Come scegliere un decespugliatore a benzina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Frequentemente, nel giardinaggio, si incontrano delle piccole superfici abbastanza difficili da raggiungere con il tosaerba (come la base dei pali oppure i bordi delle strade) e dove crescono delle piantine antiestetiche. In queste situazioni, è necessario utilizzare un decespugliatore, perché è capace di sfoltire facilmente i piccoli cespugli, le piante basse e così via: alcune volte, però, il proprio impiego potrebbe essere esteso anche allo sfoltimento dei piccoli alberi e della vegetazione molto fitta, poiché il mercato offre degli attrezzi di svariata potenza secondo le diverse esigenze. Nella seguente lunga e pratica guida che può essere letta nei passaggi successivi, vi spiegherò dettagliatamente come bisogna scegliere un decespugliatore a benzina!!!

26

Potenza

Innanzitutto, occorre considerare che per dei lavori leggeri e in aree contenute è meglio utilizzare un attrezzo di media potenza e peso limitato; quando desiderate impiegare per tanto tempo il decespugliatore, invece, è essenziale il suo peso (se impugnarlo è eccessivamente faticoso, ci si stancherà immediatamente); inoltre, è necessario studiare bene il terreno su cui intendete usarlo, poiché degli elementi (come i detriti, i sassi e le radici) potrebbero causare dei danni ad un attrezzo non abbastanza potente o non adeguato a quell'attività. Con riferimento alla potenza, in commercio, si trovano dei decespugliatori a partire da "1.7kw" e fino a "2.8kw", con una cilindrata tra i "45 cm^3" ed i "54 cm^3" (centimetri cubi): se il vostro caso necessita di una potenza superiore, sarà sufficiente cercare con attenzione e riuscirete a trovare qualcosa di ancora più potente.

36

Volume del serbatoio

Solitamente, il volume del serbatoio s'aggira intorno ad un litro, mentre il consumo di carburante medio è "490 g/kwh". Per la comodità d'impiego, oltre al peso, un fattore importante da considerare è l'impugnatura: se ergonomica e ripiegata, favorirà la manualità dell'attrezzo ed un suo pieno utilizzo anche nei punti molto difficili da raggiungere. Dopodichè, sarà rilevante un buon sistema d'ammortizzazione delle vibrazioni, che consentirà un lavoro di lunga durata senza stancarsi troppo. Nell'acquisto, un'ampia gamma d'accessori compresi sarà d'aiuto ad un dilettante nel riuscire a trovare quei pezzi che s'adattano maggiormente alle proprie esigenze: l'ideale sarebbe rivolgersi ad un rivenditore che fornisca un supporto, un'assistenza ed eventualmente anche dei ricambi.

Continua la lettura
46

Rischi

Infine, è assolutamente opportuno tenere conti di alcuni rischi che si potrebbero verificare durante l'acquisto dello specifico decespugliatore: i gas di scarico (che sicuramente sono davvero nocivi per l'essere umano) dovrebbero fuoriuscire, affinché non vengano inalati dalla persona che sta utilizzando l'attrezzo; il rumore possono provocare dei disturbi all'operatore e, perciò, bisogna spesso indossare dei tappi oppure delle cuffie.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come usare il decespugliatore

Il decespugliatore, come dalla parola stessa, è un attrezzo che serve a rasare i cespugli. Ma non soltanto; il suo uso si estende all'eliminazione di sterpaglie, dell'erba o di piccoli tronchi. Funziona a motore e, tramite il suo utilizzo, si pulisce...
Giardinaggio

Come usare il decespugliatore e i mezzi di protezione

In questo articolo vedremo come usare il decespugliatore e i mezzi di protezione relativi. Se avete comprato un bellissimo e nuovissimi decespugliatore che abbia un motore che funziona a scoppio, per il taglio dell'erba che è nel vostro giardino oppure...
Giardinaggio

Come sostituire il filo nella testina del decespugliatore

Il decespugliatore è uno strumento che va diffondendosi sempre più nelle nostre case, ma come tutti gli strumenti da giardinaggio, possono presentare degli aspetti poco conosciuti o degli inconvenienti a cui non sapremo dare una soluzione immediata....
Giardinaggio

Come scegliere un decespugliatore

Fare un acquisto è spesso qualcosa di molto complicato, sopratutto quando si devono spendere molti soldi infatti sprecare inutilmente del denaro al giorno d'oggi non è molto conveniente. Ecco perché è necessario valutare bene se fare un acquisto...
Giardinaggio

Come sostituire il serbatoio di benzina di un tagliaerba

I serbatoi del carburante sono progettati per mantenere il carburante del motore pulito, ventilato e sicuro sulle falciatrici, sugli spazzaneve e anche sui tagliaerba. Se il serbatoio del gas o della benzina perde, è il momento di eseguire la manutenzione....
Giardinaggio

Come costruire una visiera per decespugliatore

Per chi ha la passione del giardinaggio deve sapere che vi sono numerosi rischi a cui si può incorrere, soprattutto nel viso ed in particolare modo negli occhi. Particolari attrezzi da giardino, come tagliaerba e seghetti possono essere molto pericolosi,...
Giardinaggio

Come scegliere le macchine da giardino

Spesso, la scelta di un macchinario per curare il giardino può essere davvero difficile. Trovarne uno che fa al caso nostro e che si adatti a pieno alle nostre esigenze non è facile. Tuttavia, oggi il settore giardinaggio si è molto evoluto e in commercio...
Giardinaggio

Come tagliare l'erba bagnata

Se avete un prato che necessita di un taglio poiché l'erba è cresciuta a dismisura e con un conseguente antiestetico colpo d'occhio, potete intervenire con un tagliaerba, prestando però attenzione quando la superficie si presenta particolarmente bagnata....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.