Come seccare i fiori

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Avete mai voluto realizzare qualche composizione con i fiori? Sappiamo tutti che far durare un bel mazzo di fiori o una composizione con fiori appena colti è complicato, anche se si usano le dovute accortezze e cure. Per questo vogliamo parlavi di un altro tipo di composizione floreale. Più durevole e duratura. Quella fatta con i fiori secchi. Non sapete come ottenerla e realizzarla? Nessun problema, in questa guida vi spiegheremo come seccare i fiori, così da far poi lavorare la vostra fantasia e manualità! Buona lettura.

26

Occorrente

  • Una stanza asciutta
  • Sabbia e scatole
  • Libri e fogli di giornale
36

Primo metodo di essiccazione

È indubbio che i fiori secchi durino a lungo. E sono anche molto belli, oltre che ad essere oggetti d'arredo in casa. Ci sono anche vari modi per farli seccare. Se non avete fiori in casa, ma volete raccoglierli da soli, fatelo nelle ore più calde. Questo perché durante l'essiccazione, i colori possono cambiare. Ad esempio, i rossi si faranno più scuri ed intensi. Mentre, invece, i colori più chiari rimarranno inalterati. Il primo metodo che vogliamo illustravi è quello più usato. Appendete i fiori in una stanza buia ed asciutta. Se non potete renderla buia, coprite i fiori, avvolgendoli in fogli di giornale. Fate però attenzione a non comprimerli. Rimuovete, negli ultimi centimetri dei gambi, le foglie. Poi tagliate di sbieco i gambi. Create dei mazzetti di 6-8 fiori, a seconda della grandezza delle loro foglie, legando i gambi tra loro.

46

Secondo metodo di essiccazione

I fiori possono essere essiccati anche immergendoli in una sostanza che assorba la loro umidità. È un procedimento adatto soprattutto per piante carnose. La sostanza più economica e facilmente reperibile a questo scopo è la sabbia. Notate bene che, prima di utilizzarla, va lavata e asciugata. Se avete fretta di farla asciugare, potete usare il forno ad una temperatura moderata. Procuratevi una scatola e mettete un primo strato di sabbia. Poi disponete uno strato di fiori. Successivamente un altro strato di sabbia e così via. È un procedimento che richiede molto tempo di realizzazione. E prestate molta attenzione quando estraete i fiori dalla sabbia, saranno molto fragili.

Continua la lettura
56

Terzo metodo di essiccazione

Vediamo ora il terzo ed ultimo metodo per seccare i fiori. Questo metodo ne altererà la forma. Infatti, i fiori dovranno essere pressati. È un procedimento adatto per fiori di piccole dimensioni, molto colorati e dal gambo corto. Non servono attrezzi particolari per la pressione. Basta anche una pila di libri. Sistemate i fiori tra due o più fogli di carta da giornale. Oppure di carta assorbente. Potete disporli su un tavolo o una superficie piana e posizionarci sopra i libri. Oppure potete metterli in mezzo ai libri. L'importante è che diano una buona pressione. Controllate di tanto in tanto se i fiori hanno raggiunto l'essiccazione desiderata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Come scritto più volte, sperimentate, la vostra esperienza sarà l'ingrediente più importante per avere risultati eccellenti
  • Non siate impazienti, bisogna lasciare che passi il tempo necessario per una corretta essiccazione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

5 modi per utilizzare i fiori di lavanda freschi e secchi

Molti fiori ed elementi naturali vengono spesso usati per creare profumi e fragranze, sfruttando le proprietà dei fiori. Tra questi la lavanda è uno di quelli più usati, sia per prodotti naturali che per detersivi industriali, ma soprattutto nella...
Casa

Come disporre i fiori recisi nei vasi

Mentre per la maggior parte delle persone, disporre i fiori consiste sistemare piante fiorite in un vaso, per i giapponesi è un'arte molto più complessa. L'arte giapponese molto conosciuta con il nome di "ikebana", non si sofferma sulla bellezza del...
Casa

Come realizzare un deodorante per l'auto con fiori secchi

L'automobile, per molti guidatori, è un piccolo tempio personale. Un luogo dove sentirsi al sicuro, a proprio agio, in cui isolarsi dal mondo esterno. L'auto è un mezzo di trasporto ma anche un posto personale. In auto possiamo rilassarci, mentre viaggiamo...
Casa

Come realizzare dei fiori con i collant dei bimbi

Con l'arrivo della bella stagione vengono in mente sempre tante belle idee creative. Questa guida vuole aiutare tutti gli amanti della creatività a capire come realizzare dei fiori con i collant dei bimbi, in modo davvero magnifico. Potrete utilizzare...
Casa

Come dipingere dei fiori sulle pareti

La parte più bella dell'acquisto di una casa è sicuramente il momento in cui si deve decidere l'arredamento. Non vi è nulla di più entusiasmante di scegliere secondo il proprio gusto tutto il mobilio, gli accessori e i colori che la vostra dimora...
Casa

Come realizzare un profumo per ambienti alla lavanda e timo

Una casa pulita si riconosce fin da subito: ogni oggetto è al suo posto, i pavimenti sono puliti, non c'è un filo di polvere in giro e c'è un buon profumo di pulito ovunque. Tutti coloro che sono amanti dell'ordine e della pulizia, sanno che a giocare...
Casa

Come creare una brocca con la tecnica a colombino

La brocca è un recipiente usato per contenere alimenti liquidi, generalmente acqua. Tradizionalmente caratterizzata da una forma tondeggiante e panciuta, con un beccuccio per versare e sul lato opposto un manico ad ansa per reggerla, può essere realizzata...
Casa

Come trasformare una vasca da bagno in fioriera

Quando gli oggetti all'interno di un appartamento si rovinano, si ha spesso la tendenza a gettarli via, sostituendoli con altri nuovi. L'arte del fai da te, però, vi consente di creare nuovi oggetti proprio con quelli usurati o che non utilizzate più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.