Come sistemare un giardino trascurato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se il giardino è stato trascurato per un anno o più, sbarazzarsi delle erbacce fornirà una migliore visione della bellezza del giardino stesso. Ci sono due tipi di giardino trascurato: quelli che si ereditano quando si acquista una nuova casa, o il proprio giardino, che a causa della mancanza di tempo, è rimasto per troppo tempo abbandonato a sé stesso. Trovare un modo veloce ed economico per trasformare un giardino trascurato in un luogo dove rilassarsi, è senza dubbio complicato. Tuttavia, nei successivi passi di questa guida, fornirò alcuni utili consigli su come sistemare un giardino trascurato. Iniziamo!

26

Occorrente

  • attrezzatura per giardinaggio
  • acqua
  • concime
  • piantine e fiori nuovi
36

Innanzitutto, sarà necessario procurarsi tutta l'attrezzatura adatta, sia quella protettiva (guanti, occhiali, grembiule e scarpe chiuse), sia quella di lavoro (forbice da giardinaggio, buste per l'immondizia, falce, tosaerba, zappa, innaffiatoio). Inoltre, nel caso in cui il giardino fosse stato trascurato da troppo tempo, saranno necessari concime e nuove piantine. Dopo essersi procurati tutto il materiale, procedere con la pulizia generale che consisterà nell'eliminare qualunque rifiuto non appartenente al giardino. Dopo aver fatto ciò, si dovrà tagliare tutta l'erbaccia cresciuta incontrollatamente, inizialmente con l'aiuto di una falce; estirpare le erbacce dalla radice, se necessario, per poi rifinire il prato con il tosaerba.

46

Dopo l'attività di pulizia e liberazione dell'area verde, procedere con la cura del terreno che dovrà essere smosso con l'aiuto di una zappa, in modo da rivoltare le zollette per consentire il riciclo dell'aria ed una maggiore penetrazione dell'acqua durante l'innaffiatura. Nel caso in cui fosse necessario, sarà opportuno rimescolare il terreno con del concime facilmente reperibile presso qualunque conservatorio agrario. Dopo aver provveduto alla cura del terreno, bisognerà controllare tutte le piante ed i fiori: se saranno troppo secchi, dovranno essere sostituiti in base alla stagione in cui l'opera di bonifica viene effettuata.

Continua la lettura
56

Ad esempio, in autunno si dovranno piantare fiori e piante capaci di resistere al freddo dell'inverno a cui andranno incontro, o altre che fioriranno direttamente durante il periodo primaverile. Infine, un terreno lasciato privo di cure per troppo tempo ed appena concimato, necessiterà di una certa quantità di acqua per poter nuovamente diventare produttivo. In questo caso, sarà necessario effettuare una regolare innaffiatura almeno una volta al giorno con il tramontare del sole, oppure la mattina presto. Seguendo queste piccole indicazioni, nel giro di pochi giorni, il giardino tornerà ad essere splendido e rigoglioso come un tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come sistemare un giardino incolto

La natura ci riempie sempre di bellissime sorprese. Un giardino incolto non crea l’atmosfera giusta. Sarebbe meglio se sistemato e pieno di colori. Tramite questo tutorial vi spiegheremo come sistemare un giardino incolto. Dovete mettere molta passione...
Giardinaggio

Come sistemare la legna per l'inverno

Per sistemare come si deve la legna per l'inverno risulta essere utile disporre di uno spazio, possibilmente esteriore alla vostra abitazione, in cui collocare l'occorrente per riscaldare le rigide giornate invernali. Affinché si eviti che la legna si...
Giardinaggio

Come sistemare nel vaso i fiori recisi

Acquistati o colti in giardino, i fiori recisi hanno bisogno una sistemazione in vaso adatto a mostrare tutta la loro bellezza. Completa la loro composizione con erbe verdi, o rami fioriti, in ogni modo la scelta dei colori dipende dai gusti, dall'ambiente...
Giardinaggio

Come sistemare le piante sul balcone

Un balcone costituisce una perfetta estensione per qualunque appartamento. Se poi vi si collocano delle piante, si può creare un ambiente davvero colorato ed elegante.Nel caso di un balcone molto grande, si possono sistemare molte piante e lo spazio...
Giardinaggio

Come creare un giardino roccioso mediterraneo

Il giardino rappresenta un'area domestica molto importante: arredare e progettare un giardino o un grande terrazzo è proprio come arredare un ambiente della casa, come una sala da pranzo oppure una camera da letto. Il giardino, infatti, richiede le stesse...
Giardinaggio

Idee per allestire un giardino

Una casa con un bel giardino a disposizione è davvero un elemento molto prezioso ed importante. A volte viene trascurato per mancanza di tempo o per pigrizia. Altre volte invece, vediamo case con un giardino anche troppo curato, con un'eccessiva dedizione...
Giardinaggio

Come creare un giardino sui mattoni

L'idea più semplice per creare un giardino è quella sui mattoni. Optare per questo materiale è una scelta che di solito viene utilizzata da tanti. A questo proposito vanno presi mattoni di particolare fattura e resistenti. Sarà poi sufficiente fare...
Giardinaggio

Come progettare un giardino botanico

Con il termine giardino botanico si intendere una sorta di museo di storia naturale all'aperto, ovvero un luogo dove è possibile ammirare specie di fiori e di piante, la cui conservazione è l'obbiettivo primario. Infatti all'interno di questa tipologia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.