Come scegliere un cacciavite a Y

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tra gli strumenti più utili di ogni amante del fai da te vi è sicuramente il cacciavite. È importante saper scegliere sapientemente quest'ultimo. Infatti esistono molte varietà di cacciaviti, non tutte sono tuttavia adatte al proprio scopo. Infatti cacciaviti diversi servono a svitare viti differenti. Fra i cacciaviti più diffusi vi è il cosiddetto cacciavite a Y. Questo cacciavite trova molti utilizzi. Ad esempio esso è utilizzato per togliere le viti che fissano le scocche delle console da gioco. Viti dello stesso tipo si trovano anche nei giocattoli. Ne consegue che un cacciavite a Y è fra gli strumenti più importanti di ogni amante del fai da te. In questa guida vi sarà spiegato, a tal proposito, come scegliere un cacciavite a Y.

25

Scegliete le dimensioni

Il cacciavite a Y è poco conosciuto. È forse il più usato dai giovani o dagli appassionati di cellulari e console portatili. Questo robusto e piccolo attrezzo è usato per smontare e montare molto spesso le viti dei Nintendo o degli accessori che accompagnano questo gioco. È costituito da un manico in plastica di color rosso lucido e la punta calamitata in acciaio. Grazie a questa precisa saldatura, non dovrete più preoccuparvi di perdere le vite appena smontate. Queste infatti rimarranno sicuramente salde sulla punta del cacciavite. Il diametro delle viti è di circa 2-3 millimetri ma può sempre variare, leggermente, a seconda dell'utilizzo.

35

Confrontate i prezzi

Il prezzo è conveniente: circa 3-4 euro, comprandolo anche online o dai cinesi. Nei ferramenta naturalmente potrete trovare a prezzi speciali, più attrezzi assieme di dimensioni diverse. In base all'utilizzo che ne dovrete fare, è necessario fare attenzione alle diverse dimensioni. Solitamente variano infatti dagli 1 ai 4 millimetri. Le dimensioni sono riportate sulla scatola, precedute da una Y. Ad esempio Y1-Y2-Y3-Y4. Per estrarre, come spesso accade, le viti del Nintendo, serve un cacciavite Y1 oppure un Y2 per il caricabatteria dei Nokia o dei tablet.

Continua la lettura
45

Acquistate il cacciavite giusto

Naturalmente per gli inesperti di questi attrezzi, bisogna sempre chiedere, per non spendere invano i propri soldi, un aiuto o un consiglio da chi lavora in questo campo. Molta attenzione è dunque richiesta anche nell'utilizzo e nelle compere di questi accessori. Per scegliere un giusto cacciavite, solitamente, è consigliabile portare con sé l'oggetto o le grandezze delle viti da togliere. In questo modo non dovrete fare acquisti inutili o sbagliati. Non mi resta che augurarvi buon scelta.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per scegliere un giusto cacciavite, solitamente, è consigliabile portare con sé l'oggetto o le grandezze delle viti da togliere.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come scegliere un porta cacciavite

Avere gli utensili di lavoro sempre a portata di mano è fondamentale per non dover ogni volta perdere del tempo utile, specie se si è oberati di lavoro. Prendiamo ad esempio il porta cacciavite, elemento indispensabile per tutti coloro che svolgono...
Materiali e Attrezzi

Come ricostruire un cacciavite italiano o a taglio

Normalmente quando si effettuano lavori domestici o anche più complicati, come ad esempio montare mobili, mensole, stringere viti e quant'altro, si usano spesso e volentieri i cacciaviti, utili strumenti per avvitare e svitare le differenti tipologie...
Materiali e Attrezzi

Come magnetizzare la punta di un cacciavite

A volte capita di ritrovarsi a dover lavorare con viti troppo piccole, con il rischio costante che queste possano cadere e sia difficile ritrovarle o che in casi estremi possono addirittura perdersi. In questi casi, spesso, siamo costretti a perdere tempo...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare un cacciavite tester su un circuito

I circuiti elettrici, ma anche le linee elettriche domestiche e degli edifici in genere, si avvalgono di vari strumenti necessari per testare eventuali guasti e misurare le capacità di trasmissione della corrente e così via, ciò in relazione al tipo...
Materiali e Attrezzi

5 consigli per utilizzare le viti autofilettanti

Se dovete fissare dei pannelli di legno su materiali della stessa natura oppure sul cartongesso, invece di usare il trapano elettrico, potete sfruttare le viti autofilettanti. Queste ultime infatti si possono avvitare usando un normale cacciavite, e non...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere una chiave a cricchetto

La chiave a cricchetto è un tipo di utensile molto versatile e comodo per ottenere contemporaneamente la funzione di un normale cacciavite ma anche di inserire dadi e bulloni in calettature e fori di difficile accesso. In commercio esistono diversi...
Materiali e Attrezzi

Come cablare un sensore di movimento esterno

I rilevatori di movimento sono piccoli occhi elettronici che rilevano infrarosse ondate di calore, che si irradiano su oggetti in movimento. Quando il rilevatore individua un oggetto in movimento attraverso il suo campo, auto-gira elettronicamente le...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un pannello portautensili

Ogni volta che si esegue un lavoro ci si porta dietro la propria cassetta porta attrezzi o una borsa, che spesso racchiudono ogni tipo di utensile, magari disposto in maniera disordinata: a chi non capita di cercare un cacciavite in mezzo a molti altri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.