Come smontare e togliere un vecchio telaio di una porta dal muro

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se nella nostra casa abbiamo intenzione di rimodernare le porte, bisogna agire sul vecchio telaio per fare posto a quello nuovo, e con esso anche alla porta che abbiamo scelto. Per questa operazione, è dunque necessario smontare e togliere un vecchio telaio di una porta dal muro, per cui nei passi successivi, vediamo come eseguire il lavoro in modo efficace e senza particolare difficoltà.

25

Occorrente

  • Fischer
  • Trapano avvitatore
  • Cacciaviti
  • Piede di porco
  • Malta e cemento
  • Squadro in legno
35

Assemblare i listelli

Prima di aver illustrato modalità e tecniche di fissaggio del nuovo telaio, ecco un consiglio pratico che riguarda il fissaggio di quello nuovo dal punto di vista strutturale. Per posizionarlo infatti perfettamente a squadro, conviene prima accertarci che il vano lo sia altrettanto, e poi appoggiando i listelli sul pavimento oppure su un piano di lavoro, provvedere ad assemblarli in maniera corretta, utilizzando proprio uno squadro in legno dalla tipica forma ad "elle". Infine, non ci resta che inserire il telaio nel suddetto vano, e poi provvedere al fissaggio con i fischer e le relative finiture, come descritto nei passi successivi di questa guida.

45

Utilizzare un piede di porco

Per mettere a nudo il telaio della vecchia porta, è dunque necessario ottenere il vano completamente libero, non solo dal legno ma anche dalla muratura che serve a tenerlo in posa, come illustrato nella foto introduttiva. Il primo passo, prevede dunque l'utilizzo di un piede di porco per smontare la cornice, e poi di uno scalpello per liberare il suddetto telaio dalla muratura.

Continua la lettura
55

Rimuovere il calcestruzzo

A questo punto, se il vecchio telaio è stato fissato soltanto con pochi chiodi e tenuto in posa dal calcestruzzo, allora per rimuoverlo del tutto basta fare leva sui lati con un cacciavite, e dopo aver rattoppato parzialmente la parte di muro sgretolato aggiungendo della malta, possiamo posizionare il telaio nuovo con dei fischer, e poi provvedere al riempimento laterale con dello stucco murale. Dopo averne atteso l'essiccazione, possiamo agganciare la nuova porta ai rispettivi cardini, e procedere poi al fissaggio della cornice completando definitivamente il lavoro. Se tuttavia il vecchio telaio in precedenza è stato fissato con dei fischer quindi non direttamente nella muratura, per toglierlo dalla sua calettatura è indubbiamente vantaggioso; infatti, basta svitare tutti i tasselli di bloccaggio, e quindi senza correre il rischio di trovarci con la muratura da rifare. Per questa operazione, l'ideale è utilizzare un apposito trapano avvitatore che facilita il lavoro, non solo in termini di fatica ma anche di tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come riparare il telaio di una porta

La propria abitazione inevitabilmente nel corso del tempo necessita di alcuni piccoli ritocchi. Ci sono alcuni aspetti e dettagli della propria casa che risentono forse più di altri dell'inesorabile passare degli anni. Basta però saper agire ed effettuare...
Bricolage

Come posare il telaio per la porta blindata

Per offrire una protezione supplementare alla propria casa, molte persone decidono di montare un porta blindata. La maggior parte di queste porte sono realizzate in acciaio, poiché questo materiale è considerato il metallo più forte ed inespugnabile....
Bricolage

Come applicare una guarnizione al telaio di una porta

Senza dubbio avere gli infissi prestanti significa molto. Infatti anche se il vostro edificio o la vostra abitazione in generale, è stata realizzata ormai tanti anni fa, il punto critico è rappresentato comunque dagli infissi. Anche se i muri che definiscono...
Bricolage

Come realizzare un porta cd da muro

Possediamo una discreta collezione di CD e desideriamo mantenerla catalogata in modo perfetto? Abbiamo l'opportunità di impiegare un porta CD da muro in legno. Ebbene lo si possa trovare facilmente presso i negozi specializzati, lo possiamo anche realizzare...
Bricolage

Come realizzare un porta sci da muro

Lo sci costituisce una delle attività sportive invernali più conosciute ed apprezzate. Questa attività, che si svolge sulla neve, può essere davvero molto divertente ma anche piuttosto complicata. Dopo aver utilizzato gli sci, può capitare di non...
Bricolage

Come togliere le vecchie mattonelle dal muro

Se decidete di rimuovere le piastrelle, dovete tenere presente che si tratta di un'impresa abbastanza impegnativa, ma con la buona volontà e seguendo la corretta procedura, riuscirete sicuramente a compiere un ottimo lavoro. Se avete deciso di...
Bricolage

Come costruire un porta canne a muro

Se volete conservare le canne da pesca in maniera organizzata e al sicuro da agenti esterni che potrebbero danneggiarle, potete costruire, in maniera completamente autonoma, un apposito porta canne. Capita spesso, infatti, che una volta tornati dalla...
Bricolage

Come smontare la cornice di un dipinto

La rimozione della cornice di un quadro è un'operazione necessaria prima di procedere al restauro, o alla pulitura, del dipinto. Si tratta di un intervento non particolarmente complesso ma abbastanza delicato, che viene effettuato anche nel caso in cui...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.