Come sistemare la legna per l'inverno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per sistemare come si deve la legna per l'inverno risulta essere utile disporre di uno spazio, possibilmente esteriore alla vostra abitazione, in cui collocare l'occorrente per riscaldare le rigide giornate invernali. Affinché si eviti che la legna si bagni e quindi perda le sue proprietà calorifiche, occorre porla sotto una sorta di foggiato a tunnel, o più semplicemente sotto un pergolato. Vediamo insieme come fare nel dettaglio.

26

Occorrente

  • Legna
  • Luogo dove porre la legna
36

È necessario innanzitutto dire che la legna, se umida, brucia con difficoltà e non scalda assolutamente. Pertanto bisogna prestare molta attenzione e molta cura nella scelta del luogo in cui sistemarla. Uno dei principi da rispettare imprescindibilmente è la sicurezza: l'accatastamento della legna non deve costituire una fonte di pericolo per i soggetti che, quotidianamente, andranno a prelevarla per animare il focolare domestico. Per andare avanti ricordate una caratteristica essenziale della legna: essa deve essere essiccata per bruciare meglio. L'essiccazione si può notare nello scollamento della corteccia dal tronco.

46

A questo proposito bisogna cercare di spaziare quanto più possibile i ciocchi di legna tra di loro, e soprattutto, alla base della pila di legna è necessario lasciare una piccola fenditura, al fine di favorire la ventilazione, e di conseguenza l'essiccazione. Fondamentale è la scelta di affastellare la legna addossandola ad una struttura portante, nel tentativo di darle stabilità. È consigliabile non porre i ciocchi di legna tutti nel medesimo verso per evitare il crollo della catasta. Disponeteli alternativamente prima in senso verticale e poi orizzontale, o viceversa. Ovviamente occorre livellare le pendenze al fine di garantire la stabilità centrale e di evitare il crollo inaspettato della struttura.

Continua la lettura
56

Ci si può permettere di creare delle leggere pendenze proprio nei punti in cui la legna è appoggiata, quindi sulle pareti. È logicamente meglio inserire i ciocchi di legname di dimensioni minori in cima alla pila, mentre quelli le cui dimensioni sono maggiori devono essere posti alla base poiché più capaci di sostegno. È quindi veramente utile imparare a impilarla correttamente poiché la legna riesce a raccordare necessità e ambiente, poiché oltre ad essere una delle poche fonti più accessibili dal punto di vista economico, è anche l'unica che non va ad accrescere il livello di anidride carbonica presente nell'aria, che moltissimi paesi stanno tentando di ridurre.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È logicamente meglio inserire i ciocchi di legname di dimensioni minori in cima alla pila, mentre quelli le cui dimensioni sono maggiori devono essere posti alla base poiché più capaci di sostegno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come sistemare un giardino trascurato

Se il giardino è stato trascurato per un anno o più, sbarazzarsi delle erbacce fornirà una migliore visione della bellezza del giardino stesso. Ci sono due tipi di giardino trascurato: quelli che si ereditano quando si acquista una nuova casa, o il...
Giardinaggio

Come sistemare la ghiaia in giardino

Se si ha un giardino da rendere vivibile ed esteticamente piacevole, alcune parti dovranno essere destinate alla semina di piante e fiori, mentre altre saranno dedicate alla pavimentazione. Pavimentare un giardino, soprattutto se grande, può essere un'operazione...
Giardinaggio

Come sistemare le piante sul balcone

Un balcone costituisce una perfetta estensione per qualunque appartamento. Se poi vi si collocano delle piante, si può creare un ambiente davvero colorato ed elegante.Nel caso di un balcone molto grande, si possono sistemare molte piante e lo spazio...
Giardinaggio

Come preparare il giardino per l'inverno

In inverno, il giardino va protetto dal freddo, dalle gelate e dalle piogge torrenziali. Arbusti, piante in vaso ed il prato, richiedono accorgimenti semplici ma indispensabili. Cure adeguate faranno rifiorire e rinverdire le piante in primavera. Saranno...
Giardinaggio

Piante che rimangono fiorite anche di inverno

Chi l'ha detto che l'inverno è il periodo più triste e meno colorato dell'anno? Sono molte le piante che, nonostante le gelate e il clima rigido, possono crescere nel periodo invernale, abbellendo un giardino, un terrazzo o l'interno di un'abitazione....
Giardinaggio

Manutenzione del giardino in inverno: 5 cose da sapere

Se pensi che il tuo giardino non abbia bisogno di cure particolari una volta arrivato l’inverno, ti stai sbagliando, un aspetto fondamentale che tante volte viene sottovalutato è la sua cura durante la stagione invernale, risulta necessario, infatti,...
Giardinaggio

Come sistemare un giardino incolto

La natura ci riempie sempre di bellissime sorprese. Un giardino incolto non crea l’atmosfera giusta. Sarebbe meglio se sistemato e pieno di colori. Tramite questo tutorial vi spiegheremo come sistemare un giardino incolto. Dovete mettere molta passione...
Giardinaggio

Come proteggere le piante grasse in inverno

Esistono piante che in inverno esigono di una protezione adeguata. Tra le più a rischio troviamo le piante grasse. Una buona disposizione, quindi favorisce un'adeguata protezione per tutta la stagione fredda. Se amiamo coltivare le piante e soprattutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.