Come scegliere un coltello ad innesto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Occuparsi delle piante è un'attività abbastanza gradevole e produttiva. Essa va fatta con precisione e sistema. Quindi rispettando il genere di coltivazione che si va a intraprendere. Ovviamente, per occuparsene occorre utilizzare gli attrezzi giusti. Ogni tipo di lavoro va eseguito con degli arnesi particolari e adatti alla lavorazione della pianta. Per il terreno, per esempio serviranno delle zappe di differenti misure. Altrettanto avremo una falce o un falcetto, delle forbici da pota e così via. Per i coltelli il discorso è ancora più ampio, poiché ne esistono varietà infinite. In questa guida vedremo come scegliere un coltello ad innesto.

27

Occorrente

  • coltello da innesto
37

I coltelli da innesto rappresentano degli arnesi particolari. Ognuno di noi ne ha visto uno; sono quelli che ricordiamo in mano ai nostri nonni: piccoli, con la lama pieghevole che scompare nel manico, l'impugnatura solitamente di colore nero o giallo scuro, due viti a vista, la lama affilatissima.
Volendo possono sembrare tutti uguali fra di loro. Ma, ogni coltello ha delle caratteristiche a cui non si può rinunciare. Ovviamente se si desidera utilizzarli per il loro scopo, l'innesto, e non sfruttarli solamente come un generico coltello.
Si compongono di due parti fondamentali: la lama e l'impugnatura o manico.

47

La lama viene generalmente costituita in acciaio temperato, per i modelli di nuova costituzione. Negli anni passati, le lame venivano costruite in acciaio al carbonio. Queste lame ancora oggi, se tenute bene e affilate, sono più taglienti di un rasoio.
Esistono in commercio coltelli da innesto che presentano all'estremità opposta alla lama un'altra piccola lama triangolare a scomparsa. Questa può essere utile per tenere sollevata la corteccia durante l'operazione di innesto. Scegliere un attrezzo di questo tipo serve soprattutto a chi si trova alle prime armi poiché facilita molto la procedura.

Continua la lettura
57

Alcuni coltelli prodotti negli anni 50 avevano pregiati manici in osso di qualità eccellente. Girando per i mercatini è possibile trovare quello giusto. A questo proposito scegliere un coltello dell'epoca, se ben tenuto, sarà quasi una garanzia per svolgere i lavori di innesto in maniera ottimale.
Per i mancini vi è la possibilità di acquistare coltelli con il manico forgiato. Questi sono adatti a una mano sinistra, per rendere più sicura e salda la presa.
Se si sceglie un coltello di questo tipo, sarebbe bene acquistare o farsi costruire una piccola custodia. Magari prendendoli in pelle o in cuoio. In questo modi si eviterà di rovinare le tasche dei pantaloni in cui si trasporta l'utensile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Occorre scegliere il coltello in base al tipo di pianta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come affilare un coltello con una pietra

Uno dei mestieri che sta lentamente ed inesorabilmente scomparendo è quello dell'arrotino. Questo artigiano non eseguiva solo la semplice molatura delle lame ma molto spesso, a bordo della sua bottega ambulante costituita da un attrezzatissimo carretto...
Materiali e Attrezzi

Come creare un coltello da sopravvivenza in pietra

In questa guida vedremo come creare un coltello da sopravvivenza in pietra. Un oggetto di questo tipo si rivelerà utile in caso di bisogno, come ad esempio in campeggio o per un'escursione. Procedere alla realizzazione non è semplice. Occorre precisione...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere un coltello balistico

Tra le armi da fuoco e le armi da taglio ne esistono alcune veramente particolari, una di queste è senz'altro il coltello balistico. I coltelli balistici vengono utilizzati con la tecnica di lancio a propulsione e andranno scelti tenendo conto di alcuni...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere un coltello a scatto

Già dalla sua uscita il coltello a scatto ha rappresentato una novità e un'attrazione per tutti gli appassionati. Essendo piuttosto pericoloso, comprende anche un meccanismo che ne blocca l'apertura improvvisa; questa tipologia di coltelli sono poco...
Materiali e Attrezzi

Come affilare un coltello seghettato

I coltelli che presentano una specifica lama seghettata, hanno un aspetto ondulato, la cui dentellatura riesce a rendere maggiormente semplice ad esempio il taglio di oggetti o cibi duri. La lama di questi coltelli, risulta essere molto più richiesta...
Materiali e Attrezzi

Come levigare i coltelli

In ogni occasione nella quale siete costretti ad utilizzare un coltello affilato, dopo che lo avete lavato e asciugato, dovreste raddrizzare il suo bordo con l'ausilio di un "acciaino". Lo strumento dell'acciaino non servirà a rendere il vostro coltello...
Materiali e Attrezzi

Come usare la chiave dinamometrica

A volte è necessario eseguire dei piccoli lavoretti che richiedono una certa manualità. Ma procedure apparentemente molto semplici, come l'avvitatura di una semplice vite, possono nascondere molte più insidie e ostacoli di quanto si è portati a pensare....
Materiali e Attrezzi

Come Affilare Un'Ascia

Non ci stancheremo mai di ripetere l’importanza di avere gli arnesi da lavoro (coltello, accette, piane, ecc.) in perfetta efficienza. Un'ascia non affilata non solo vi farà fare più fatica, ma può anche essere pericolosa perché la lama rischia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.