Come sigillare la vasca da bagno

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Per evitare sgradevoli infiltrazioni nella vostra toilette, sarà necessario sigillare perfettamente la vasca da bagno, affinché l'acqua non raggiunga tale zona: le infiltrazioni formerebbero delle muffe, comprometterebbero l'adesione sia delle mattonelle che della vasca da bagno e creerebbero il rischio di danneggiamento del soffitto degli appartamenti dei piani inferiori.
Il materiale che viene utilizzato generalmente per sigillare è il silicone, facilmente reperibile presso qualsiasi ferramenta o negozio per la casa: eseguire questa operazione non è assolutamente difficile, ovvero non occorre essere dei professionisti, in quanto basterà mettere in pratica i dovuti accorgimenti ed essere puliti e precisi.
Nella presente interessante e dettagliata guida che vi suggerisco vivamente di leggere con estrema attenzione nei passaggi susseguenti, pertanto, vi andrò a spiegare approfonditamente come bisogna sigillare una vasca da bagno.

27

Occorrente

  • Silicone sigillante
  • Pistola per silicone
  • Nastro adesivo largo (preferibilmente telato)
  • Taglierino a lametta per rasoi
37

Innanzitutto, prima di cominciare a stendere il silicone sulle zone della vasca da bagno attaccate alla parete, sarà piuttosto importante pulire molto accuratamente la parte in cui andrete ad applicare successivamente questo materiale acquistabile in una ferramenta oppure un negozio per la casa.
Oltre che perfettamente detersa, essa dovrà risultare anche completamente asciutta e priva di polvere o sporco di qualunque genere, altrimenti il silicone non aderirà per niente e vanificherà l'efficacia del vostro lavoro.

47

Dopodichè, bisognerà proteggere le parti che non andranno a contatto con il silicone (ovvero la parte alta della parete e le zone maggiormente interne della vasca da bagno), attraverso l'utilizzo di un nastro adesivo largo e possibilmente telato: così facendo, si eviteranno più passaggi e risulterà anche più semplice rimuoverlo dopo la conclusione del lavoro.
Precisamente, sarà sufficiente proteggere un'area di un paio di centimetri, ma coprire una superficie maggiore non arrecherà sicuramente nessun danneggiamento: pertanto, vi consiglio di lasciare libera soltanto la zona dove andrà applicato il silicone.

Continua la lettura
57

Adesso, occorrerà applicare il silicone sigillante (bianco o trasparente, secondo le piastrelle e le necessità estetiche del vostro bagno), distribuirlo nel modo più uniforme possibile (mediante l'ausilio dell'apposita pistola) e regolare le imperfezioni con il dito bagnato in precedenza con un pochino d'acqua.
Dopodichè, bisognerà rimuovere il nastro adesivo prima che il silicone si indurisca e asportare le sbavature con un taglierino o l'aiuto di una lametta per rasoi, ponendo la massima attenzione a non graffiare né la parete né il sanitario.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicuratevi che la zona da trattare con il silicone sia completamente asciutta: per sicurezza, avrete l'opportunità di asciugare ulteriormente la zona con il phon.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come installare una vasca da bagno in vetroresina

Installare una vasca da bagno è sempre un compito che andrebbe fatto svolgere a chi veramente se ne intende. Il consiglio è quello, dunque, di farsi aiutare da un idraulico qualificato al montaggio. Le difficoltà aumentano se la vasca è in vetroresina,...
Casa

Come rinnovare una vecchia vasca da bagno

Gli arredi del bagno in stile art decò sono caratterizzati da sanitari in metallo smaltato, arredamento tipico dell'epoca. Sono belli da vedere ma se dovesse cadere qualche oggetto sopra, specie se pesante, potrebbe rovinare l'estetica con qualche graffio,...
Casa

Come trasformare la vasca da bagno in doccia

La guida che andremo a scrivere lungo i passi che seguiranno la brevissima introduzione, si occuperà di fai da te e di trasformazioni della casa. Per essere più specifici, vi spiegheremo come riuscire a trasformare la vasca da bagno in una doccia. Possiamo...
Casa

Come sostituire il rubinetto della vasca da bagno

Capita spesso di dover affrontare riparazioni in casa. Tuttavia le più frequenti riguardano la sistemazione di alcuni complementi importanti del bagno e della cucina. Infatti, per il continuo uso, gli accessori come rubinetti, vasche, e lavandini sono...
Casa

Come trasformare una vasca da bagno in fioriera

Quando gli oggetti all'interno di un appartamento si rovinano, si ha spesso la tendenza a gettarli via, sostituendoli con altri nuovi. L'arte del fai da te, però, vi consente di creare nuovi oggetti proprio con quelli usurati o che non utilizzate più...
Casa

Come sostituire il tappo di scarico della vasca da bagno

Se la nostra vasca da bagno presenta dei problemi al tappo dello scarico, non è necessario chiamare un idraulico; infatti, è possibile intervenire eseguendo la sostituzione della parte, con un'operazione accurata che richiede comunque un minimo di capacità...
Casa

Come sturare un lavandino, una vasca da bagno ed un bidet

Impariamo insieme come sturare un lavandino otturato, oppure un bidet o ancora una vasca da bagno. Si tratta di un procedimento davvero semplice, alla portata di tutti. Nessun bisogno quindi, di contattare un costoso idraulico. Si tratta inoltre di una...
Casa

Come togliere la ruggine dalla vasca da bagno

La ruggine è prodotta da una combinazione di acqua, anidride carbonica e ossigeno i quali, se accidentalmente vengono a contatto con una superficie ferrosa, possono corrodere e compromettere esteticamente e funzionalmente un oggetto. Prima di affrontare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.