Come seminare la lunaria

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Negli ultimi tempi si è andata sempre più diffondendo la moda di impiegare composizioni di fiori secchi per adornare qualsiasi angolo della nostra casa, sia perché si conservano bene che, per un effetto visivo veramente piacevole. Tuttavia, tra i fiori secchi annoveriamo a lunaria, detta anche "Medaglia di Giuda" per via dei suoi rami carichi di frutti ovali, piatti, trasparenti e che si avvicinano al colore madreperla. In primavera già si intravedono i fiori di color violetto o bianchi. Come seminare la lunaria lo scoprirete attraverso gli utili suggerimenti contenuti nei passi a seguire.

25

Innanzitutto anticipiamo che è una pianta facile da coltivare, in quanto cresce spontanea e poi, si espande dalle aiuole fino ai terreni incolti, grazie all'azione del vento e degli insetti. Affinché possa crescere al meglio ha bisogno di un terreno di buona fertilità (magari concimato con del letame maturo), fresco, posto in zone a mezz'ombra. Oltre a questi accorgimenti basilari non ha particolari esigenze. Il periodo di semina va da giugno a metà settembre, con semina rada. Tieni presente che in un grammo di semente sono contenute circa 80 semi e, la distanza da rispettare tra le piante è di 40 centimetri. Dopo la semina ricopri con due centimetri di terreno, da tenere sempre umido. Le innaffiature dovranno essere regolari ma non troppo abbondanti.

35

La semina può avvenire sia direttamente a dimora che in semenzai. La prima opzione risulta più comoda e, andrà eseguita nel primo periodo di sviluppo, cioè entro e non oltre il primo mese di crescita poiché produce in profondità un fittone. Successivamente presta attenzione a non rompere le sue lunghe radici carnose terminanti con tale ingrossamento. Le piantine si allungheranno e, formeranno densi ciuffi di foglie che non soffriranno né il caldo estivo, né il gelo invernale. La lunaria è una pianta biennale che può raggiungere circa un metro di altezza e, assume una forma tondeggiante.

Continua la lettura
45

Ricordiamo che se non si tagliano i rami fioriferi, cresceranno le bacche ricche di semi, vera particolarità caratteristica della pianta, ideali per realizzare composizioni secche e centrotavola. Inoltre se abiti in una zona ventosa devi munirti di un sostegno affinché, non appena si formano le silique (gusci appiattiti di forma ovale) affinché il loro peso non rompa i rami delicati. Per essere utilizzati, dovranno essere recisi gli steli, legati in piccoli mazzetti e messi a testa in giù ad asciugare per un paio giorni.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come seminare un orto

Il giardinaggio oggi giorno interessa molte persone. In particolar modo quello di coltivare un orto è diventato un fenomeno di ritorno. Infatti, recentemente la maggior parte degli orticoltori spende il suo tempo cercando di ottenere risultati visibili...
Giardinaggio

Come seminare nei contenitori multiforo

Nella guida che segue si desidera aiutare tutti i lettori e lettrici, che sono dei veri e propri appassionati di giardinaggio, a capire come poter seminare nei contenitori multiforo, il tutto con le vostre mani e la vostra buona volontà. Cercheremo di...
Giardinaggio

Quando seminare i fiori in giardino

Avere un giardino fiorito ricco di piante verdi piene di fiori particolari, è sicuramente piacevole per tutti. I fiori e le piante creano in un ambiente all'aperto o nel giardino di casa un'atmosfera viva, colorata e piacevole alla vista. È opportuno...
Giardinaggio

Come Seminare I Fagiolini

I fagiolini sono piante rustiche, come tutte le leguminose. Si possono seminare e coltivare con facilità. Non necessitano di concime e crescono rigogliosi in terreni umidi e in luoghi temperati. Hanno bisogno di esposizione diretta alla luce del sole....
Giardinaggio

Consigli per seminare il prato

Avere un prato verde, rigoglioso e ben curato dove trascorrere il proprio tempo in assoluto relax è il sogno di molti. Il prato infatti, oltre ad essere un elemento che rende più bella la propria abitazione, dona un senso di serenità e di naturalezza...
Giardinaggio

Come seminare le viole del pensiero

Le viole del pensiero sono tra i fiori più amati; esse danno la possibilità di realizzare splendide e variopinte aiuole e bordure. Questi deliziosi capolavori della botanica vantano inoltre proprietà depurative, lassative e diuretiche. Le viole del...
Giardinaggio

Come seminare il prato inglese

Saper prendersi cura delle piante è davvero una passione, che tutti possono coltivare. A tal proposito abbiamo pensato di proporre una guida, valida e semplice da applicare, mediante la quale essere in grado di capire, come poter seminare, nel migliore...
Giardinaggio

Il calendario dell'agricoltore: quando seminare

Seminare è il primo passaggio obbligato per ogni agricoltore e per chiunque desideri cimentarsi con la coltivazione. L'interazione tra la pianta e l'ambiente esterno determina il successo della semina e la buona salute della pianta, che restituirà il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.