Come scegliere le piante per il giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il giardino della nostra casa va curato e organizzato proprio come gli interni, per avere un'area esteticamente gradevole e confortevole da abitare soprattutto nei mesi caldi. Vediamo su questa semplice guida alcuni consigli su come scegliere le piante per il giardino in modo da avere una vegetazione rigogliosa e ricca durante tutto l'anno.

25

Le proprietà chimiche

Quando scegliamo le piante da coltivare dovremo analizzare le proprietà chimiche del terreno, valutandone il grado di acidità e le componenti principali. Dal colore e dalla compattezza possiamo capire se è argilloso (compatto e rossastro), sabbioso (giallastro e sgranato), calcareo (biancastro) o limoso (marrone scuro e farinoso). Ogni tipo di terra è adatto a delle piante diverse per cui dovremo verificare quali possono vegetare meglio nel nostro giardino, aggiungendo magari dei fertilizzanti e rimuovendo sassi e pietre, inoltre esistono in commercio delle sostanze che ne modificano le caratteristiche chimiche. Per sapere quali sono le varietà che crescono meglio nella nostra area e autoctone chiediamo informazioni ai nostri vicini di casa con un giardino oppure alle aziende agricole del luogo.

35

La vegetazione

Scegliere le piante da coltivare all'esterno della nostra casa non è semplice, ma quando avremo trovato le varietà adatte al nostro terreno non avremo difficoltà a crescere una folta vegetazione con fiori colorati. Innanzitutto dovremo capire le caratteristiche climatiche dell'area un cui viviamo, tenendo conto delle temperature massime e minime nel corso dell'anno e del livello di umidità medio. Se abitiamo in montagna gli inverni saranno lunghi e freddi e le estati brevi, si consigliano quindi alberi a fusto come le conifere, le betulle, i pioppi, oppure gli arbusti bassi come il nocciolo, e le piante tipiche alpine. Al contrario il clima mediterraneo prevede caldo e lunghi periodi di siccità, sono adatte le varietà come il leccio, il corbezzolo, il bosso, l'alloro, l'olivo, il mirto e le erbe tipiche come il rosmarino.

Continua la lettura
45

Il progetto

Quando progettiamo il giardino è opportuno pensare a uno schema con cui dividere gli spazi in modo adeguato, tenendo le giuste distanze dalla casa e tra una pianta e l'altra, tenendo conto di quelle già presenti. Scegliamo delle varietà adatte in modo da rendere proporzionato il giardino e ricordandoci di potare rami e cespugli per regolarne la crescita. Scegliamo 2 o 3 colori al massimo per i fiori, da combinare a contrasto o tono su tono. Per il manto possiamo seminare delle piante tappezzanti, come l'erba, ma anche le fragoline di bosco o le viole. Le bordure si arricchiscono con piccoli cespugli e fiori con steli di piccole e medie dimensioni, come le rose, gli iris e le ortensie, mentre attorno al recinto sono ottime le siepi per la privacy, come il bosso o il ligustro.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegli le piante in base all'area climatica e al tipo di terreno
  • Le piante più delicate vanno trasportate all'interno nei mesi freddi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 piante da mettere in un giardino giapponese

Se si ama lo stile orientale, si può disporre un giardino giapponese. In tal caso occorrerà tanta passione per le piante ed uno spazio verde. Non è necessario che l'area disponibile sia molto grande. Infatti il giardino giapponese prevede tradizionalmente...
Giardinaggio

10 piante utilissime in giardino

Dedicarsi al giardino è un modo per avvicinarsi alla natura. Moltissime sono le piante da coltivare e ne esistono di utilissime. Alcune sono utili per creare un effetto ombra. Mentre, altre aiutano a proteggere altre piante dagli insetti e parassiti....
Giardinaggio

Come disporre le piante in giardino

Per rendere accogliente un giardino e ricreare un ambiente carino, rilassante e con un tocco di estetica in più, basta soltanto posizionare adeguatamente le piante, seguendo un certo criterio, ovvero scegliendole per altezza, larghezza e colori. A tale...
Giardinaggio

Come arredare il giardino con piante grasse

Le piante grasse sono tipicamente ornamentali e vengono, perciò, utilizzare largamente per arredare il giardino di casa. Ne esistono di molte specie diverse, e sono quasi sempre mixate tra di loro per creare bellissime composizioni floreali, che ben...
Giardinaggio

Piante mediterranee da giardino

Il giardinaggio è un passatempo sempre più diffuso, anche nelle persone che non dispongono di un giardino da dedicare alla coltivazione delle piante. Esistono tantissime tipologie di piante alle quali prestare le giuste attenzioni per mantenerne il...
Giardinaggio

10 piante da mettere in un giardino zen

Sempre più di moda stanno diventando i giardini zen: chiunque abbia spazio ed ami la cultura orientale non potrà non farsi affascinare da un giardino zen. Sinonimo di pace e relax, non si tratta solo design e di stile, ma di una vera filosofia, dove...
Giardinaggio

Le migliori piante per il giardino verticale

Se pensate che non avere un giardino o uno spazio esterno alla vostra abitazione, significhi necessariamente dover rinunciare a piante e fiori, vi sbagliate di grosso. La tendenza degli ultimi anni infatti è quella di costruire ed allestire giardini...
Giardinaggio

Come scegliere le piante invernali fiorite per il giardino

Con l'arrivo del Natale è sempre piacevole decorare la propria casa con diversi tipi di addobbi. Tra i vari addobbi e tra le varie decorazioni, bisogna sicuramente considerare delle magnifiche piante fiorite, da posizionare all'interno del vostro giardino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.