più aumenta la resistenza ai fenomeni atmosferici.

66

In ultimo lo stesso composto legante di resina deve essere in quantità giuste, garantendo anche la resistenza di applicazione, nonché la traspirabilità dall'interno all'esterno e l'idrorepellenza, che deve essere da scudo all'esterno, per combattere l'abrasione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come usare il fissante per vernice metallo

Può capitare a tutti di avere oggetti che necessitano di un piccolo restauro. L'usura del tempo o delle intemperie rovinano la superficie e spesso la struttura stessa di un oggetto. Questo accade, in particolare, sulle coperture in vernice. Nel caso...
Materiali e Attrezzi

Come infeltrire la lana

Si chiama "felting" o "fulling" il processo per infeltrire la lana, ed ottenere un materiale compatto e morbido, perfetto per la realizzazione di spille, borse, cappelli e pantofole. Tuttavia, in commercio è disponibile in pannelli pronti, già lavati...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice dalla modanatura delle porte

Occuparsi di piccoli lavori di restauro è abbastanza semplice per i più pratici con il fai da te. Restituire carattere ad un vecchio mobile può dare nuova vita alla nostra casa. Ma questo genere di modifiche si possono effettuare anche su porte e infissi....
Materiali e Attrezzi

Come tagliare, tingere, incollare e cucire il cuoio

Il cuoio è uno dei materiali più antichi utilizzati dall'uomo per la produzione di vestiario ed accessori. Il cuoio viene ottenuto dalla pelle degli animali attraverso un trattamento chiamato concia che impedisce la sua putrefazione. Presenta ottime...
Materiali e Attrezzi

Come Usare Il Mastice Legno O Legno Fluido

Chi ama dedicarsi ai lavori di bricolage e, in particolare quelli che prevedono l'utilizzo del legno, sicuramente conosce il mastice di legno o legno fluido: un preparato ottenuto impastando della finissima segatura ad un legante (come olio di lino, colla...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere i migliori colori acrilici

L'arte pittorica è un mondo estremamente vasto, ricco di opportunità e possibilità. Ogni artista può rappresentare l'essenza di sé e del proprio pensiero in totale libertà. La creatività di ogni pittore trova massima espressione grazie alla varietà...
Materiali e Attrezzi

I migliori amigurumi per Natale

Il Natale è l'occasione giusta per fare dei regali, ma anche per realizzare alcuni oggetti decorativi per la casa. Una tecnica di lavorazione molto diffusa anche in Occidente e che trae la sua origine dal Giappone, è quella della creazione dei cosiddetti...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare il mordente

La guida che andremo a impostare nei passi che seguiranno la nostra piccola introduzione iniziale, andrà a occuparsi dell'utilizzo del mordente, come abbiamo specificatamente indicato anche nel titolo della nostra guida. E allora, possiamo passare all'informazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.