Come sigillare un serramento

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se nella nostra casa abbiamo appena installato dei serramenti quindi porte o finestre, è importante assicurarci di avere una buona impermeabilizzazione dei battenti laterali, per evitare di ritrovarci in inverno a causa della pioggia con le stanza allagate. L'ideale è quindi applicare dei materiali specifici, per sigillare le parti adiacenti di un serramento. Nei passi successivi, vediamo dunque come procedere, e quali sono i prodotti migliori per ottenere un lavoro perfetto, efficiente e duraturo.

25

Occorrente

  • Silicone
  • Gomma autoadesiva
  • Poliuretano espanso
  • Stucco epossidico
35

In commercio ci sono tantissimi prodotti sigillanti, che possiamo usare sempre indipendentemente se i serramenti sono in legno, ferro o alluminio. In tutti i casi, è possibile quindi acquistare il silicone, la gomma autoadesiva, il poliuretano espanso oppure dello stucco epossidico specifico per materiali ferrosi e simili. Nei passi successivi in riferimento a questi quattro prodotti, vediamo come usarli al meglio.

45

Il silicone è sicuramente il sigillante più pratico e veloce per tutti i tipi di serramenti, poiché se applicato con l'apposita pistola, ci consente di far fuoriuscire dal tubo il cordolo su misura dello spazio che intercorre tra il serramento e la parete adiacente sia essa in muratura, in ferro o in legno. Il silicone si può inoltre acquistare sia trasparente che colorato, e l'applicazione avviene in una sola mano, con tante strisce sia sulla parte verticale che su quella orizzontale del serramento. Anche la gomma autoadesiva si rivela un prodotto adatto per sigillare i serramenti, e la posa è semplice poiché avviene prima di montare ad esempio una finestra. In tal modo il serramento è al top dal punto di vista dell'impermeabilizzazione, e garantisce la protezione dagli spifferi di vento proprio grazie alla gomma che aderendo perfettamente, funge da guarnizione tra le parti a contatto.

Continua la lettura
55

Il poliuretano espanso è un altro prodotto sigillante molto diffuso, ed ideale specie se i serramenti presentano sui laterali delle aperture abbastanza ampie. Una bomboletta spray di questa sostanza, riesce a riempire cavità di qualsiasi natura quindi in muratura, ferro, legno e alluminio, garantendo il top dal punto di vista dell'isolamento termico ed acustico. Infine, parliamo del quarto prodotto anch'esso molto efficace per sigillare i serramenti; infatti, come accennato in fase introduttiva, si tratta dello stucco epossidico. Questa sostanza in genere di tipo bi-componente, una volta applicata diventa un tutt'uno con il serramento, e quindi rappresenta un'ottima soluzione per sigillare le fessure, e con il vantaggio che ad essiccazione avvenuta, può essere limato o carteggiato e poi infine verniciato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sigillare la vasca da bagno

Per evitare sgradevoli infiltrazioni nella vostra toilette, sarà necessario sigillare perfettamente la vasca da bagno, affinché l'acqua non raggiunga tale zona: le infiltrazioni formerebbero delle muffe, comprometterebbero l'adesione sia delle mattonelle...
Casa

Come sigillare le fughe delle mattonelle

Per realizzare i pavimenti di casa, il più delle volte si ricorre alle mattonelle. Si tratta di una serie di tessere di varie misure e materiali che si posano a terra o anche sulle pareti delle cucine e dei bagni. Quando si vanno ad applicare, si devono...
Casa

Come sigillare una porta

Il tempo passa e come noi anche gli oggetti sono portati ad usura. Le porte infatti con i tempo tendono a far entrare spifferi d'aria, vuoi perché con il tempo l'acqua all'interno diminuisce e quindi si riduce lo spessore, sia perché con il tempo le...
Casa

Come sigillare i battiscopa in marmo

I battiscopa sono dei listelli che vengono applicati tra la parete e il pavimento e hanno il compito di proteggere le pareti da eventuali colpi e dalle macchie causate dalla pulizia del pavimento. Inoltre, i battiscopa svolgono un ruolo importante anche...
Casa

Come costruire una finestra sul tetto

Capita, soprattutto se abitiamo da molto tempo in una villetta o in un sottotetto, di avere il bisogno di maggior luce, sia per un maggiore comfort, che per esigenze che cambiano. Per tale ragione potete valutare l'aggiunta di una finestra su un tetto...
Casa

Come verniciare infissi e persiane

Come ben sappiamo, gli infissi e persiane hanno necessariamente bisogno di una manutenzione periodica a causa dei fattori ambientali. Umidità, irraggiamento del sole, calore, salsedine e muffe fungine, inevitabilmente determinano il degrado dei nostri...
Casa

Come sostituire il tessuto di una tenda a rullo

Le tende a rullo, che da sempre sono considerate molto pratiche ed economiche, prendono il loro nome dal supporto tondo sul quale si avvolgono. Vengono scelte fondamentalmente per la loro pulizia estetica e per l'impatto visivo molto moderno. Svolgono...
Casa

Come rimuovere il mastice siliconico dal legno

Per sigillare il legno si può utilizzare il silicone. Il silicone è uno dei collanti più utilizzati. Bisogna dire che spesso durante l'utilizzo del silicone, si possono verificare delle sbavature sopra il legno che una volta essiccate sono poi difficili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.