Come seminare e preparare i semi delle piante

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le piante vengono impiegate principalmente per arredare con gusto, eleganza e raffinatezza un qualsiasi ambiente abitabile. Foglie e fiori conferiscono all'insieme vivacità e colore. Alcune specie ornamentali richiedono particolari attenzioni tra innaffiature, esposizione e concimazione. Altre, invece, sono più semplici da gestire. Profumate e gradevoli alla vista, alcune varietà proteggono l'uomo da fastidiosi insetti tipicamente estivi. Per tutti questi motivi, devi imparare a seminare. Preparare i semi delle piante non è semplicissimo. A tal proposito ecco come fare.

27

Occorrente

  • Semi
  • Contenitori
  • Nebulizzatore
37

La semina

Per seminare correttamente, distingui la semina a dimora da quella in semenzaio. Nel primo caso, dovrai esporre le piante a sud e ripararle adeguatamente dai venti. Prepara dunque il letto di semina e pulisci il terreno dal materiale più grossolano. Se invece opti per la semina in semenzaio puoi adoperare diversi contenitori. Sistema sul fondo uno strato di 1-2 cm di materiale drenante. Lo trovi facilmente in qualsiasi fioraio oppure nei negozi di fai da te. Riempi quindi il semenzaio con un terriccio specifico per semine. In alternativa, mescola in parti uguali sabbia e terreno ben sminuzzato.

47

La qualità

Per riconoscere la qualità dei semi, versali in una bacinella con dell'acqua. Scarta tutti quelli che galleggiano in superficie. Quelli al fondo hanno maggiori possibilità di germinare. Prima di seminare bagna il terriccio per permettere l'assestamento all'interno del contenitore. Inoltre, favorirai l'aderenza dei semi. Quelli piuttosto piccoli vanno sparsi qua e là. I più grandi, invece, vanno disposti ordinatamente. In tal senso, le piante non nasceranno troppo vicine e non si indeboliranno. Preferibilmente, distanziali gli uni dagli altri almeno di 2 cm. Ricopri i semi con uno strato sottile di terriccio e comprimi la superficie con una tavoletta. Poni il semenzaio in un luogo luminoso, umido e fresco.

Continua la lettura
57

L'annaffiartura

Annaffia regolarmente il terreno con un nebulizzatore, altrimenti l'acqua potrebbe smuovere i semi. Devi mantenerlo sempre umido ma non fradicio. Infatti la poca acqua potrebbe far soffrire i semi che non germoglieranno di conseguenza. L'eccesso, invece, li farebbe marcire. Dopo la germinazione i semenzai necessitano di molta luce per produrre piante sane e vigorose. Pertanto, ruota spesso i contenitori per non far incurvare i fusti. Seminare e preparare i semi delle piante non è difficilissimo. Tuttavia, queste pratiche richiedono una certa attenzione periodica.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di procedere con la semina, verifica sempre la qualità dei semini, immergendoli in una bacinella con dell'acqua
  • Per favorire la germinazione, bagna i semi nell'acqua e nella camomilla. Quest'ultima ammorbidirà la scorza esterna, facilitando l'uscita del germoglio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come ricavare i semi dalle piante

Se siamo degli appassionati di giardinaggio e ci piacerebbe creare un piccolo orticello nel nostro giardino o sul nostro terrazzo, ma siamo alle prime armi con questo mondo, non dovremo assolutamente preoccuparci. Ci basterà, in fatti, cercare su internet...
Giardinaggio

Come seminare un orto

Il giardinaggio oggi giorno interessa molte persone. In particolar modo quello di coltivare un orto è diventato un fenomeno di ritorno. Infatti, recentemente la maggior parte degli orticoltori spende il suo tempo cercando di ottenere risultati visibili...
Giardinaggio

Come seminare e coltivare le lenticchie

Le lenticchie sono delle piante annuali che producono semi a forma di lente in miniatura. La lenticchia appartiene alla famiglia delle leguminose, ovvero quelle piante i cui semi crescono all'interno dei baccelli. Questi piccoli ma preziosissimi legumi...
Giardinaggio

Come seminare le verdure primaverili

Nel mondo dei vegetali esistono delle piante essenziale per la nostra alimentazione: le verdure. Si tratta di micronutrienti che contengono vitamine e tanti minerali. Esse sono presenti tutto l'anno, ma ogni varietà cresce nel periodo specifico. Questo...
Giardinaggio

Come Seminare I Fagiolini

I fagiolini sono piante rustiche, come tutte le leguminose. Si possono seminare e coltivare con facilità. Non necessitano di concime e crescono rigogliosi in terreni umidi e in luoghi temperati. Hanno bisogno di esposizione diretta alla luce del sole....
Giardinaggio

Come seminare nei contenitori multiforo

Nella guida che segue si desidera aiutare tutti i lettori e lettrici, che sono dei veri e propri appassionati di giardinaggio, a capire come poter seminare nei contenitori multiforo, il tutto con le vostre mani e la vostra buona volontà. Cercheremo di...
Giardinaggio

Quando seminare i fiori in giardino

Avere un giardino fiorito ricco di piante verdi piene di fiori particolari, è sicuramente piacevole per tutti. I fiori e le piante creano in un ambiente all'aperto o nel giardino di casa un'atmosfera viva, colorata e piacevole alla vista. È opportuno...
Giardinaggio

Come seminare il kiwano

Quando si possiede un giardino, con un piccolo angolo di terra da destinare alle piccole coltivazioni, sarebbe il caso di sfruttarlo al meglio. Magari si potrebbe prendere in considerazione l'idea di coltivare e piantare una pianta esotica, che offra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.