Come si fa un graffito nero-fumo su cartoncino

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

La prima forma d'espressione figurativa usata dall'uomo su ogni supporto naturale come pareti delle grotte, pietre e pavimenti rocciosi: il graffito è una tecnica che ha valicato e superato il corso del tempo, tanto da essere ancora attuale. Più che chiedersi "Come si fa un graffito nero-fumo su cartoncino?" ci si dovrebbe domandare "Come mai questa tecnica espressivo figurativa è ancora così importante?" La risposta è semplice: il graffito è fatto di impulsività ma anche di tanta razionalità finalizzata ad affinare la veemenza e, se ci si pensa, queste sono le caratteristiche più evidenti di ogni essere umano che è predisposto alle arti decorative.

28

Occorrente

  • Cartoncino Bristol
  • Candele
  • Nero d'acetilene
  • Tavoletta di compensato
  • Cotone idrofilo
  • Fissatore
38

Prima di tutto occorre costruire uno "stilo", ovvero uno strumento che permette di graffiare la superficie del piano con cui si intende lavorare. Per farlo, occorre prendere il rametto di un albero e spezzarlo, più o meno deve avere la dimensione di una penna biro, quindi circa 15 cm. Una volta fatto questo, bisogna inserire uno spillo o un chiodo in entrambe le estremità, prestando attenzione a lasciar fuori la capocchia da una parte e di troncarla dall'altra.

48

Dopo aver costruito lo "stilo", che servirà comunque in un momento successivo, occorre prendere un cartoncino Bristol, con la dimensione a proprio piacimento. Va posto su un ripiano di lavoro specifico (la scrivania per esempio, l'importante comunque è che sia spazioso) e una volta fatto questo, occorre sfregare sul foglio una candela in modo uniforme, perché venga rilasciato un sottile strato di cera.

Continua la lettura
58

Ora, basta versare un po' di nerofumo sul cartoncino, stendendolo con del cotone. Quello in eccesso che la cera non riesce a trattenere, basta soffiarlo via oppure eliminarlo mediante colpetti sul retro del foglio. A questo punto, sulla tavoletta di compensato, occorre fermare bene con le puntine da disegno, il cartoncino cerato annerito.

68

Il cartoncino ora è pronto per essere graffiato con lo "stilo", ossia è il momento in cui si può incidere secondo le linee di disegno progettuali. Le estremità (a capocchia o a punta) servono proprio per poter decidere il tratto. Siccome non si può correggere il segno una volta effettuato, si possono anche fare delle prove eventualmente su un altro supporto.

78

Il materiale superfluo che è stato prodotto durante l'incisione (cioè la cera e il nerofumo scostati con lo stilo) potranno essere eliminati sempre soffiandoci sopra o mediante qualche colpetto, l'importante è che non sia toccato con le dita. Giunti al termine, basta passare una mano di fissativo e il capolavoro è pronto per essere esposto!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per assicurarsi che la cera sia distribuita in modo uniforme sul cartoncino, basta verificare in controluce
  • Le dita vanno usate sul cartoncino il meno possibile
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare un graffito su carta

Dei graffiti ne possiamo rinvenire le tracce sin dall'antichità, dalla preistoria, quando l'uomo raffigurava le sue giornate quotidiane o di caccia semplicemente tramite dei disegni sui muri nelle caverne. Oggi come oggi le basi dei graffiti sono molteplici...
Bricolage

Come realizzare un dado di cartoncino

In questa guida imparerete a realizzare un originalissimo dado di cartoncino. Inoltre, la realizzazione di questo oggetto, potrà costituire un momento di incontro con i vostri bambini per introdurli al favoloso mondo della geometria e dello sviluppo...
Bricolage

Come Creare Un Cestino Di Cartoncino Portadolcetti

Per un regalo dolce e speciale ad una cara amica, una delle idee più belle, sarà quella di preparare degli squisiti dolcetti fatti in casa, come dei gustosi muffin oppure degli sfiziosi e colorati cupcake. Buona regola è, però, presentare un regalo...
Bricolage

Come aggiungere il fumo in una diorama

Creare con le proprie mani può dare enormi soddisfazioni ed indurre ad un risparmio notevole. Per questo motivo il fai da te in ambito domestico e creativo si sta diffondendo a vista d'occhio, un ritorno alle origini che consente di svagarsi e divertirsi...
Bricolage

Come realizzare un igloo di cartoncino

Se vi piace cimentarvi nella realizzazione di lavori creativi, soprattutto utilizzando dei materiali di facile reperibilità, allora non potete perdervi questo tutorial: nei passaggi seguenti, infatti, ci occuperemo di spiegarvi come realizzare un igloo...
Bricolage

Come realizzare un cappello di laurea in cartoncino

L'obiettivo di ogni percorso di studi universitario è quello di conseguire la laurea. Il momento è uno dei più importanti e celebrativi, per cui pure l'abbigliamento è scelto con cura. Esso consta anche di un copricapo che trova le sue origini nel...
Bricolage

Come Realizzare Un Fungo Di Cartoncino Decorativo

Nel seguente articolo vi sarà spiegato passo dopo passo come poter realizzare un simpatico fungo di cartoncino, che sia del tutto decorativo per il vostro appartamento o per qualsiasi altro luogo desiderate. Grazie infatti al metodo del fai da te, che...
Bricolage

Come costruire un Angelo in cartoncino

Per prepararsi ad un evento come le feste natalizie, non c'è nulla di meglio che mettersi a realizzare qualche bell'addobbo fai da te. In particolare il tutorial tratterà della costruzione di un angelo in cartoncino e la realizzazione impiegherà esclusivamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.