Come scegliere un martello demolitore o tassellatore

Tramite: O2O 13/11/2020
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il martello demolitore o tassellatore è un utensile che offre un sistema di scalpellatura con una forte potenza di percussione. Esso dà la possibilità di demolire vari materiali con uno sforzo minimo. In parole povere combina l'azione di una mazza e di uno scalpello. Quando si devono effettuare dei lavori bisogna avere sempre a portata di mano l'attrezzo giusto. Quindi nel caso che bisogna rompere il cemento, i mattoni oppure le pietre il martello demolitore o tassellatore è l'ideale. Leggendo questo articolo si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come scegliere un martello demolitore o tassellatore.

25

Utilizzo

La scelta del martello dipende dal materiale che bisogna demolire e dalla frequenza di utilizzo. Le principali caratteristiche da prendere in considerazione sono la velocità di percussione in colpi al minuto e la potenza di percussione, misurata in Joule. Un velocità di percussione da 1400 a 1800 colpi al minuto è un buon compromesso per la maggior parte dei lavori in comune. La potenza dipende dal peso dell'attrezzo. Più è pesante, più picchia forte. I modelli piccoli sono maneggevoli e precisi. I martelli demolitori o tassellatori più grandi invece danno la possibilità di colpire con forza e quindi è possibile demolire più facilmente.

35

Impugnatura

Quando si compra un martello demolitore o tassellatore bisogna sempre prendere in considerazione anche l'impugnatura. Quest'ultima è fondamentale per l'esecuzione dei lavori. Per tale motivo l'impugnatura deve essere abbastanza comoda. Una buona impugnatura infatti dà la possibilità di poter tenere l'attrezzo tutto il tempo necessario per il lavoro senza incontrare alcuna difficoltà. Ancora meglio se il martello demolitore o tassellatore riduce le vibrazione. Ciò è indispensabile soprattutto quando si devono effettuare dei lavori abbastanza precisi e si ha poca esperienza in questo campo.

Continua la lettura
45

Mandrino

Un altro fattore da considerare è il mandrino del martello demolitore o tassellatore. Cioè l'elemento che accoglie le punte e consente di farle ruotare. Il mandrino può essere autoserrante (sicuramente più comodo), a cremagliera oppure a innesto rapido. Il mandrino a cremagliera ha bisogno di una chiave per essere fissato. Mentre quello autofissante si fissa con la mano. Il migliore però è sicuramente il mandrino ad innesto rapido. Inoltre, bisogna sapere che se un mandrino autoserrante viene utilizzato spesso per la percussione si ha una maggiore usura o delle punte o delle ganasce.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come cambiare le spazzole di un tassellatore

Il tassellatore elettrico è un'oggetto multifunzionale e molto semplice da adoperare. Serve per lavoretti 'fai da te', ma è utile anche per lavori più complicati quali demolizioni, scrostatura, ecc. È uno strumento in grado di martellare e perforare...
Materiali e Attrezzi

Come forare il calcestruzzo

Per quanto possa sembrare complessa l'operazione di forare il calcestruzzo, esistono in commercio diversi metodi applicabili, basati quasi esclusivamente ai martelli pneumatici. Questi presentano infatti una punta adatta per svolgere dei fori sulla superficie...
Materiali e Attrezzi

Come piegare una lamiera in alluminio

Modellare pezzi di metallo non è semplice, soprattutto se bisogna modellare lamiere e non tubi. In particolare, le lamiere d'alluminio sono notevolmente dure e forzandole si corre il rischio di spezzarle. A giocare un ruolo importante nella piegature...
Materiali e Attrezzi

5 consigli per utilizzare le viti autofilettanti

Se dovete fissare dei pannelli di legno su materiali della stessa natura oppure sul cartongesso, invece di usare il trapano elettrico, potete sfruttare le viti autofilettanti. Queste ultime infatti si possono avvitare usando un normale cacciavite, e non...
Materiali e Attrezzi

Come riparare un buco nell'asfalto

La strada è, fin dai tempi antichi, considerata un elemento indispensabile per tutti. Agevola il trasporto e permette di spostarsi da un luogo all'altro tramite ciclomotori o autovetture. Affinché il percorso si svolga in tutta sicurezza bisogna però...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una cassetta degli attrezzi

La praticità è un qualcosa di molto importante ed in casa occorre avere sempre tutto a portata di mano. Per ogni evenienza, ad esempio, una cassetta degli attrezzi è sempre molto utile. Acquistarne una spesso può non essere la soluzione migliore,...
Materiali e Attrezzi

Come smontare e sostituire il mandrino del trapano

Il trapano elettrico ha in dotazione un mandrino, che apparentemente è fisso. In realtà si tratta di un elemento che è possibile smontare e sostituire, soltanto che per ottenere ciò, è necessario utilizzare un apposito strumento ed alcuni attrezzi....
Materiali e Attrezzi

Come Spianare Il Calcestruzzo Dopo Averlo Gettato

Il calcestruzzo è un materiale indurente che serve per varie costruzioni in muratura ed è costituito da varie componenti ovvero cemento, sabbia, ghiaia e acqua. Se quindi avete appena effettuato un lavoro fai da te con questo materiale, nei passi successivi...