Come scegliere le luci per la bici

Tramite: O2O 28/06/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Andare in giro in bici la notte senza fanali è da irresponsabili. Esporsi al rischio di essere investiti perché non siamo visibili è stupido, perché possiamo farci davvero male, e mettere nei guai anche il guidatore. Non serve molto per diventare visibili in tutte le condizioni, e per vedere dove stiamo andando, basta trovare un tipo di luce per la bici adatto, magari che sia versatile. In estate soprattutto ci sposteremo molto su due ruote ed è bene prepararsi per tempo, con questa semplice guida vedremo come scegliere le luci per la bici.

26

Occorrente

  • Luci per biciclette
  • Bicicletta
36

Luci posteriori

Per prima cosa scegliamo il tipo di luci posteriori. Se la nostra è una bici da città, probabilmente avrà una piccola luce col catarifrangente sul parafango posteriore, ma potrebbe essere quasi inutile nel buio. Possiamo optare per una luce multifunzione da agganciare alla sella. Di solito vanno a pile, meglio se ricaricabili e sono formate da una piccola matrice a led che permette vari programmi. Le funzioni principali sono: luce fissa intensa, luce fissa tenue, lampeggiante lento e lampeggiate veloce. I led sono poi protetti da un catarifrangente che serve anche per riflettere la luce delle auto n caso che le batterie finiscano.

46

Luce anteriore

Il faro anteriore serve sia per essere visti da chi viene verso di noi, sia per riuscire a vedere. Viene fissato al manubrio, e in alcuni casi ad una delle forche. La tecnologia dei led ci consente di avere un buon grado di luminosità per vedere la strada e le buche. L'alimentazione è spesso a pile, anche se si trovano comunemente luci che vanno con la classica dinamo alimentata dalla ruota. Le luci ottimali dovrebbero avere la regolazione di intensità, per poterle adattare al livello di buio da affrontare. La soluzione migliore è quella del faro montato sul manubrio, perché oltre alla maggior portata ci permette di regolarlo direttamente senza doverci fermare e scendere.

Continua la lettura
56

Luci di emergenza

In commercio si trovano minuscole luci per bicicletta a led che si possono fissare con una cinghia elastica nel momento del bisogno. Grazie ai potenti led, queste lucine a pile permettono di illuminare ad una buona distanza e costano pochi spiccioli. Se possibile è bene procurarsene almeno un paio da poter applicare in caso di bisogno. Una andrebbe montata sul manubrio e una al montante della sella per consentire a chi arriva da dietro di vederci. Spessissimo queste piccole lucine hanno le varie funzioni come illuminazione fissa e lampeggiante, ma purtroppo sono usa e getta perché le sole batterie costano più di tutto l'apparato. Si tratta comunque di ripieghi da tenere con se per ogni evenienza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non volete usare una dinamo potete impiegare un sistema magnetico per la generazione della differenza di potenziale necessaria
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Materiali per foderare la sella della bici

Se la sella della nostra bici si è irrimediabilmente consumata per l'usura e per lo sfregamento del sedere, possiamo rivestirla in diversi modi senza necessariamente sostituirla, quindi ciò significa anche risparmiare un bel po' di soldi, visto che...
Altri Hobby

Come montare il contachilometri sulla bici

Quando i ciclisti vanno in bici hanno varie curiosità e una di questa è quella di voler calcolare e tenere conto dei chilometri percorsi. Fortunatamente grazie alla tecnologia moderna questo è possibile: sono vari gli strumenti che si possono utilizzare...
Altri Hobby

Come restaurare una bici d'epoca

Il restauro di una vecchia bicicletta può comprendere tre processi: riportare una bicicletta alle condizioni di fabbrica, la ristrutturazione di un modello vecchio per poterla utilizzare su strada, oppure semplicemente la rimozione della ruggine e delle...
Altri Hobby

Come fare un centrotavola di luci

Come vedremo nel corso di questo tutorial dedicato al fai da te, realizzare dei piccoli capolavori per la casa è spesso semplice ed economico, basta utilizzare i giusti elementi per realizzare degli oggetti capaci di abbellire la nostra casa senza investire...
Altri Hobby

Come assumere la corretta posizione in bici

Le biciclette sono progettate per posizionare il corpo nella giusta postura e consentire un movimento aerodinamico efficiente. Ma se si avverte dolore o fastidio ai polsi, al collo, alla schiena o alle ginocchia, è probabile che il corpo sia in una posizione...
Altri Hobby

Come sostituire il cavalletto della bici

Il cavalletto laterale della bicicletta è un componente che non deve assolutamente mancare in ogni bicicletta. Sicuramente non è fondamentale, però può essere molto utile quando, per esempio si deve appoggiare la nostra bicicletta. Comunque, potrebbe...
Altri Hobby

Come sostituire la camera d'aria della bici

Gli appassionati di ciclismo, hanno maggiore dimestichezza quando si tratta di intervenire sulla bici per qualche piccolo lavoretto di manutenzione. Per i neofiti invece possono apparire molto difficoltosi come ad esempio se si tratta di sostituire la...
Altri Hobby

Come realizzare un porta bici

Le città sono molto trafficate e guidare nel traffico è sempre uno stress? Allora non vi resta che salire sulla vostra bicicletta e unire la praticità allo sport. La bici è uno strumento utilissimo per muoversi in città e anche per fare delle scampagnate....