Come scegliere un lucchetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ci sono tantissime tipologie di lucchetti tra i quali possiamo scegliere, facendolo in base a diversi criteri: alla forma, al prezzo, alla qualità, alla chiusura, ed alla destinazione che il lucchetto dovrà avere, ovvero il supporto che andrà a chiudere e rendere sicuro ciò che dev'essere aperto. In questa guida, andremo a vedere come scegliere un lucchetto che soddisfi le vostre esigenze.

26

Tra i criteri basilari posti nella scelta di un buon lucchetto, troviamo sicuramente il materiale di costituzione del lucchetto stesso. Nello specifico parliamo della sezione dell'asta (o arco), che generalmente risulta essere la zona più aggredita, chiaramente, ed essa dev'essere molto resistente sia ai tagli che ai colpi. Bisogna trovare un ottimo compromesso tra materiali che siano resistenti a entrambe le situazioni. Di norma, risulta essere proprio l'acciaio temperato e fortificato il materiale migliore. La fortificazione dell'acciaio temperato avviene con la cementazione della superficie. Questo è l'unico trattamento che conferisce un'alta qualità al lucchetto. Il trattamento dell'arco, è ottenuto grazie all'utilizzo di macchinari speciali, ed il procedimento è garantito quando sullo stesso è apposta la scritta "hardened", ovvero, rinforzato.

36

Il consiglio principale è quello di andare ad acquistare dei lucchetti che siano stati prodotti nell'UE, in quanto seguono gli standard di produzione sopra descritti. I prodotti d'importazione orientale sono fortemente sconsigliati. Un buon lucchetto, dev'essere resistente al tempo ed alle intemperie e, conseguentemente, dev'essere trattato con dei materiali che siano antiossidanti, come nichel e rame, e poi dev'essere sigillato con la cromatura. Per non avvantaggiare chi avesse intenzione di scassinare il lucchetto, un consiglio importante è prendere un lucchetto che abbia delle forme arrotondate. Queste vanno a creare delle difficoltà nel momento in cui vengono afferrati e tenuti fermi da altri oggetti per il taglio, lo scasso o la perforazione. Scegliete il lucchetto anche il base alla chiusura, all'assenza di gioco della chiusura stessa e al vano della chiave, che deve avere la piastrina rotante e non fissa.

Continua la lettura
46

Un lucchetto di buona qualità deve avere sull'arco due scanalature che indichino il blocco dell'arco doppio, ovvero resistente ai tentativi di strappo. Un buon lucchetto ha anche una protezione sulla serratura che va ad evitare che sia raggiunto il meccanismo di chiusura con dei semplici ferretti. I lucchetti che hanno l'asta al posto dell'arco, devono avere l'asta stessa rotante per andare a neutralizzare i tentativi di taglio. Per contrastare le aperture con destrezza, sarebbe preferibile che i grimaldelli del lucchetto siano più di uno, e che i pistoncini prevedano un allineamento tale da impedire lo scasso. Per terminare, sarebbe bene che il profilo della chiave sia il più complesso possibile, con angoli acuti e retti che non lascino spazio all'inserimento di strumenti da scasso.
Visitate anche: http://www.raggidistoria.com/2011/12/scegliere-il-lucchettocatena-un-scelta.html.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenetevi alle disposizioni date nella guida, e non sbaglierete.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come costruire un salvadanaio con il lucchetto

Se vi siete stancati del solito porcellino salvadanaio, ormai presente in tutte le case, e desiderate qualcosa di davvero unico per conservare tutte le vostre monetine ecco la guida che fa per voi. Nelle dritte che seguono vedremo infatti alcuni consigli...
Altri Hobby

Come realizzare un forziere dei pirati

Le avventure dei pirati hanno un fascino senza tempo. Coinvolgono tutte le fasce d'età, dai più grandi ai più piccini. Libri, pellicole cinematografiche o programmi televisivi basati sul tema dei pirati sono sempre di gran successo. Anche le maschere...
Altri Hobby

Come identificare le monete antiche cinesi

Se siete degli appassionati di storia antica o se semplicemente avete ritrovato una vecchia moneta e volete sapere a che periodo appartiene allora siete capitati sulla guida giusta. Oggi infatti vi parleremo delle antiche monete cinesi. In particolare...
Altri Hobby

Come non farsi rubare la bicicletta

Purtroppo al giorno d'oggi il detto "fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio" è più vero che mai. Per cui tante volte si è vittima di furti, spesso anche ingiustificati, di oggetti per noi molto preziosi o importanti. I possessori e gli amanti della...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.