Come sfeltrire la lana

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La lana è una particolare fibra, che viene ottenuta dalle pecore e ha bisogno di cure particolari per evitare che si infeltrisca e non dia più il classico abbraccio morbido che ci fa sentire protetti e caldi. Le maglie ed altri indumenti di lana, quando vengono lavati frequentemente o con temperature superiori ai 60 gradi in lavatrice, tendono ad infeltrirsi, si restringono e non sono più utilizzabili. In commercio esistono tanti prodotti specifici per i capi delicati di lana, ma tuttavia se ne può fare a meno utilizzando dei vecchi ed efficaci rimedi che evitano spiacevoli inconvenienti ed aiutano a sfeltrire la lana quando non è più morbida come appena acquistata. Tramite questo tutorial vi daremo qualche consiglio su come sfeltrire la suddetta fibra, senza spendere molto.

26

Occorrente

  • Ammoniaca
  • Alcool denaturato
  • Bicarbonato
  • Trementina
  • Sapone neutro
  • Latte
36

Se il capo di lana si è infeltrito in modo naturale, quindi non a causa di un lavaggio errato, bisogna prendere un recipiente di plastica, aggiungere dell’acqua e dell’ammoniaca entrambe al 50%. Immergete il capo di lana infeltrito nella bacinella e lasciatelo in ammollo per almeno quattro ore. Trascorso questo periodo di tempo, procedete con il risciacquo e, successivamente fate asciugare stando ben accorti di non esporre il capo al sole. Se non abbiamo in casa dell’ammoniaca, un ottimo sostituto è il latte che non macchia e contribuisce ad ammorbidire.

46

Se, invece, Il capo si è rovinato in lavatrice in rimedio molto efficace è la preparazione di un liquido fatto con acqua (non molto calda), sapone neutro, alcool denaturato, ammoniaca e trementina. Il capo di lana va, anche in questo caso lasciato in ammollo per almeno 10 ore. La fase di risciacquo susseguente consente di ridare morbidezza ed elasticità. I capi di lana particolarmente grandi ed infeltriti, si possono lavare invece con acqua e bicarbonato di sodio. Questo è solo un trattamento preliminare infatti, a questo fa seguito un altro lavaggio con acqua tiepida e dell’acido tartarico. Per quest’ultimo, particolarmente irritante per la pelle, va consigliato l’uso di guanti in lattice.

Continua la lettura
56

Per quanto riguarda le imbottiture di cuscini, o quant'altro, il procedimento migliora da eseguire è quello di sfoderare l' oggetto, liberando la lana così da poterla immergere all' interno di uno dei due impacchi precedentemente spiegati. Dopo aver lasciato per qualche ora il materiale in immersione, dovete porlo su una tavola di legno e lasciarlo asciugare al sole. Quindi con molta pazienza allargate le fibre e reinserite il tutto all'interno della fodera.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La temperatura massima dell'acqua non deve superare i 40 gradi per tutti i capi di lana

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare dei fiori di lana cardata

All'interno di questa guida andremo a parlare dei fiori di lana cardata. Nello specifico, ci occuperemo di come fare dei fiori di lana cardata. Passo dopo passo, andremo a spiegare tutta la procedura, in modo semplificato.Se amiamo lavorare la lana per...
Altri Hobby

Come fare la cardatura della lana in casa

La cardatura è un procedimento molto antico che permette di sfilare, ripulire e preparare la lana per la successiva procedura di filatura. Trovare della lana già sottoposta a processo di cardatura è oggi molto semplice e basterà recarsi presso un...
Altri Hobby

Come riciclare i resti della lana

Dopo aver svolto un lavoro a maglia o all'uncinetto, vi sarà di certo capitato di accumulare una grande quantità di pezzetti di lana. Questi il più delle volte, finiscono davvero dappertutto: per terra, sul divano, oppure sul tavolo. Non c'è che dire:...
Altri Hobby

Come fare oggetti in lana cardata

Moltissime persone si divertono a creare per hobby, per passione e qualcuno anche per professione! Infatti questi piccoli grandi oggetti realizzati a mano possono anche essere venduti in mercatini dell'artigianato. E sono ottime idee per gli imminenti...
Altri Hobby

Come realizzare braccialetti di lana

Per chi vuole creare dei semplici e graziosi gioielli fatti a mano, i braccialetti realizzati con la lana sono davvero facilissimi da riprodurre. Questi gioielli fatti con la lana, sono estremamente versatili e potrete adattarli a varie combinazioni di...
Altri Hobby

Come fare una sciarpa con la lana pon pon

La sciarpa di lana con i pon pon è molto semplice da realizzare e fornisce al look un vero tocco di creatività divertente. Questo accessorio può avere diverse grandezze ed una tinta unica o tonalità arcobaleno. Qualora adorassimo la sciarpa con diverse...
Altri Hobby

Come realizzare un tappeto con pon pon di lana

Se vogliamo cimentarci nel realizzare un tappeto con pon pon di lana magari da sistemare nella nostra stanza da letto per avere un tappeto caldo da utilizzare come un morbido scendiletto, possiamo utilizzare della lana e creare con precisione dei graziosi...
Altri Hobby

Come fare delle bamboline con la lana avanzata

Sono tantissimi gli appassionati di bricolage e fai da te attraverso cui è possibile dare sfoggio alla propria creatività e manualità, doti oggi troppo spesso all'ombra in un mondo sempre più virtuale ed elettronico. Gli esperti del fai da te conoscono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.