Come scegliere le macchine da giardino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Spesso, la scelta di un macchinario per curare il giardino può essere davvero difficile. Trovarne uno che fa al caso nostro e che si adatti a pieno alle nostre esigenze non è facile. Tuttavia, oggi il settore giardinaggio si è molto evoluto e in commercio si trova una vasta scelta di macchine per la cura dei nostri giardini, dalle più semplici alle più evolute, in base all'uso che se ne deve fare. In questa semplice guida verranno illustrati i punti fondamentali su come scegliere le macchine da giardino.

28

Occorrente

  • Decespugliatore, tagliasiepi, sega a catena, biotrituratore, occhiali, guanti, mascherina, stivali.
38

Osservare il nostro giardino è fondamentale: farlo con attenzione ci aiuterà a farci capire quale sia la soluzione migliore e quali siano i macchinari di cui, davvero, abbiamo bisogno. Facciamo in modo di osservare diligentemente, almeno per un paio di giorni, l'andamento e l'evoluzione del nostro giardino. Cioè, osserviamo ad esempio se cadono foglie sul prato, se piove spesso nella nostra zona, se l'erba cresce velocemente etc. Prima di tutto, gli strumenti indispensabili da acquistare sono: occhiali, guanti, mascherina e stivali. È importante indossarli prima di utilizzare ogni tipo di macchinario.

48

Una volta terminata l'attenta osservazione del giardino, siamo liberi di procedere con l'acquisto dei macchinari che reputiamo indispensabili nella cura del nostro giardino. Se abbiamo, ad esempio, individuato che l'erba del nostro prato ha una crescita abbastanza veloce possiamo decisamente optare per l'acquisto di un buon decespugliatore, utile per tagliare l'erba alta. Per i lavori normali ottimo è quello elettrico, mentre quello a scoppio che è più potente, offre un taglio netto per pulire anche le zone difficili.

Continua la lettura
58

Un altro macchinario interessante per chi ha continue e fastidiose cadute di foglie nel proprio giardino è quello di acquistare un bio-trituratore. Lo scopo di questo macchinario è quello di triturare le foglie e non solo, può essere utile anche nel triturare rametti e erbacce di qualunque genere.

68

In presenza di numerosi alberi, una sega a catena è davvero uno degli strumenti necessari da acquistare. La sega a catena dovrà essere adatta alle dimensioni del legno che bisogna tagliare. La più consigliata è comunque quella a scoppio, più potente e che evita l'impaccio del filo elettrico, potenzialmente pericoloso in quanto potrebbe farci inciampare. Un taglia-siepi è utile per chi possiede un giardino con appunto, tante siepi. In questo caso si consiglia di acquistarne uno elettrico, dato che le siepi generalmente sono vicino casa.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per l'acquisto di un buon macchinario lasciatevi consigliare da un esperto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come curare il giardino in primavera

In primavera il verde, dopo la "pausa" invernale, riprende splendore e vigore: sbocciano i fiori, gli alberi iniziano un nuovo ciclo ed anche per prati e giardini è tempo di cambiamenti con lo spuntare del manto erboso. Per tutti coloro i quali hanno...
Giardinaggio

10 consigli per progettare un giardino

Quando si acquista una casa dotata di un ampio giardino, è indispensabile pensare non solo alla ristrutturazione degli interni della casa, ma anche alla possibilità di progettare un nuovo giardino per intero. In questa guida vi elencheremo 10 utili...
Giardinaggio

Idee per realizzare un giardino zen

Fare il Giardino Zen, è una pratica che si è divulgata da pochi anni anche in Occidente. Nasce infatti nella cultura giapponese. Il Giardino Zen non è un giardino nel senso convenzionale del termine, ma ha delle caratteristiche essenziali, la terra...
Giardinaggio

Come sistemare un giardino trascurato

Se il giardino è stato trascurato per un anno o più, sbarazzarsi delle erbacce fornirà una migliore visione della bellezza del giardino stesso. Ci sono due tipi di giardino trascurato: quelli che si ereditano quando si acquista una nuova casa, o il...
Giardinaggio

Come creare un giardino roccioso mediterraneo

Il giardino rappresenta un'area domestica molto importante: arredare e progettare un giardino o un grande terrazzo è proprio come arredare un ambiente della casa, come una sala da pranzo oppure una camera da letto. Il giardino, infatti, richiede le stesse...
Giardinaggio

Come creare un giardino roccioso

Se abbiamo intenzione di rendere il giardino della nostra casa originale ed affascinante, possiamo creare un giardino roccioso. Si tratta di una soluzione non solo molto bella esteticamente ma anche molto rilassante. Realizzare un giardino roccioso non...
Giardinaggio

Come progettare un giardino botanico

Con il termine giardino botanico si intendere una sorta di museo di storia naturale all'aperto, ovvero un luogo dove è possibile ammirare specie di fiori e di piante, la cui conservazione è l'obbiettivo primario. Infatti all'interno di questa tipologia...
Giardinaggio

Come creare un'area coperta in giardino

Il giardino è una piccola oasi di pace e relax che ognuno può crearsi, soprattutto se si possiede una bella villa. In un giardino si possono passare momenti di festa, di relax, passare del tempo curando le piante e molto altro ancora. Possedere un giardino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.